ABBUFFATA DI SMOG Tempi sempre più duri per le auto a gasolio: il 2020 si apre con micropolveri sopra i limiti di guardia in molte città d'Italia, dove scatta il blocco dei diesel (e non solo). Un caso nazionale è Torino, la città più severa. Qui per circolare ci vuole almeno un'auto Euro 6. Il blocco dei diesel Euro 5, solo quelli immatricolati prima del 1° gennaio 2013, e dei veicoli a benzina Euro 1 è temporaneo ed è stato per ora confermato fino a giovedì 16 gennaio 2020. Ma c'è da scommettere che la misura si riproporrà – come la peperonata – ogni volta che il meteo non aiuterà a smaltire... l'abbuffata di smog.

PAESE CHE VAI... Seguono le orme del capoluogo piemontese altri 11 comuni dell’area metropolitana, oltre ad Alessandria e Novi Ligure. Lo stop è in vigore dalle ore 8 alle ore 19 sabati e domeniche compresi. Per i veicoli commerciali, il divieto è invece in vigore dalle 8.30 alle 14 e dalle 16 alle 19. I blocchi straordinari scattano in automatico, in base a un accordo tra Piemonte, Lombardia e Veneto. Riguardano tutte le città con più di 30.000 abitanti delle regioni suddette, ma non seguono le stesse regole.

Blocco auto diesel, colpite anche le Euro 5

IN LOMBARDIA A Milano e provincia, infatti, dopo 4 giorni di polveri oltre i limiti, scatta l'allerta di primo livello e il divieto di circolazione è per le auto diesel fino alle Euro 4 e quelle a benzina Euro 0 private. Il divieto si estende ai veicoli commerciali di pari classe solo se le polveri sottili superano i limiti per più di 10 giorni si seguito, che fanno scattare l'allerta di secondo livello.

GLI ORARI DEI BLOCCHI Gli orari del blocco cambiano in funzione della classe del veicolo. I diesel Euro 4 si fermano dalle 8:30 alle 18:30. Complicata la vita per quelli più vecchi, che dal lunedì al venerdì non possono circolare tra le 7.30 e le 19.30. Sabato e festivi le auto private si fermano dalle 8:30 alle 18:30, mentre i mezzi commerciali solo fino alle 12.30. Per i benzina Euro 0 lo stop è solo dal lunedì al venerdì, dalle 7:30 alle 19:30.

MISURE DI EMERGENZA Simile a Milano e alla Lombardia è la procedura di emergenza che, anche nel 2020, scatta a Bologna e nei Comuni dell'Emilia Romagna: dopo 3 giorni consecutivi di PM10 oltre i limiti, stop ai diesel Euro 4 dal lunedì al venerdì, dalle 8:30 alle 18.30: sia le auto private sia i veicoli commerciali. Nel comune di Venezia, in caso di allerta livello 1, lo stop è tutti i giorni della settimana, compresi quindi sabato e domenica, dalle 8:30 alle 18:30, per auto private a benzina fino all'Euro 1, diesel fino all'Euro 4 e veicoli commerciali fino all'Euro 3.


TAGS: blocchi traffico blocchi diesel blocchi torino blocchi milano blocchi lombardia blocchi emilia romagna blocchi veneto blocchi piemonte