Autore:
Marco Rocca

LA CHICCA DEL SALONE Forse non tutti sanno che al Salone dell’Auto di Francoforte appena conclusosi, oltre allo stand Alfa Romeo, ce n'era un altro che esponeva auto con il Biscione sul cofano. Si trattava del preparatore tedesco Zender, che ha esposto un’esemplare di Alfa 4C pimpato a dovere.

DIETA AL CARBONIO Il lavoro dei tecnici è cominciato dalla carrozzeria sostituendo gran parte dei componenti originali della vettura con parti in carbonio: nuovi i paraurti, le prese d'aria, le appendici aerodinamiche e i cerchi. Rosicchia qualche grammo di là, lima qualche etto di qua, il peso sulla bilancia è sceso di ben 15 kg. Se la 4C standard era già una della auto più leggere sul mercato, con il nuovo kit è diventata leggerissima: solo 880 kg.

L’AUTO CHE VORREI Peso che scende, potenza che sale. Il 1.742 cc turbo rimane sostanzialmente quello di serie ma ora la potenza tocca i 275 cavalli (+ 35 cv). La coppia si alza fino quota 400 Nm (+ 50 Nm) a 6.000 giri, la velocità massima sfonda il muro dei 265 Km/h e lo 0-100 viene coperto in 4,3 secondi (- 2 decimi). A questo punto mancherebbe solo una faccina sorridete stile Whatsapp.

ANCHE IN ITALIA Il preparatore tedesco (che dal 1998 ha creato anche la Zender Italia), ha curato anche gli interni della 4C con nuovi paddle in fibra di carbonio e sellerie in Pelle nera e Alcantara con impunture a rombo in rosso. I prezzi? Sono ancora da definire. 


TAGS: alfa romeo alfa romeo 4c Salone di Francoforte 2015 iaa 2015 Zender