Prezzi e quotazioni usato Yamaha Ténéré 700(MY 2019, 2020)

Yamaha Ténéré 700

La Yamaha Tracer 700 è una crossover che bada al sodo e mette al primo posto la guida. Senza, oltretutto, costare una follia.

MY 2019/2020 A partire da 9.999 €
Scheda tecnica
Marca / ModelloYamaha Ténéré 700
Prezzi a partire da: 9.999 €
Omologazione: Euro5
Valutazione Media:
PRO

Motore 75 cavalli ben spalmati lungo l'intero arco di erogazione. Un bicilindrico coi fiocchi 

Prezzo Un gran bel prodotto, la MT-07 Tracer, sotto ogni aspetto. Ma il suo punto forte lo esprime soprattutto alla cassa

CONTRO

Sospensioni In alcune circostanze, il mono ha il vizio di restituire colpi poco educati al proprio fondoschiena

Vibrazioni Oltre quota 6.000 giri, le pedane iniziano a tremolare più del dovuto 

Quale versione scegliere

C'è poco da scegliere, perché la versione è unica. Concentratevi sugli optional, che sono tanti e soddisfano le esigenze più disparate.

Quale colore scegliere

Rosso, senza dubbio: il Radical Red sembra miscelato apposta per lei. Ok anche il Tech Black e lo Yamaha Blue.

Quotazioni Ténéré 700
Modello 2019 2018 2017 2016 2015 2014 2013 2012
7.500 - - - - - - -
Com'è la Ténéré 700?

Girovita snello, manubrio stretto, proporzioni strizzate: la Tracer 700 (sorella minore della Tracer 900) è una moto che appaga l'occhio, senza tuttavia ricorrere a linee troppo azzardate. Dietro il doppio faro con luce di posizione a Led, il cupolino regolabile manualmente (si muove in senso verticale di 64 mm) e le mini-carenature laterali, si nasconde in realtà la stessa struttura della MT-07. Anche il motore è il noto bicilindrico parallelo da 689 cc con fasatura a 270° della piattaforma CP2, che muove anche la XSR700. Compatta nella posizione di guida, la Tracer è progettata per non mettere in difficoltà nemmeno chi è alle prime armi. E costa davvero poco.

Come va la Ténéré 700?

Agile, svelta a scendere in piega, la Tracer 700 ha nelle sue corde le strade tutte curve. Le piace giocare fra le svolte, si butta in piega con entusiasmo ma, allo stesso tempo, offre una bella e rassicurante stabilità quando la strada si allarga. Il girovita da modella torna utile anche nelle manovre da fermi o a bassa velocità: questa moto non impensierisce mai, che siate motociclisti navigati o neofiti alle prime armi. E i 14 kg in più rispetto alla MT-07 da cui deriva sono decisamente ben nascosti. I 75 cv del motore soddisfano chi non ha particolari velleità corsaiole, mentre i viaggi a corto e medio raggio non sono un problema. I riding mode qui non ci sono, e sinceramente non se ne sente la mancanza.

Logo MotorBox