F1 GP Abu Dhabi 2021, Diretta LIVE Gara
LIVE F1 2021

F1 GP Abu Dhabi 2021, Gara: Finale pazzesco, Verstappen campione all'ultimo giro!


Avatar di Salvo Sardina , il 12/12/21

1 mese fa - Su MotorBox la cronaca live minuto per minuto del Gran Premio di Abu Dhabi 2021

Hamilton domina la gara, ma una Safety Car a cinque giri dalla fine dà a Max la possibilità di rifarsi sotto con gomme nuove: a poche curve dal traguardo, il sorpasso che vale il titolo iridato. La cronaca minuto per minuto
Benvenuto nello Speciale ABUDHABIGP 2021, composto da 33 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario ABUDHABIGP 2021 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!
Live

F1 GP ABU DHABI 2021: COSA È SUCCESSO? IL RIASSUNTO DELLA GARA

SALTO NELLA STORIA Max Verstappen è il campione del mondo di Formula 1 2021 al termine di un GP di Abu Dhabi pazzo e sconvolgente, apparentemente chiuso già dai primi giri con il dominio di Hamilton e poi improvvisamente riaperto e stravolto a pochi metri dal traguardo. A centrare il trionfo iridato, fortunoso per quanto visto oggi ma meritato per quanto accaduto nell'arco dell'intera stagione, è stato l'olandese della Red Bull, in grado di sorpassare proprio all'ultimo giro il rivale della Mercedes. Ma andiamo con ordine per capire, esattamente, quanto accaduto in pista nella storica serata di Yas Marina...

F1 GP Abu Dhabi 2021, Yas Marina: Max Verstappen (Red Bull Racing) dopo il traguardo

LA POLEMICA Al via è Hamilton a prendere la prima posizione con un ottimo spunto allo spegnimento dei semafori, nonostante le gomme Soft avrebbero dovuto dare un vantaggio a Max. Pochi metri dopo, è già tempo per le polemiche: Verstappen porta un attacco dei suoi in curva 6, con Lewis lungo a tagliare la chicane per evitare il contatto, ma poi comunque ancora al comando della gara senza restituire la posizione tra le recriminazioni del muretto Red Bull.

F1 GP Abu Dhabi 2021, Yas Marina: il nuovo scontro al via tra Verstappen (Red Bull) e Hamilton (Mercedes)

IL DOMINIO Forte di una mescola più indicata per l'inizio della gara, in pochi giri Hamilton fa letteralmente il vuoto. Al giro 14, Verstappen rientra ai box per la prima sosta, con Hamilton che, grazie al vantaggio di sicurezza, copia nel passaggio successivo la tattica del rivale. Anche con gomme Hard, Lewis vola fino a riprendere Perez, intanto diventato leader della gara dopo la sosta dei due pretendenti al trono. È qui che l'inglese corre un altro rischio, con la difesa durissima ma molto corretta del pilota messicano, che in pochi metri permette a Max di recuperare quasi 7 secondi di svantaggio e di rifarsi sotto. Una volta sorpassato Checo, però, Hamilton scappa di nuovo via, imponendo alla gara un ritmo inarrivabile per l'avversario olandese.

F1 GP Abu Dhabi 2021, Yas Marina: la lotta tra Lewis Hamilton (Mercedes) e Sergio Perez (Red Bull)

LA SAFETY CAR A 20 giri dal termine, però, la prima sorpresa: Giovinazzi si ritira per problemi tecnici e costringe la Direzione gara a imporre un regime di Virtual Safety Car, che dà la possibilità a Verstappen e Perez di montare un nuovo treno di gomme Hard perdendo meno tempo ai box, e di rimettersi all'inseguimento di Lewis con pneumatici freschi. Nonostante lo svantaggio con le coperture, Hamilton comunque controlla il margine riuscendo a contenere le perdite giro dopo giro. A cinque passaggi dalla bandiera a scacchi, però, il dramma sportivo per l'inglese: Nicholas Latifi finisce a muro in curva 14 e impone l'ingresso della Safety Car. La neutralizzazione non solo azzera i distacchi, ma dà anche a Verstappen (scortato da Perez) la chance di sostituire ancora le gomme per montare un nuovo treno di Soft in vista di un finale in volata.

F1 GP Abu Dhabi 2021, Yas Marina: Lewis Hamilton (Mercedes AMG F1) dietro la Safety Car

IL SORPASSO Mentre Perez viene richiamato ai box per un guasto ed è costretto al ritiro, il direttore di gara, Michael Masi, pasticcia: dapprima dà il via ai doppiati per recuperare il giro, poi ferma tutto e lascia cinque auto a separare il leader Hamilton e l'inseguitore Verstappen, in seconda posizione. Dopo qualche secondo di indecisione, un nuovo cambio di rotta: i doppiati, ma non tutti, possono sorpassare Hamilton e la Safety Car. Max è quindi incollato agli scarichi di Lewis proprio all'ultimo giro, quando l'auto di sicurezza torna ai box e dà la possibilità di percorrere un ultimo giro col fiato sospeso. Verstappen, complice il grip extra fornito dalla gomme nuove, si prende la vetta in curva 5 e va a vincere gara e Mondiale tra le polemiche e i ricorsi.

F1 GP Abu Dhabi 2021, Yas Marina: il sorpasso decisivo di Verstappen (Red Bull) su Hamilton (Mercedes)

GLI ALTRI Terzo gradino del podio per Carlos Sainz, che centra così anche il quinto posto della classifica Piloti, vincendo dunque il Mondiale ''degli altri''. Quarto posto per Yuki Tsunoda, seguito da Pierre Gasly e da un Valtteri Bottas che chiude con un'anonima sesta posizione la sua parentesi in Mercedes. Prendono punti anche Lando Norris (sfortunato per una foratura sul finale), Fernando Alonso, Esteban Ocon e Charles Leclerc. Mesto ritiro, invece, per Kimi Raikkonen che chiude la sua lunga e iconica carriera in Formula 1 dopo essere finito KO a metà gara per un problema ai freni.

F1 GP Abu Dhabi 2021, Yas Marina: Carlos Sainz (Scuderia Ferrari)

RISULTATI E APPUNTAMENTI La F1 torna in pista già da martedì per i test delle Pirelli da 18 pollici che vedremo nel 2022, prima di una lunga vacanza che riporterà il circus in azione tra febbraio e marzo, per i primi test della stagione della rivoluzione dei regolamenti tecnici, che ci porteranno ad ammirare macchine molto diverse da quelle che abbiamo imparato a conoscere in questi anni, e che noi di MotorBox vi racconteremo come sempre minuto per minuto. Nell'attesa, potete cliccare qui per i risultati del GP Abu Dhabi e qui per la classifica Piloti e Costruttori. Qui, invece, il calendario Formula 1 2022.

F1 GP Abu Dhabi 2021, Yas Marina: Max Verstappen (Red Bull Racing) piange dopo il traguardo

IL GP ABU DHABI 2021 IN BREVE

GRAN PREMIO DI ABU DHABI 2021: LA CRONACA MINUTO PER MINUTO

GP di Abu Dhabi 2021 terminato. Rivivilo con la cronaca minuto per minuto di MotorBox.

15.55 - Finisce qui la nostra lunga diretta del GP Abu Dhabi 2021 e il nostro Mondiale F1 2021. Grazie per averci seguiti per tutta la stagione. L'invito però è quello di restare con noi perché sono ancora in arrivo tante news, commenti, analisi e dichiarazioni su questo pazzesco campionato. Ovviamente, se ne avrete piacere, potete tornare a trovarci per tutto l'inverno perché, come al solito, vi daremo tutte le notizie sulla F1 e sulla MotoGP anche durante l'off season. Ciao e grazie per aver seguito insieme a noi questo momento storico per il nostro sport preferito.

15.54 - La classifica finale del GP Abu Dhabi 2021:

15.53 - Va in scena adesso la festa del podio, con Christian Horner che sale per affidancare il nuovo campione del mondo F1. Di certo è un finale che ci ricorderemo a lungo, forse il più bello di sempre. Grazie Max, grazie Lewis.

15.50 - La grande signorilità di Hamilton: ''Prima di tutto, grandi congratulazioni per Max. Sono però molto orgoglioso della mia squadra, abbiamo dato tutto e non abbiamo mai mollato. Mi sono sentito alla grande negli ultimi mesi, vedremo cosa accadrà il prossimo anno''.

15.47 - Nel garage della Fia, Hamilton ha ricevuto l'abbraccio di papà Anthony. Intanto Max piange con Jos.

15.45 - Verstappen: ''E' pazzesco, non so cosa dire. Sono così contento per il team e per questi ragazzi. Amo lavorare con loro. Finalmente oggi ho avuto un po' di fortuna, il mio team sa quanto li ami e che voglio continuare così con loro per i prossimi 10 o 15 anni''.

15.42 - Nel garage della Fia, dove i piloti sfilano per andare alla pesa, Lewis riceve invece i complimenti di Vettel e Schumacher. Poi lo stesso Hamilton va a stringere la mano al rivale. Finisce così, con Lewis che accetta la sconfitta sapendo di essere stato molto fortunato, ma anche di essere stato battuto da un rivale fortissimo.

15.40 - Toto Wolff è invece furibondo ed è ancora in radio con la Fia. Il volto della vittoria e quello della sconfitta. Certo è che Max Verstappen, con fortuna, ma soprattutto con merito per quanto fatto nel corso dell'intera stagione, vince il suo primo campionato del mondo di Formula 1.

15.36 - Verstappen vince seguito da Hamilton e Sainz, che porta la Ferrari sul podio di una gara pazzesca. Max scende dalla sua Red Bull e piange, mentre Hamilton resta ancora in macchina.

15.35 - Bandiera a scacchi! Max Verstappen è campione del mondo 2021! Festa grande in pit-lane, dramma nel box Mercedes!

15.34 - Incredibile! Verstappen si prende la prima posizione in curva 5 e poi si difende zigzagando nel successivo rettilineo! Clamoroso finale!

15.33 - Bandiere verdi e si riparte! Ultimo giro di gara con Max dietro a Lewis!

15.32 - I doppiati hanno sorpassato la Safety Car e adesso si riparte al termine di questo giro!

15.30 - Intanto le auto doppiate non riescono a sdoppiarsi. E a questo punto arriva la controindicazione: i doppiati non possono passare Hamilton. Ed è di nuovo grande polemica tra la Direzione gara e la Red Bull... Siamo nel corso del giro 57/58!

15.28 - Ritiro per Sergio Perez, che deve lasciare la terza posizione a Carlos Sainz! Davvero pazzesco questo finale. Da questo momento, intanto, le macchine doppiate hanno la possibilità di sdoppiarsi. Il che significa che la pista è ormai pulita.

15.25 - C'era un principio d'incendio sulla macchina di Latifi, per cui è stato utilizzato anche l'estintore. Il pilota comunque sta bene ed è già sceso dalla sua Williams incidentata in curva 14.

15.23 - Questo mondiale non finisce mai! Si ferma Verstappen, che torna in pista con gomme Soft nuove!

15.21 - Attenzione! Clamoroso! Latifi è andato a muro! Safety Car in pista!

15.20 - Siamo nel corso del giro 52 dei 58 previsti, con Hamilton che ha 11.6 di vantaggio da Verstappen. Chiaro che, a questo punto, con Max che deve ancora doppiare cinque auto, l'attenzione si sposta sulle gomme di Lewis, che sono a rischio foratura!

15.18 - Hamilton viene avvisato riguardo al rischio sui cordoli di curva 13 e 14, quelle nella zona dell'hotel. Intanto Norris ha scavalcato Alonso per l'ottava posizione, con Sainz quarto alle spalle di Perez.

15.17 - Foratura lenta per Norris, che è stato costretto a fermarsi. Notizia importante per Hamilton, che viene avvisato: ''C'è stata una foratura per Lando, per favore stai lontano dai cordoli''.

15.15 - Lewis ha scavalcato anche Alonso, togliendosi dalla fase di grande traffico, che a breve, invece, potrebbe ostacolare la rincorsa di Max. Intanto Bottas è in lotta con Norris per la quinta posizione.

15.14 - Verstappen guadagna un secondo con Hamilton imbottigliato nel traffico delle auto doppiate. Adesso i due leader del mondiale sono a 12.2 di divario.

15.13 - Verstappen continua a guadagnare, ma sempre troppo poco rispetto alle esigenze. L'olandese è a 13.2 da Hamilton a 11 giri dalla fine.

15.12 - Intanto, a Hamilton è stato da un po' di giri chiesto di evitare i cordoli per non sovraccaricare le gomme. Chiaramente è imperativo evitare delle forature simili a quella avuta da Bottas in Qatar. Intanto Lewis è nei doppiaggi di Leclerc e Ricciardo, poi ci sarà Alonso.

15.11 - Verstappen sembra comunque soffrire per la scelta dell'assetto molto scarico, che lo porta ad avere una macchina molto puntata sull'anteriore e, dunque, troppo sovrasterzante. La differenza comunque la fa l'olandese, un vero mago del controllo della monoposto.

15.09 - Verstappen viene incitato via radio: ''Hamilton è alle spalle di quattro macchine in lotta tra loro. Forza, ha ancora tanta strada da fare su queste gomme''.

15.07 - Hamilton sta andando comunque molto forte, e anche in questo giro riesce a perdere solo due decimi da Verstappen. Max avrebbe dovuto guadagnare otto decimi al giro e sta invece guadagnando meno del previsto. Chissà, però, se la gomma Hard di Lewis continuerà a tenere così come sta tenendo adesso ancora per 15 giri...

15.06 - Intanto Gasly si è andato a prendere l'ottava posizione ai danni di Fernando Alonso. Verstappen guadagna altri tre decimi e va a 14.1 da Hamilton. Siamo nel corso del giro 43 dei 58 previsti...

15.05 - Hamilton in questa fase ovviamente è un po' in difficoltà e spiega via radio: ''Non riuscirò a tenere questo passo fino alla fine''. Verstappen segna il giro più veloce ed è a 14.2 da Lewis...

15.04 - La classifica dopo il giro 40/58:

15.03 - Gran taglio di curva per Alonso che, dopo essere stato spinto fuori da Tsunoda, ha provato a prendersi la posizione passando fuori dalla pista in curva 13.

15.01 - Dunque: 20 giri alla fine per Hamilton e Verstappen, adesso separati da 16.3 secondi! Dunque l'olandese deve guadagnare quasi un secondo al giro, ma con gomme di una ventina di giri più fresche. Tutto incredibilmente ancora aperto...

14.59 - Finisce la Virtual Safety Car ma Hamilton non ha avuto modo di fermarsi! Sarà un finale pazzo!

14.57 - Gomme Hard nuove per Verstappen e Perez! Hamilton invece prosegue.

14.56 - Si ferma Max Verstappen, che monta nuove gomme Hard per provare ad andare all'attacco di Hamilton sul finale!

14.56 - Virtual Safety Car! L'Alfa Romeo di Giovinazzi è ferma in uscita di curva 9.

14.55 - Alla fine Bottas ce la fa: il finlandese si prende la posizione su Leclerc in staccata verso curva 6. Intanto si ritira Antonio Giovinazzi, a causa di una rottura del cambio.

14.53 - Hamilton sta letteralmente volando via! 1:27.201 per Lewis, che guadagna altri quattro decimi su Max e si mette a 5.7 di vantaggio dall'olandese...

14.50 - Bottas è tornato in pista alle spalle di Leclerc, in lotta per l'ottavo posto. Il finnico ha il Drs, ma per il momento si accoda alla Ferrari numero 16.

14.48 - Si ferma Bottas, con Perez che torna in terza posizione. C'è da dire che Max ha 25 secondi di vantaggio sul terzo, il che significa che l'olandese potrebbe anche provare a inventarsi una seconda sosta per mettere in difficoltà Hamilton. Che, però, con 4.5 secondi, ha la possibilità di rispondere all'eventuale undercut.

14.47 - Giro 29 compiuto e siamo già a metà gara. A Bottas viene chiesto di dare tutto prima del pit-stop.

14.46 - A Hamilton è stato chiesto di spezzare la scia di Verstappen ed è per questo che Lewis ha spinto forte nei giri scorsi. Adesso l'inglese ha 4 secondi di vantaggio su Max, ma avverte via radio: ''C'è ancora tanta strada da fare''.

14.44 - Rottura del cambio per George Russell, che procede lentamente e ritrova la corsia dei box per ritirarsi dalla gara.

14.43 - Kimi è andato a toccare le barriere all'esterno di curva 6, dopo essere andato in testacoda in frenata. Non un errore per il finnico, ma un chiaro problema ai freni. Adesso Iceman è ai box ed è ritiro: si chiude qui la carriera in F1 del campione del mondo 2007.

14.42 - Raikkonen procede lentamente in pista con un apparente danno sull'ala anteriore.

14.40 - La classifica dopo 25 giri di gara.

14.36 - Si ferma anche Tsunoda quando siamo nel corso del giro 24. Devono ancora fermarsi Bottas, Alonso, Gasly, Latifi e Russell.

14.36 - Dunque: adesso Perez è tornato ai box e si trova in quinta posizione, alle spalle di Tsunoda e Bottas, intanto saliti in terza e quarta piazza. Max è invece a 2 secondi di gap da Hamilton, che in questa fase sembra comunque avere qualcosa di più. E Verstappen si lamenta via radio per il sovrasterzo, il che ha anche senso considerando il rischio che Red Bull si è presa con l'ala posteriore così scarica.

14.35 - Lewis passa Perez con enormi difficoltà e Max è solo a 1.7! L'olandese ha guadagnato 7 secondi in due giri e via radio ringrazia: ''Oh, Checo è una leggenda''.

14.34 - Nell'ultimo giro Verstappen ha guadagnato tantissimo! Quasi cinque secondi sulla coppia Hamilton-Perez!

14.32 - Che resistenza per Perez su Hamilton! I due si sono sfiorati in due occasioni con Lewis che sta perdendo tantissimo alle spalle di Checo!

14.31 - Inizia il giro 20 con Perez che si trova già Hamilton negli scarichi: ''Checo, dai tutto con Lewis.

14.30 - Stavolta Verstappen ce la fa, staccando all'interno in curva 6 anche grazie all'aiuto del Drs. Intanto Perez sta crollando come prestazioni e ha solo a 2.2 di vantaggio su Lewis...

14.29 - Max ha l'ala mobile sul rettilineo ma proprio non riesce a scavalcare la Ferrari di Sainz! Momento drammatico per Max, che vede Hamilton scappare all'orizzonte, ma può ancora contare sul baluardo Perez...

14.28 - Verstappen è andato largo in curva 15, disturbato dalla Ferrari di Sainz. L'olandese è già a 7 secondi da Hamilton, il quale segna il giro più veloce della gara e si mette a 6.7 da Perez!

14.27 - Si fermano anche Leclerc e Ocon, proseguono invece Perez e Sainz. Checo viene avvisato via radio che adesso ci si sposta sul ''piano B''. Non sappiamo ovviamente di cosa si tratti...

14.25 - Verstappen ha passato Norris e va a caccia di Sainz. Hamilton è intanto secondo, a 10 secondi da Perez. Che adesso potrebbe essere usato come tappo per l'inglese...

14.24 - Momento di confusione con Leclerc che, alle spalle di Verstappen, è andato dritto in curva 2, perdendo poi la posizione su Tsunoda (recuperata qualche curva dopo). Intanto si ferma anche Hamilton, che torna in pista in seconda posizione, alle spalle di Perez.

14.23 - Pit-stop per Verstappen, che stava proprio crollando! Gomme Hard per l'olandese, che rientra in pista in quarta posizione, alle spalle di Norris ma davanti a Leclerc.

14.21 - Persino Perez, in questo momento, sta addirittura girando più rapido di Verstappen. E Max continua a lamentarsi per le posteriori, che iniziano a scivolare dappertutto. Chiaro che questo potrebbe essere anche un effetto della scelta del setup molto scarico...

14.19 - Hamilton sta scavando un solco tra sé e Verstappen! 1:28.134 per Lewis, che adesso ha 4.7 di vantaggio su Max. L'olandese è in difficoltà con le gomme e sta perdendo un secondo al giro.

14.16 - Verstappen via radio avverte il muretto di iniziare ad avere qualche problema con le gomme Soft. Siamo nel corso del giro 10/58.

14.15 - Hamilton ha 2.4 di vantaggio su Verstappen, ma anche il vantaggio della gomma Medium, che in teoria dovrebbe durare più della Soft usata in questa fase da Verstappen. Intanto Bottas è disperso, sempre ottavo senza riuscire a scavalcare Tsunoda...

14.12 - Bel duello interno in casa Aston Martin, con Stroll che perde la posizione sul compagno Vettel. Adesso Seb è quattordicesimo e va a caccia di Giovinazzi.

14.11 - Verstappen guadagna qualcosina su Lewis, portandosi a 1.8 di gap. Perez si tiene a 2.6 dal capitano, con Sainz già staccato di 6 secondi dal messicano. La gara si fa tutta davanti.

14.09 - Dunque: Hamilton è al comando con due secondi di vantaggio su Verstappen. Poi Perez, Sainz, Norris, Leclerc, Tsunoda e Bottas, che è addirittura scivolato in ottava piazza.

14.08 - Michael Masi spiega via radio alla Red Bull che già Lewis ha restituito il vantaggio al termine del primo giro.

14.06 - Dunque: Hamilton intanto continua in testa alla gara tra le polemiche di Red Bull che vuole la posizione, mentre la Direzione gara dice che non c'è bisogno di investigare il taglio di chicane in curva 6!

14.04 - Avvio incredibile con Max già cattivissimo in curva 6, che si va a prendere la posizione con una staccata folle! Lewis è costretto a tagliare la chicane e siamo già con le lamentele alla direzione gara: ''Mi deve ridare la posizione!''.

14.03 - Si spengono le luci dei semafori e... Parte il Gran Premio di Abu Dhabi 2021! Partito male Verstappen, che viene infilato al via da Hamilton! Il britannico è leader della gara, seguito da Max e da Perez, con Norris andato invece largo in curva 1!

14.00 - Via al giro di formazione del GP Abu Dhabi. Tutti i piloti si sono correttamente mossi dalla griglia di partenza. Tra circa tre minuti lo spegnimento dei semafori numero 22 di questa emozionante stagione.

13.58 - Ricordiamo invece che Nikita Mazepin non sarà della partita a causa della positività al Covid, registrata stamattina prima di accedere al circuito.

13.57 - Tre minuti al via del giro di formazione del GP Abu Dhabi. Ecco la scelta gomme per i piloti dall'undicesima all'ultima posizione: Soft nuove per Schumacher, Medium nuove per Stroll, Giovinazzi, Vettel, Latifi, Russell e Raikkonen; Hard nuove per Alonso; Hard usate per Ricciardo.

13.54 - Ricordiamo che, in top-10, solo Hamilton, Bottas e Tsunoda avranno le gomme Medium della Q2, mentre tutti gli altri saranno con le Soft usate nella seconda sessione eliminatoria, Verstappen e Perez compresi. Scelta libera, invece, per tutti i piloti nella seconda metà dello schieramento. A breve scopriremo le gomme al via...

13.52 - Tutto pronto per la battaglia finale: 24 gradi l'aria (la giornata è la più fresca delle tre del GP Abu Dhabi), ''solo'' 29 l'asfalto. Temperature più basse che potrebbero aiutare Max a conservare ancora meglio le sue gomme Soft.

13.50 - Parliamo di strategie: Pirelli pronostica una gara a una sosta, con Medium-Hard (la tattica di Hamilton) teoricamente preferibile rispetto alla tattica Soft-Hard, che potrebbe essere quella preferita da Verstappen. Qui il dettaglio delle strategie del GP Abu Dhabi 2021.

13.47 - Appena terminata la rituale esecuzione dell'inno nazionale degli Emirati Arabi Uniti, seguito dal fly-by di un gigantesco aeroplano della compagnia di bandiera del Paese. Il sole sta già tramontando e a breve ci saranno le luci artificiali a illuminare a giorno la pista di Yas Marina.

13.45 - Buona domenica a tutti voi, cari lettori di MotorBox! Ci siete? Tutto, ma proprio tutto, è pronto per il GP Abu Dhabi 2021, che ci proietta diretti nella storia della F1: tra circa due ore conosceremo il nome del campione del mondo. E comunque vada, sarà la chiusura di una delle stagioni più belle di sempre. Pronti per seguire insieme a noi una gara che ricorderemo a lungo?

Gallery
AbuDhabiGP 2021
Logo MotorBox