Prossimamente

Mitsubishi Mirage


Avatar di Luca Cereda , il 02/12/11

9 anni fa - La nuova Colt in mostra a Tokyo

Al salone di Tokyo sfila la Mitsubishi Mirage, erede designata della Colt ma dal futuro in Europa ancora incerto. Malgrado il nome il look non incanta, in compenso i consumi si annunciano da sciopero della sete.

Benvenuto nello Speciale SALONE DI TOKYO 2011, composto da 23 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario SALONE DI TOKYO 2011 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

NON E’ UN MIRAGE Al Salone di Tokyo c’è anche la Mitsubishi Mirage, alias la nuova utilitaria globale del marchio di Tokyo, alias (forse) la nuova Colt; il forse è d’obbligo solo perché non è ancora stata ufficializzata la sua futura commercializzazione in Europa, possibile nonostante i suoi principali bersagli siano mercati come India e Cina. La Mirage sarà costruita in Thailandia e punterà forte sui bassi consumi.

VEDI ANCHE


PER CINQUE Omologata per cinque passeggeri, lunga 371 cm, larga 167 e alta 149, questa compatta non si può dire che brilli per un design particolarmente personale. Il look sembra piuttosto adatto un po’ a tutte le stagioni, a tutte le latitudini e a tutti i palati. E anche a tutte le tasche visto che il prezzo (non ancora quantificato) si annuncia basso e altrettanto dovrebbe valere per i costi di esercizio. Una global-car a tuttotondo, insomma.

30 KM CON UN  LITRO A spingerla c’è un 1.0 tre cilindri dai consumi – sulla carta - molto parchi: Mitsubishi dichiara addirittura i 30 chilometri con un litro. Al raggiungimento di simili risultati concorrono anche il sistema stop&start e il cambio automatico CVT abbinato a questo mille benzina. In Asia la Mirage dovrebbe entrare in commercio in primavera. Qualora arrivasse anche in Europa raccoglierebbe l’eredità della Colt, introdotta nel 2004 e finora rinnovata solo con un restyling nel 2008.


Pubblicato da Luca cereda, 02/12/2011
Gallery
Salone di Tokyo 2011
Logo MotorBox