Pubblicato il 13/01/2020 ore 17:08

BRUCIARE LE TAPPE Un assaggio di futuro, perché dal 2024 - stando a quanto dichiarato da Virginia Raggi in tempi non sospetti - una situazione ora soltanto temporanea sarà all'ordine del giorno. Un assaggio, per i diretti interessanti (e non sono pochi), piuttosto amaro. Polveri sottili ancora oltre i limiti di legge, previsioni che non mostrano nulla di buono: il Comune di Roma ferma per oggi, martedì 14 gennaio le auto diesel fino a classe di emissione Euro 6. Proprio così, blocco totale dei veicoli a gasolio. La decisione definitiva maturata in seguito ai risultati delle centraline di monitoraggio qualità dell'aria. Roma la prima città italiana a dire stop al diesel in senso assoluto.

Roma è inquinata, il Comune vieta i diesel. Tutti

APOCALISSE DIESEL ''Visto il protrarsi dei livelli inquinanti e considerate le previsioni di Arpa Lazio che indicano il perdurare della criticità anche nei prossimi giorni, è stato disposto - si legge in una nota del Campidoglio - per la giornata di martedì 14 gennaio il blocco più restrittivo di tutti i diesel fino ad Euro 6“. La platea di auto interessate ammonta a circa 700.000 unità, un intero esercito fermo in garage, ad aspettare che dal cielo cada un po' di pioggia, e questo benedetto Pm10 si posi finalmente al suolo. A nulla insomma è valso, al prudente automobilista romano, sostituire il proprio vecchio diesel con un Euro 6 nuovo di zecca, nulli anche gli sforzi delle Case di proporre motorizzazioni sempre più ecologiche, come dimostrano test autorevoli e pubblicazioni scientifiche. Ma la politica risponde a logiche diverse: come da ordinanza comunale in vigore dal 1° novembre 2017, domani nessun diesel potrà dunque accedere e circolare nella ZTL Fascia Verde di Roma dalle 7.30 alle 10.30 e dalle 16.30 alle 20.30. La scommessa sarà anche quella di vederla rispettata, l'ordinanza.


TAGS: pm10 blocco diesel blocco diesel euro 6 diesel euro 6 roma