Pubblicato il 19/06/20

SI RIPARTE È scattata virtualmente questa mattina l'avventura del BMW Team Italia nel Campionato Italiano Gran Turismo. Collegati in videoconferenza con la stampa, il direttore marketing di BMW Italia, Federico Izzo, il proprietario del team Gianfranco Ceccato, il team manager Roberto Ravaglia e il pilota della BMW M6 GT3, Stefano Comandini, si sono alternati nel presentare i progetti del team BMW per questa particolare stagione in era Covid-19. A moderare l'incontro Giovanni Di Pillo, storico telecronista e speaker del Circuito del Mugello.

Il BMW Team Italia pronto al Campionato Italiano Gran Turismo 2020 con Comandini, Guerra, Riccitelli e Zug

SUONA LA CAMPANELLA Il primo a parlare è stato da San Donato, Federico Izzo, entusiasta della ripresa delle attività: ''Suona la campanella della scuola, possiamo uscire in cortile e tornare a divertirci e giocare con due team'' - ha spiegato il direttore marketing di BMW Italia - ''Lo sport è parte del nostro DNA e anche se saremo senza pubblico lo andremo a cercare noi a casa. Come? Vedere una M6 GT3 o una M4 GT4 dal vivo è un'altra cosa, ma è chiaro che questi mesi hanno abituato le persone alle storie digitali e in questo periodo siamo diventati molto bravi a raccontarle. E poi va detto che a Monza, il 7-8 novembre, uno dei nostri piloti sarà Alex Zanardi''. Il pilota bolognese sarà al via della gara Endurance di 3 ore nella classe GT3.

GT Italiano 2019, l'equipaggio Bmw M6 del Bmw Team Italia: Zanardi, Johansson e Comandini

FARE MEGLIO CHE SECONDI A spiegare gli obiettivi del BMW Team Italia ci ha pensato invece Gianfranco Ceccato, già campione italiano rally, in collegamento dalla sede di Padova: ''Abbiamo appreso la notizia di Zanardi con grande entusiasmo, sarà per noi uno stimolo per migliorare e portarlo a Monza con una vettura competitiva, al fine di fare un bel risultato. Tra un mese parte il campionato, non è stato facile organizzare tutto, le gare saranno compatte e ci sarà meno tempo tra una prova e l'altra. Con le auto siamo a posto, eravamo pronti già a marzo, dopo un 2019 in cui siamo arrivati secondi in entrambi i campionati, uno dei quali perso per un punto nell'ultima mezz'ora di gara, e questo ci brucia notevolmente. Quest'anno vogliamo portare Stefano e Alex a Monza sul podio e fare il massimo del risultato, ce la metteremo tutta''.

Il BMW Team Italia pronto al Campionato Italiano Gran Turismo 2020 con Comandini, Guerra, Riccitelli e Zug

BOLIDI E PILOTI Campione europeo e mondiale nel Turismo, il ''Doge'' Roberto Ravaglia è il team manager del team, e ha parlato delle frecce a disposizione nella faretra BMW: ''La M6 è sempre una macchina stupenda, quest'anno BMW Italia ha deciso di portarla in pista con i colori neri con cui la M8 quest'anno ha vinto la 24 ore di Daytona, speriamo che ci porti un po' di fortuna. Abbiamo il dente avvelenato, migliorarci è il nostro obiettivo, non sarà facile ma sono convinto che porteremo a casa un ottimo risultato grazie a piloti, anche giovanissimi, a disposizione. Ci saranno il tedesco Marius Zug che correrà con Stefano Comandini, il nostro pilota di riferimento, e poi il ''minorenne'' Simone Riccitelli correrà con Francesco Guerra, e si unirà a loro Nicola Neri per le gare endurance. Dovremo poi allestire una vettura speciale per Alex Zanardi, l'abbiamo sempre fatto e bene grazie, non è semplicissimo ma è una sfida che ci onora fare''.

Il BMW Team Italia pronto al Campionato Italiano Gran Turismo 2020 con Comandini, Guerra, Riccitelli e Zug

IL CALENDARIO La 18° edizione del Campionato Italiano Gran Turismo partirà il 18-19 luglio al Mugello e si concluderà il 6 dicembre a Vallelunga, a commentare il calendario compresso sempre Chicco Ravaglia: ''Non sono state annullate delle gare, sono state solo spostate, c'è il rischio di correre in condizioni meteorologiche molto difficili, ma anche lo scorso anno è accaduto a luglio, quindi non ci spaventiamo. Sono stati bravi in ACI sport a mettere insieme questo calendario, inizieremo a porte chiuse con un paddock limitato, siamo certi che si potrà tornare alla normalità con il prosieguo della stagione''. Il teama sarà in pista a Misano per i prossimi test il 26 giugno, la stessa pista dove in inverno sono già arrivati i primi segnali positivi, con tempi sull'ordine dell'1'33.

Il BMW Team Italia pronto al Campionato Italiano Gran Turismo 2020 con Comandini, Guerra, Riccitelli e Zug

OBIETTIVO TITOLO Infine ha parlato il pilota di punta, Stefano Comandini: ''Guidare la M6 è un'emozione grandissima, è una macchina fatta molto bene, un bolide di 1300 kg con un motore a 8 cilindri in grado di erogare 600 cavalli. È molto competitiva, quest'anno speriamo di poter andare ancora meglio. Dai test di Misano ci arrivano indicazioni assolutamente positive, ho tra le mani un oggetto che mi può permettere di lottare per il campionato. Noi pensiamo di essere sulla strada giusta, ovviamente gli avversari saranno agguerriti, ma partiamo da una buonissima posizione. Finché mi diverto continuo a restare in macchina, i giovani? Riccitelli 17 anni potrebbe davvero essere mio figlio, BMW mi dà l'opportunità di fare da chioccia a questi ragazzi giovani, come è stato per Erik Johansson l'anno scorso, è un compito che mi inorgoglisce''.


TAGS: bmw gran turismo Alex Zanardi bmw team italia Roberto Ravaglia Stefano Comandini cigt Gianfranco Ceccato