Concept

Opel Vivaro Surf


Avatar di Luca Cereda , il 08/09/15

6 anni fa - A Francoforte, uno speciale allestimento per il tempo libero

Non si vive di solo lavoro. Così, a Francoforte, il Vivaro si prepara per andare al mare...

Benvenuto nello Speciale SALONE DI FRANCOFORTE 2015, composto da 100 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario SALONE DI FRANCOFORTE 2015 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

CHI NON LAVORA… sceglie questo, di Vivaro. Per ora soltanto un concept, l’Opel Vivaro Surf arriva al Salone di Francoforte 2015 carico di buonumore e spirito vacanziero. Con una veste più scanzonata (livrea bianco latte e marrone rame) e un bel paio di tavole per cavalcare le onde fissato al tetto.

VEDI ANCHE

BELLA VITA All’interno c’è spazio per (massimo) sei persone, con relativo bagaglio di attrezzatura sportiva, anche delle più ingombranti; il Vivaro Surf sfoggia infatti su una zona di carico, separata dall’abitacolo, di 3,2 metri cubi (4 netti nella versione a passo lungo). Nel viaggio verso il mare, l’allegra combriccola può contare poi su un discreto comfort. Oltre alle sospensioni posteriori pneumatiche, c’è  un pacchetto di serie che regala rivestimenti in pelle nera, tappezzeria in velluto. E il sistema di infotainment è di ultima generazione, con schermo touch screen, controlli vocali e hotspot Wi-Fi.

TO BE CONTINUED? Spinto da un (bi)turbodiesel da 140 cavalli e 340 Nm di coppia, il Vivaro vacanziero dichiara 6,1 l/100 km ed emissioni di 160 g/km di CO2. Sembra destinata a rimanere una pura e semplice show-car. Ma qualche hipster spera già in una futura serie limitata.


Pubblicato da Luca Cereda, 08/09/2015
Gallery
Salone di Francoforte 2015
Logo MotorBox