IO NON POSSO ENTRARE Non piove, non tira vento. Concentrazione di polveri sottili di nuovo oltre i livelli di guardia, che si fa? Ma è ovvio: impediamo ai diesel di uscire dal garage, innanzitutto. Da oggi martedì 19 a dopodomani giovedì 21 febbraio, stop alle auto diesel fino alle Euro 4 a macchia di leopardo un po' in tutta la Pianura Padana, e non solo. Che la misura sia suffragata o meno da evidenze scientifiche (ce ne siamo occupati in passato, ad esempio qui, oppure qui), passiamo in rassegna tutti i locali blocchi alla circolazione.

PIEMONTE Lo stop alle vetture diesel fino ad Euro 4 comprese interessa sia Torino, sia altri 11 Comuni dell'area metropolitana. Comunica l'amministrazione del capoluogo che il provvedimento si rende necessario a seguito di "un ritorno per sei giorni consecutivi delle micropolveri, con valori sopra la soglia dei 50 mcg/mc indicata dalla Commissione europea come soglia d'attenzione per la salute". Auto diesel ferme dalle 8 alle 19, mentre per i commerciali la fascia oraria va dalle 8.30 alle 14 e dalle 16 alle 19.

LOMBARDIA  L'osservatorio regionale ha registrato il superamento dei valori di Pm10 per 4 giorni consecutivi, divieto di circolazione ai diesel fino ad Euro 4 nelle province quindi di CremonaLodiMilanoMonza e BrianzaPavia Varese.

VENETO Interessate dallo stop ai diesel fino ad Euro 4 tutti i capoluoghi di provincia, fatta eccezione per la sola Belluno. Il Veneto avrebbe raggiunto un livello di allerta 1, la deroga consente la circolazione esclusivamente ai mezzi di servizio pubblico.

EMILIA-ROMAGNA Blocco alle auto diesel fino ad Euro 4 dalle 8.30 alle 18.30 in diversi comuni delle province di ParmaReggio Emilia, Piacenza, Modena, Bologna, FerraraRavenna Rimini.

ROMA A differenza che nel Nord Italia, nella capitale il blocco della circolazione per i veicoli diesel più inquinanti all'interno della cosiddetta Fascia Verde si esaurisce domani mercoledì 20 febbraio. Più in dettaglio, la misura (in vigore dalle 7.30 alle 20.30) riguarda ciclomotori e motoveicoli Euro 0 ed Euro 1, gli autoveicoli alimentati a benzina fino ad Euro 2, infine i diesel fino ad Euro 3, categoria che entro fine 2019 verrà proibita del tutto anche a Roma. Per poi mettere al bando progressivamente anche Euro 4 (2020) ed Euro 5 (2025)...


TAGS: nox emissioni inquinanti blocchi alla circolazione blocco diesel diesel euro 4