Autore:
Marco Congiu

ALFABETO A Milano arriva l'Area B. Dopo l'arcinota Area C, il perimetro del capoluogo meneghino vietato alle auto inquinanti si allarga ulteriormente: da gennaio 2019 il 72% del territorio cittadino sarà off-limits per i veicoli mossi da motori a benzina Euro 0 e Diesel Euro 0, 1, 2, 3. Dal 1° ottobre 2019 il divieto si estenderà anche ai Diesel Euro 4. Colpite anche le due ruote spinte da motori a 2 tempi.

OCCHI APERTI L'Area B sarà controllata da 185 telecamere installate su altrettanti varchi. Per gennaio, assicurano dal comune, ne saranno accese almeno una dozzina. Il divieto sarà valido dal lunedì al venerdì, ad eccezione dei festivi.

LE SANZIONI Le multe per i trasgressori dell'Area B saranno identiche a quelle dell'Area C: 80 euro. Non si tratterà però di una sanzione automatica, dal momento che è previsto un periodo di adattamento. Grazie ad un'apposita app per smartphone, residenti e imprese di città avranno accesso a 25 ingressi gratuiti annuali, mentre per tutti gli altri gli ingressi liberi saranno solamente 5. Deroghe previste per le auto storiche, ma non per taxi e NCC, per i quali sono previsti incentivi per il cambio dell'auto.

 


TAGS: milano area c area b milano area c milano area b blocco diesel