Prossimamente

Honda CR-V 2012: nuove foto e nuovo video


Avatar di Luca Cereda , il 17/11/11

10 anni fa - A Los Angeles debutta la versione definitiva

A Los Angeles debutta la versione definitiva della Honda CR-V 2012. Giunto alla sua quarta edizione, il suv giapponese aggiorna il look e ridisegna gli interni. Negli USA propone solo il 2.4 i-VTEC da 185 cv.

Benvenuto nello Speciale SALONE DI TOKYO 2011, composto da 23 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario SALONE DI TOKYO 2011 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

CONTO ALLA ROVESCIA Cinque anni dopo (era il 2006) è già tempo per una nuova Honda CR-V. Il passaggio di consegne tra il vecchio modello – quello appunto lanciato nel 2006 - e la nuova Honda CR-V 2012, attesa nelle concessionarie entro fine anno, è stato sancito definitivamente al salone di Los Angeles, dove la quarta serie della Honda CR-V ha debuttato nella sua veste definitiva, molto simile all'ultima concept vista solo qualche mese fa. Gli allestimenti e le specifiche sono relative al mercato americano. 

CONSERVATRICE E’ un salto generazionale conservativo, quello della Honda CR-V Concept 2012. Come già i primi teaser annunciavano, la suv giapponese mantiene fede al suo stile tradizionale e cambia poco. E’ stata modificata la griglia, semplificata da una forma a mezzaluna che per le suv/crossover è ormai un must, e meglio accorpata ai due gruppi ottici; questi, poi, sfoggiano taglio ora più sportivo e la forma tridimensionale. Ma nel complesso la CR-V non si è concessa colpi di testa nel look, e ciò non vale solo per il frontale.

VEDI ANCHE



OCCHIO ALLA CODA Rimangono anche la linea di cintura alta, il parabrezza ampio e i parafanghi pronunciati. La sagoma della finestratura è la stessa di sempre, ma ora termina con uno spigolo.  Altro discorso per il posteriore, sul quale invece si è lavorato più a fondo per regalare alla Honda CR-V Concept 2012 una coda più tornita e sportiva, cambiando il taglio del lunotto, del portellone, dei gruppi ottici, ma soprattutto lavorando di cesello sulla parte bassa che ha ora un parafango meno robusto e sporgente, decisamente più elegante.

INTERNI Con  la quarta generazione anche gli interni si rinnovano nel design e nelle dotazioni. La plancia della Honda CR-V 2012 è stata completamente ridisegnata strizzando l’occhio ai suv premium: cambia l’architettura, l’ergonomia dei comandi, il volante è nuovo e lo stesso dicasi per il quadro strumenti. La nuova architettura della plancia dovrebbe garantire anche più spazio nell’abitacolo. Nella versione destinata al mercato americano presentata a LA, la nuova CR-V annovera di serie: sedili posteriori Easy Fold, interfaccia bluetooth, display i-MID, rear camera, stereo Pandora e un dispositivo con lettura vocale dei messaggi a bordo compatibile con iPhone.

BALLA DA SOLO Sempre in America, la nuova Honda CR-V proporrà un unico motore, il 1.4 litri i-VTEC da 185 cavalli abbinato a un cambio automatico a cinque marce. Il suv nipponico si potrà guidare anche in modalità ecologica grazie all’Eco Assist, un dispositivo che segnala a chi è al volante se sta adottando uno stile di guida consono a un abbattimento dei consumi. Premendo il tasto ECON della CR-V 2012, invece, sarà possibile modificare il rendimento della vettura a favore di consumi più bassi.    


Pubblicato da Luca cereda, 17/11/2011
Gallery
Salone di Tokyo 2011
Logo MotorBox