Pubblicato il 24/06/20

TUFFO NEL PASSATO Da quando è arrivata sul mercato la Yamaha Ténéré 700 ha subito conquistato il cuore degli appassionati ma, soprattutto, le posizioni importanti delle classifiche di vendita in Italia e in Europa. Sia per la guida, convincendo sia su strada sia in fuoristrada, sia per il look da fuoristradista pura. Infatti la Ténéré 700 porta avanti un nome nato nel 1983 e che adesso, nella versione Rally Edition, ne rievoca anche la livrea.

COSA CAMBIA DALLA VERSIONE STANDARD La nuova Yamaha Ténéré 700 si presenta con una colorazione che rende omaggio alle Yamaha XT600Z guidate da Serge Bacou e Jean-Claude Oliver nella Dakar del 1983 e 1984. A proteggere l’apprezzatissimo motore CP2 da 75 CV e 68 Nm ci pensa una piastra paramotore in alluminio spessa 4 mm, dotata di un punto di fissaggio per la scatola degli attrezzi. Ci sono anche protezioni per il radiatore e della catena. La sella monoposto Rally Seat è più alta di 20 mm (895 mm da terra), e il logo “Yamaha” bianco ne esalta la livrea heritage. A favorire la guida in fuoristrada ci sono dei tamponi antiscivolo posti sul serbatoio.  noltre, ci sono frecce a LED, manopole off road e uno scarico Akrapoviç slip-on con una targhetta dedicata.

DISPONIBILITÀ E PREZZO La Rally Edition della Yamaha Ténéré 700 sarà disponibile a partire da luglio 2020 al prezzo di 11.399 euro, ovvero 1.540 euro in più della versione base.


TAGS: yamaha novità 2020 Yamaha Tènèrè 700 Rally Edition