Autore:
Marco Rocca

ADDIO PATRIOTTISMO In effetti non c’è da meravigliarsi che la nuova Alfa Romeo 4C Spider sia stata appena presentata al Salone di Detroit 2015. Del resto, la strategia di marketing dell’amministratore delegato in maglione blu prevede che il rilancio del Biscione cominci proprio Oltreoceano. Devo ammettere però che fa un certo effetto vedere un’auto sportiva italiana esordire già con le specifiche per il mercato americano (vedi i fari carenati per esempio). Ad ogni modo, che condividiate o meno la strategia dei vertici FCA, la nuova Alfa Romeo 4C Spider è una realtà e, al di là di tutto, non può che riempirci d’orgoglio.

CARBONIO I LOVE YOU La struttura portante della nuova la nuova Spider non si distacca dalla veriante Coupé. E’ rimasto invariato, e menomale, il telaio monoscocca in fibra di carbonio con la sola differenza che ora sopra le teste di guidatore e passeggero c'è il cielo aperto un po' in stile "targa", con un tettuccio in tela rimovibile che, nei prossimi mesi, potrà essere sostituito da un pezzo in fibra di carbonio venduto come optional.

DUE PESI, STESSE MISURE Nella realizzazione i tecnici del Biscione hanno prestato molta attenzione al contenimento delle masse che, come noto, è uno dei problemi che affligge la vetture scoperte. Una delle soluzioni è stata quella di installare parabrezza e vetri laterali più sottili del 10%, riducendo così del 15% il peso degli stessi componenti rispetto alla Coupé. In questo modo la Spider pesa solamente 10 chili in più, ovvero 1.060 kg. Invariato invece il propulsore che rimane il 1.750 turbo da 245 cavalli già provato sulla Coupé. 

ASIMMETRICA A livello estetico la sportiva senza tetto ha spunti stilistici diversi rispetto alla Coupé. Un esempio? L’inedito spoiler posteriore e le tre prese d’aria sul cofano, ricavate per migliorare il raffreddamento del motore. I più attenti avranno anche notato una feritoia sul lato sinistro necessaria, a quanto dicono i tecnici Alfa, per portare aria fresca al cambio doppia frizione TCT a 6 marce. Voci di corridoio dicono che tale modifica arriverà anche sulla Coupé, vedremo. Ad ogni modo, l'arrivo sul mercato (americano) della 4C Spider, porta con sé anche la disponibilità di quattro nuovi cerchi in lega, fino a 19 pollici, e di una tavolozza di colori molto brillanti (come il nuovo Giallo delle foto). Nel Vecchio Continente la 4C Spider farà la sua prima apparizione al Salone di Ginevra in programma a marzo. Ancora un po' di pazienza.  


TAGS: alfa romeo 4c spider salone di detroit 2015