Autore:
Salvo Sardina

CHARLES AL TOP Chi avrebbe detto che il primo giorno di operazioni a Hockenheim ci avrebbe consegnato due Ferrari al comando di entrambe le sessioni di prove libere? Il Gran Premio di Germania, su una pista un po’ più favorevole alla SF90 e con temperature torride che non creano alcun problema nel mandare in temperatura gli pneumatici, è iniziato con il piede giusto per Charles Leclerc e Sebastian Vettel. Che si sono divisi equamente il “bottino”: il monegasco è stato il più rapido al termine delle prove libere 2, mentre il capo squadra si è imposto davanti al pubblico di casa nelle PL1 mattutine.

ASPETTANDO LA PIOGGIA In attesa della pioggia, data in arrivo già domani e soprattutto domenica, quasi a scombinare i programmi del team di Maranello, il monegasco si è detto contento del venerdì di prove libere: “Sono contento del nostro venerdì. Il feeling con la vettura è stato buono e la prestazione è stata positiva anche nei long run con molto carburante a bordo, cosa in cui spesso quest’anno abbiamo faticato. Le temperature alte di oggi sembrano molto adatte alla nostra vettura, ma pare che però sabato e domenica le condizioni saranno diverse e dovremo essere bravi ad adattarci”.

OBIETTIVO PRIMA FILA In ogni caso, conscio di quanto accaduto nei weekend precedenti, Leclerc è consapevole della necessità di lavorare ancora sodo, visto che la Mercedes spesso ha spinto al massimo solo in Q3. In ogni caso, secondo Charles la prima fila è tutt’altro che un’utopia: “Nelle scorse gare i nostri rivali hanno svelato il proprio potenziale solo a partire dalle qualifiche, quindi dovremo ancora lavorare duro per continuare a progredire con la nostra performance su questa pista. Non vedo l’ora di risalire in macchina domani per cercare di dare il meglio e magari conquistare un posto sulla prima fila dello schieramento”.


TAGS: ferrari formula 1 hockenheim f1 GP germania leclerc f1 2019 GermanGP 2019