INIZIO PERFETTIBILE Non la migliore delle partenze per Sebastian Vettel nel weekend del Gran Premio di Russia, sulla pista di Sochi che per ben tre volte in carriera lo ha visto salire sul podio, e una volta partire in pole position. Il tedesco della Ferrari, reduce del trionfo di Singapore, è stato guardingo e ha commesso una serie di piccoli errori, soprattutto nelle FP2, quando non è riuscito a completare un solo giro avulso da errori e si è dovuto accontentatre del quinto tempo finale in 1'34"201, a circa un secondo dal miglior tempo di Max Verstappen.

CHARLES DAVANTI Al mattino invece, con pista più sporca, Vettel aveva completato la prima ora e mezza di libere con un miglior tempo di 1'35"005, a 543 millesimi dal miglior crono del compagno Charles Leclerc, che gli è stato superiore anche nel passo gara pomeridiano. Al termine della giornata, Seb ha esternato le sue sensazioni con la stampa internazionale, all'interno dell'Hospitality della Ferrari.

STRANA GIORNATA "È stato un venerdì un po' strano" - ha esordito Vettel - "Abbiamo provato alcune cose e dobbiamo decidere cosa tenere sulla macchina e cosa no. La Red Bull è sembrata molto veloce sia in mattinata che nella sessione pomeridiana, soprattutto nel settore più guidato, il terzo. D'altra parte penso che noi possiamo migliorare, soprattutto per quel che riguarda il bilanciamento. Domani sono sicuro che mettendo tutte le cose assieme potremo avere una giornata migliore."

UN PO' DI SODDISFAZIONE La Red Bull è stata sì velocissima con Max Verstappen, ma in ottica gara dovrà scontare 5 posizioni sulla griglia con entrambi i piloti per il cambio delle componenti della Power Unit, per cui la Ferrari e la Mercedes partiranno con un vantaggio sulla concorrente austriaca. Prima di salutare Vettel ha aggiunto un commento specifico sulla giornata: "Alcuni run sono andati bene, altri meno, perciò dobbiamo capire cosa non ha funzionato e lavorare nella giusta direzione per domani. Nonostante tutto sono abbastanza felice, la macchina è stata veloce in diversi momenti, perciò ho fiducia che lo sarà anche domani."


TAGS: ferrari formula 1 sochi sebastian vettel f1 2019 RussianGP 2019 GP Russia 2019 F1 GP Russia 2019 Libere GP Russia 2019