Autore:
Paolo Sardi

YANKEE STYLE Il tempo in cui le macchine coreane erano un po' anonime e prive di grande charme sembra sempre più lontano. Un ennesima riprova la fornisce la Kia provo, una concept car che sfila al Salone di Ginevra forte di uno stile deciso e sportivo. L'ispirazione agli uomini del Centro Stile sembra essere venuta dalle muscle car di una volta, visto che questo prototipo sfoggia molti dettagli di sapore americano, con un tetto che sembra rifarsi invece al mondo delle hot rod. Il tutto in una carrozzeria con dimensioni da segmento B: 388 cm x 177 x 135, con un passo di 253 cm.

SEGNI PARTICOLARI L'elenco dei segni distintivi potrebbe essere lungo come una guida del telefono, a partire dal muso, con la grande presa d'aria inferiore, passando per i parafanghi bombati, le fiancate sciancrate e il parabrezza che pare fare tutt'uno con i finestrini, ricordando la visiera di un casco, fino ad arrivare alla coda ben tornita, con in evidenza i terminali di scarico. A dare fiato a queste trombe provvede un motore 1.6 GDI a iniezione diretta e turbo da 204 cv, abbinato a un cambio a doppia frizione DCT-7. La Kia provo nasconde però un'altra chicca, ovvero la tecnologia smart-hybrid, con un motore elettrico da 45 cv a spingere all'occorrenza sulle ruote posteriori, per migliorare le prestazioni, abbattere i consumi in ambito urbano e dare vita a una trazione integrale sui generis.


TAGS: speciale kia ginevra provo Salone di Ginevra 2013, tutte le novità