Autore:
Andrea Rapelli

CUBOSO L'avevamo già vista in veste di concept, ora arriva a Ginevra la versione definitiva della Rinspeed microMAX 2013, cuboso commuter urbano per gli spostamenti cittadini. Non è ancora chiaro quante ne faranno, ma alla Rinspeed – considerato anche l'interessamento di un colosso come Zurich – sono arcisicuri di produrla.

CUBE-POOLING La prima succosa novità della Rinspeed MicroMAX 2013 è che il quadrato furgoncino svizzero, attraverso una piattaforma cloud fornita e sviluppata dal partner tecnologico Harman, offre la possibilità di entrare in una community un po' speciale: si può salire, guidare o lasciarsi trasportare da altri iscritti, per raggiungere il posto di lavoro o la propria meta. In caso di ingorghi, ci pensa il sistema a calcolare la via alternativa più veloce.

TRE METRI PER DUE SOPRA L'ASFALTO In una lunghezza di 3,7 metri (quasi come una Mini) e un'altezza pari a poco più di 2, la Rinspeed microMAX 2013 contiene tutto il nécessaire per cavarsela anche nel traffico del venerdì sera: a disposizione degli ospiti-viaggiatori ci sono macchina del caffè, connessione internet illimitata e perfino il frigorifero. Per sfruttare al meglio lo spazio, i sedili offrono singolari quanto presumibilmente scomodi posti in piedi e un supporto per connettere e ricaricare il proprio tablet.

VIAGGIA ELETTRICA Data la sua natura urbana, la Rinspeed microMAX 2013 è spinta da un propulsore elettrico, alimentato da batterie che si ricaricano collegandosi ad apposite colonnine. Per avvisare i pedoni dell'arrivo, il mini autobus svizzero contiene nella parte frontale un sintetizzatore capace, attraverso la tecnologia HALOSonic, di riprodurre il sound ovattato di un normale motore a benzina.

GUARDA IL VIDEO


TAGS: anteprima 2013 rinspeed micromax Salone di Ginevra 2013, tutte le novità