Autore:
Paolo Sardi

CINQUINA Un tassello alla volta, si va ad ampliare l’offerta marchiata Gordini. Il quinto pilastro del listino diventerà così la Renault Clio Gordini GT, che dall’autunno affiancherà la pepata Clio Gordini RS, la Wind Gordini e l’accoppiata delle Twingo Gordini, già proposte a loro volta nelle varianti GT e RS. Anche l’Ispettore Clouseau potrebbe intuire al volo che la nuova arrivata sarà confezionata sulla base della ben nota Clio GT, nelle due varianti 1.6 16V da 128 cv e 1.5 dCi turbodiesel da 105 cv. Entrambe saranno acquistabili in versione a tre o cinque porte.

DIVISA SOCIALE La Renault Clio Gordini GT indosserà la tipica divisa sociale con strisce bianche (volendo eliminabili a richiesta senza sovrapprezzo), coordinate con le coppe degli specchietti retrovisori, e adotterà una ricetta collaudata, che ha come ingredienti cerchi in lega da 16”, volante sportivo, pomello del cambio e pedali in metallo, consolle nera laccata, tappetini in tinta e cinture di sicurezza argento.

DA DEFINIRE Oltre a quanto detto, la dotazione di serie della Renault Clio Gordini GT comprende tra le altre cose anche il doppio terminale di scarico, i fendinebbia, il climatizzatore, la radio CD/mp3, il navigatore TomTom e il cruise control. In Italia è prematuro parlare di costi, con le consegne previste dopo l'estate. Così allestita la macchina ha invece in Francia prezzi che partono da 18.450 euro con motore a benzina e da 20.750 euro con motore a gasolio. Per la carrozzeria a cinque porte oltralpe è necessario mettere a budget 600 euro in più, mentre per la vernice metallizzata, il tetto panoramico e i rivestimenti in pelle occorrono rispettivamente 440, 700 e 1000 euro.


TAGS: tomtom renault clio gordini gt Tutte le auto in arrivo nel 2011 Salone di Francoforte 2011: l'elenco aggiornato