Prezzi e quotazioni usato Yamaha NMax(MY 2015, 2017)

Yamaha NMax

Lo Yamaha NMax è un prodotto raffinato, con motore ad alzata variabile delle valvole. Consuma anche poco. Ottima la frenata: l'ABS è di serie.

MY 2015/2017 A partire da 2.890 €
Scheda tecnica
Marca / ModelloYamaha NMax
Prezzi a partire da: 2.890 €
Omologazione: Euro3
Valutazione Media:
PRO

Qualità La sensazione generale è più che buona, i particolari un po’ economici come gli ammortizzatori posteriori quasi non si notano

Guida cittadina La maneggevolezza del telaio e il grande angolo di sterzata aiutano ad affrontare con scioltezza le rotonde

 

CONTRO

Spazio gambe Serbatoio sul tunnel centrale: si abbassa il baricentro, ma resta posto per piedi al massimo di numero 42

Comfort Nelle buche profonde la forcella arriva spesso a fondo corsa, infastidisce avvertire il colpo secco acciaio-su acciaio

Quale versione scegliere

Il 125 consuma davvero poco (45 km/l) e costa meno della media, ma il 155 è più brillante e imbocca anche le strade a pedaggio.

Quale colore scegliere

Sportiva la tinta Anodized Red, più sobri ma per nulla anonimi sia il Milky White, sia l'opaco Matt Grey.

Quotazioni NMax
Modello 2019 2018 2017 2016 2015 2014 2013 2012
2.400 2.300 2.000 1.900 - - - -
2.500 2.400 2.200 2.000 - - - -
- - - 1.800 1.700 - - -
Com'è la NMax?

Lo Yamaha NMax è uno scooterino dal design moderno, ma privo di inutili orpelli. In particolare, è la porzione anteriore a essere molto ben sagomata. Alla base del progetto, un’intuizione geniale: i motoristi hanno eliminato i lunghi tubi che, nella configurazione classica, dalla termica del monocilindrico 4 tempi portano al radiatore, che nel caso dell’NMax è invece posizionato di fianco al motore stesso. Una ventola montata sull’estremità destra dell’albero motore, quindi sempre in funzione, aspira l’aria fresca e soffia quella calda verso terra. Grazie a questa soluzione tecnica è stato liberato parecchio spazio anteriormente, consentendo al Centro stile di disegnare lo scooter più liberamente. Una caratteristica interessante è poi il sistema di comando delle valvole a fasatura variabile.

Come va la NMax?

L’accelerazione è buona, il 4 valvole è brillante nel prendere giri e muove i 127 kg in ordine di marcia con facilità, toccando in breve tempo i 100 km/h. Negli stop-and-go tipici della marcia nel traffico, l’NMax mostra poi tutte le sue qualità: la maneggevolezza del telaio aiuta ad affrontare con scioltezza le rotonde, e abbinata al grande angolo di sterzata viene in aiuto anche quando sgattaioli tra le auto ferme al semaforo. Le buche e il pavé mettono le sospensioni a dura prova: la forcella anteriore arriva a fondo corsa un po’ troppo spesso, meglio i doppi ammortizzatori posteriori, solo un po’ secchi nello smorzamento. Buona la frenata, assistita dall’ABS a doppio canale. Furba, infine, la protezione del silenziatore in plastica che si prolunga fin oltre il terminale: impossibile scottarsi.

Logo MotorBox