Prossimamente

Toyota Hilux 2012


Avatar di Luca Cereda , il 18/07/11

10 anni fa - Il restyling porta un look curato e più cavalli

Il restyling porta sul pick up giapponese un look più curato e più cavalli sotto il cofano. Disponibile nelle versioni 2WD e 4WD, e con un nuovo allestimento, la Toyota Hilux 2012 arriverà in Europa.

Benvenuto nello Speciale SALONE DI FRANCOFORTE 2011: L'ELENCO AGGIORNATO, composto da 100 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario SALONE DI FRANCOFORTE 2011: L'ELENCO AGGIORNATO qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

VITA NUOVA Dopo anni di onorata - soprattutto all’estero – carriera, la Toyota Hilux si concede un profondo restyling che va svecchiare il suo look da pick up vecchia maniera. Già, perché se è vero che i fuoristrada si stanno via via imborghesendo per somigliare ai più modaioli suv, altrettanto d’attualità è la progressiva evoluzione dei “truck” (per dirla all’americana): da mezzi da lavoro tout-court a auto jolly, utili a spostare carichi ma, per la vita di tutti i giorni, abbastanza curata da non sentirsi fuori luogo sguazzando tra le berline. Prodotta negli stabilimenti dell’Ellisse in Thailandia e Sud Africa, la Toyota Hilux 2012 arriverà anche in Europa.

INGENTILITA Dal montante A in avanti, è tutta un’altra storia. La Toyota Hilux 2012 ha rinnovato tutta la parte frontale, partendo da una griglia più “automobilistica” a listelli orizzontali affiancata gruppi ottici lievemente affilati, per poi continuare verso il basso con un paraurti completamente ridisegnato e, sopra, con nuovi specchietti retrovisori che integrano le frecce a LED. Ai piedi, scarpe da 16” o, a scelta, da 17”, tutte dal design inedito. Quanto agli interni, invece, il pick up giapponese ha rinfrescato il look della plancia puntando sull’uniformità dei colori e su finiture di maggior pregio. Per dare un accento high-tech spunta infine un inedito schermo a colori da 6,1 pollici.

VEDI ANCHE



DUE O QUATTRO? In vista c’è un listino a quattro scalini. La Toyota Hilux 2012 si potrà avere sia in versione 2WD sia 4WD, nelle versioni DLX, DLX+, SR e SR+. Il DLX+ (nuovo allestimento) e abbinata al motore 2.5 D-4D – con cambio manuale e con carrozzeria Single Cab, Extra Cab e Double CAb -, oppure motorizzata con il più potente 3.0 D-4D (sempre con cambio manuale, ma in questo caso proposto solo nella variante Double Cab).

PIU’ CAVALLI Inutile dire che, in chiave di mercato, le maggiori aspettative sono riposte nel 2.5 D-4D, che grazie all’introduzione di un turbocompressore a geometria variabile ha guadagnato 24 cv (144 in totale) rispetto al predecessore, potendo contare su una coppia di 343 Nm a 2000 giri. Nonostante ciò, i numeri di consumi ed emissioni vanno diminuendo: 7,3 l/100 km (dichiarati) e 193 g/km di CO2 emessi. Sia il 2.5 sia il 3.0 sono omologati Euro 5. La portata complessiva dello chassis, infine, a 2,5 tonnellate massimo, anche per la versione 2WD, che a seguito di questo restyling è stata dotata dello stesso chassis della Hilux 2012 4WD.


Pubblicato da Luca cereda, 18/07/2011
Gallery
Salone di Francoforte 2011: l'elenco aggiornato
Logo MotorBox