Prossimamente

Subaru BRZ


Avatar di Luca Cereda , il 29/11/11

9 anni fa - Finalmente la versione definitiva

Finalmente la versione definitiva della Subaru BRZ. Poche sorprese, una volta tolti i (minimi) effetti speciali delle ultime concept. La coupé giapponese, gemella della Toyota GT 86, pesa 1.220 chili e ha una seduta particolarmente ribassata.

Benvenuto nello Speciale SALONE DI TOKYO 2011, composto da 23 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario SALONE DI TOKYO 2011 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

BOTTA E RISPOSTA Toyota chiama, Subaru risponde. Dopo mesi di tira e molla ecco finalmente la versione definitiva della Subaru BRZ, versione nata sotto il segno delle Pleiadi nell'ambito del progetto congiunto sviluppato da Subaru e Toyota. Nel look si rivela fedele agli stilemi delle concept “quasi pronte” viste nei giorni scorsi, anche ora che è spogliata di alettone posteriore e altri piccoli effetti speciali. Lo stesso vale per gli aspetti tecnici che, salvo qualche specifica propria della BRZ, ricalcano fedelmente i dati della sorella Toyota GT 86.

VEDI ANCHE



PESO LEGGERO Non ci sono ancora foto degli interni della Subaru BRZ. Le informazioni diffuse dalla Casa prima del debutto al salone di Tokyo parlano di ampie possibilità di personalizzazione, ma a parte questo la plancia e la strumentazione non dovrebbero discostarsi granché da quelli della GT 86. I sedili – dice sempre Subaru – sono poi stati realizzati apposta per assecondare la posizione di guida particolarmente ribassata della BRZ. E proprio il baricentro basso, assieme a un assetto dalla taratura particolarmente rigida per garantire una guida più reattiva, dovrebbe rappresentare una delle peculiarità della versione Subaru di questa coupé sportiva concepita “a quattro mani”, il cui peso è da annoverare alla categoria “leggeri”: solo 1.220 chili, secondo quanto dichiara il Costruttore.

MANUALE O AUTOMATICA Per motore e trasmissione, invece, stesse opzioni della GT 86. La Subaru BRZ, anch’essa a trazione posteriore, accoglie sotto il cofano il 2.0 Boxer a cilindri contrapposti con iniezione diretta sviluppata da Toyota, capace di produrre una potenza massima di 200 cv e un picco di coppia di 205 Nm. Anche qui si può scegliere di abbinarlo al cambio manuale di serie a sei marce, caratterizzato da una leva corta, oppure all’opzione trasmissione automatica a 6 rapporti. Quest’ultimo funziona anche in modalità sequenziale e verrà offerto anche con “paddles” al volante.


Pubblicato da Luca cereda, 29/11/2011
Salone di Tokyo 2011
Logo MotorBox