Anteprima

Volkswagen Nils


Avatar Redazionale , il 01/09/11

10 anni fa - La Volkswagen Nils pesa solo 460 kg ed è monoposto

Con la sua architettuta monoposto e le sue dimensioni compatte, la Volkswagen Nils propone una ricetta originale per la mobilità urbana. Ha un motore elettrico da 20 cv e promette 65 km di autonomia.

Benvenuto nello Speciale SALONE DI FRANCOFORTE 2011: L'ELENCO AGGIORNATO, composto da 100 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario SALONE DI FRANCOFORTE 2011: L'ELENCO AGGIORNATO qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

TASCABILE In Germania sembra che si siano convinti del fatto che il downsizing possa non riguardare solo i motori, almeno a giudicare dalle proposte che sfilano sulla passerella del Salone di Francoforte. Se l’Audi mostra infatti la Urban Concept nelle varianti chiusa e Spider, la Volkswagen non è certo da meno e presenta un prototipo di veicolo monoposto, chiamato Nils. Le sue dimensioni sono compatte, con lunghezza, larghezza e altezza che ammontano rispettivamente a 304, 139 e 120 cm.

VEDI ANCHE



PESO PIUMA Così come la cugina dei quattro anelli, la Volkswagen Nils  ha una carrozzeria a sigaro con le quattro ruote – qui da 17” -montate esternamente e coperte da parafanghi attillatissimi. L’aspetto esile trova una conferma sulla bilancia, dove la Nils ferma l’ago a soli 460 kg, complice un leggera scocca in alluminio. A spingerla c’è un motore elettrico, montato in posizione posteriore, accreditato di una coppia di 130 Nm e di una potenza di 20 cv (che possono diventare per un breve tempo 34) e alimentato da batterie con una capacità di 5,3 kWh. Quanto alle prestazioni, si parla di un tempo di 11 secondi nello 0-100 e di una velocità massima di 130 km/h, con un’autonomia di 65 km. La ricarica presso una normale presa di rete richiede al massimo un paio d'ore.

SI FERMI CHI PUO' Tra le altre caratteristiche tecniche meritano una citazione lo sterzo diretto, privo di servoassistenza, le raffinate sospensioni a triangoli sovrapposti, l'impianto frenante a quattro dischi e la presenza dell'ESP. In tema di sicurezza il fiore all'occhiello è però il sistema di gestione attiva della distanza di sicurezza che ferma da solo la Volkswagen Nilks sotto i 30 km/h se c'è rischio di tamponare chi precede.


Pubblicato da Paolo Sardi, 01/09/2011
Gallery
Salone di Francoforte 2011: l'elenco aggiornato
Logo MotorBox