GOMME NEL DESERTO Il weekend che culminerà l'1 dicembre sarà anche quello in cui calerà il sipario sul Campionato Mondiale di Formula 1 2019 con il Gran Premio di Abu Dhabi. I giochi sono ormai quasi chiusi, con Hamilton e Bottas già certi delle prime due posizioni nel campionato, e con il titolo costruttori già nella bacheca della Mercedes. Si combatterà per il terzo posto nella classifica piloti, con Max Verstappen che dopo il successo in Brasile parte più che favorito su Charles Leclerc. La Pirelli porterà per l'occasione le sue mescole più morbide: la C3 Hard, la C4 Medium e la C5 Soft per il poco esigente tracciato di Yas Marina.

FERRARI COME MERCEDES Si marcano da vicino i piloti di Ferrari e Mercedes, che optano per le stesse scelte ma incrociate. Charles Leclerc e Lewis Hamilton approderanno infatti nell'Emirato con 2 set di Hard a disposizione, 3 di Medium e appena 8 Soft, così come faranno anche Hulkenberg (Renault), Grosjean (Haas), Norris (McLaren), Perez e Stroll (Racing Point) e Giovinazzi (Alfa Racing). Sebastian Vettel e Valtteri Bottas disporranno invece di una Hard in meno e di 4 Medium. 1-4-8 è anche la scelta di Ricciardo (Renault), Magnussen (Haas), Sainz (McLaren) e Raikkonen (Alfa Romeo).

RED BULL DIFFERENTE Meno gettonate le altre scelte, con la formula 1-3-9 (Hard-Medium-Soft) scelta dal duo Red Bull, Max Verstappen e Alex Albon, e copiata anche da Daniil Kvyat (Toro Rosso) e Robert Kubica (Williams). Scelta inedita infine per i compagni di questi ultimi due, Pierre Gasly e George Russell, che opteranno per 2 Hard, 2 Medium e 9 Soft.


TAGS: ferrari mercedes pirelli formula 1 red bull vettel f1 Hamilton yas marina verstappen bottas leclerc f1 2019 AbuDhabiGP 2019 GP Abu Dhabi 2019 F1 GP Abu Dhabi 2019