Autore:
Salvo Sardina

MAX CI CREDE Dopo un venerdì decisamente all'insegna della Mercedes, le prove libere 3 del Gran Premio di Abu Dhabi parlano olandese. Il più veloce del lotto è stato infatti Max Verstappen, capace di portare la sua Red Bull in cima alla lista dei tempi con un 1:36.566. Ma è stata un'ultima sessione di free practice caratterizzata dall'incertezza: Lewis Hamilton (che non ha migliorato nella seconda simulazione qualifica a causa del traffico e di qualche sbavatura) è secondo a 74 millesimi, con Valtteri Bottas subito alle sue spalle. Quarto tempo per l'altra Red Bull, quella del rookie thailandese Alexander Albon.

F1 GP Abu Dhabi 2019, Yas Marina: Alexander Albon (Red Bull)

E LE FERRARI? Un po' meglio rispetto a ieri anche le due Ferrari che, a dispetto dei quattro decimi di ritardo in classifica promettono battaglia in ottica qualifiche. Sia Sebastian Vettel che Charles Leclerc, rispettivamente al quinto e sesto posto, non hanno infatti mai provato una simulazione qualifica con gomme Soft nuove, limitandosi a girare con pneumatici usati nella prima fase per poi utilizzare le Pirelli Medium sul finale di sessione. Le SF90 si sono comunque mostrate velocissime nei primi due settori del circuito di Yas Marina, perdendo tutto il vantaggio nel tortuoso settore conclusivo. Colpa delle gomme meno performanti o indice che le difficoltà palesate ieri non sono ancora risolte?

GLI ALTRI Sarà proprio questo il grande interrogativo per i tifosi del Cavallino, che aspettano ovviamente le qualifiche per capire se le due monoposto di Maranello saranno della partita per la pole position. Per quanto riguarda gli altri, il primo della Formula 1-B è Sergio Perez, seguito dalla Renault di Daniel Ricciardo, dalla McLaren di Carlos Sainz e dalla Toro Rosso di Pierre Gasly. Un po' in difficoltà, invece, le due Alfa Romeo Racing di Antonio Giovinazzi e Kimi Raikkonen, rispettivamente al diciottesimo e sedicesimo posto della classifica. Prossimo appuntamento in pista è con le qualifiche del Gran Premio di Abu Dhabi 2019, in programma alle 14.00 di oggi (diretta su MotorBox dalle 13.45), sabato 30 novembre 2019.

F1 GP Abu Dhabi 2019, Yas Marina: Sebastian Vettel (Ferrari)

Pos Pilota Team Tempo Distacco Giri
1 Max Verstappen Red Bull-Honda 1:36.566   14
2 Lewis Hamilton Mercedes 1:36.640 +0.074s 17
3 Valtteri Bottas Mercedes 1:36.655 +0.089s 16
4 Alexander Albon Red Bull-Honda 1:36.927 +0.361s 17
5 Sebastian Vettel Ferrari 1:36.975 +0.409s 14
6 Charles Leclerc Ferrari 1:37.010 +0.444s 15
7 Sergio Perez Racing Point-Mercedes 1:37.516 +0.950s 15
8 Daniel Ricciardo Renault 1:37.615 +1.049s 13
9 Carlos Sainz McLaren-Renault 1:37.691 +1.125s 21
10 Pierre Gasly Toro Rosso-Honda 1:37.736 +1.170s 16
11 Romain Grosjean Haas-Ferrari 1:37.768 +1.202s 11
12 Daniil Kvyat Toro Rosso-Honda 1:37.963 +1.397s 17
13 Lando Norris McLaren-Renault 1:38.100 +1.534s 17
14 Kevin Magnussen Haas-Ferrari 1:38.198 +1.632s 11
15 Lance Stroll Racing Point-Mercedes 1:38.462 +1.896s 15
16 Kimi Räikkönen Alfa Romeo-Ferrari 1:38.514 +1.948s 20
17 Nico Hulkenberg Renault 1:38.580 +2.014s 13
18 Antonio Giovinazzi Alfa Romeo-Ferrari 1:38.782 +2.216s 17
19 George Russell Williams-Mercedes 1:39.206 +2.640s 15
20 Robert Kubica Williams-Mercedes 1:39.859 +3.293s 16

Gli orari tv del weekend di Yas Marina | Tutte le info e i risultati del GP Abu Dhabi 2019 | Classifica piloti e costruttori | Calendario F1 2019

Prove libere 3 del Gran Premio di Abu Dhabi 2019 terminate, rivivile su MotorBox con la nostra cronaca minuto per minuto.

12.05 - Per il momento è tutto, ma non perdete l'appuntamento con le qualifiche, le ultime della stagione, in programma per le 14.00. Vi aspettiamo in diretta dalle 13.45, intanto vi auguriamo un buon pranzo. Ciao e grazie per l'attenzione.

12.03 - Questa la classifica finale delle prove libere 3 del Gran Premio di Abu Dhabi 2019.

12.00 - Bandiera a scacchi, finisce qui la terza e ultima sessione di prove libere del weekend (e del campionato).

11.58 - Non male neppure Alexander Albon, che si piazza in quarta posizione con 361 millesimi dal compagno. Dunque Verstappen comanda seguito da Hamilton, Bottas e Albon. Poi le due Ferrari a quattro decimi, ma senza aver utilizzato le più performanti gomme Soft.

11.57 - Kimi Raikkonen intanto si è trovato alle spalle di un Sergio Perez che evidentemente perdeva un po' di olio. Il pilota Alfa Romeo ha poi risolto il problema sorpassando il messicano e utilizzando una delle sue visiere a strappo.

11.55 - Verstappen! 1:36.566 per l'olandese volante. Abbiamo un nuovo leader di questa sessione. Ci sarà anche lui per la pole position?

11.52 - Hamilton invece non si è più migliorato dopo aver più volte tentato di completare la sua simulazione qualifica. Il pilota Mercedes ha più volte abortito il giro adesso ha concluso un tentativo sull'1:36.796 a circa un decimo e mezzo da... se stesso.

11.50 - Anche super Max si inserisce nella lotta! 1:36.729 per l'olandese, che si inserisce al terzo posto con soli 89 millesimi di svantaggio da Hamilton.

11.48 - Ecco la classifica a pochi minuti dalla fine della sessione. Torna in pista adesso anche Max Verstappen con gomme Soft nuove.

11.46 - Continuano le difficoltà delle due Ferrari nel terzo settore: nel secondo tentativo, Leclerc aveva ottenuto il record nel primo settore, ma ha poi perso addirittura otto decimi soltanto nel tortuoso settore finale della pista di Abu Dhabi...

11.44 - Non un giro perfetto per Valtteri Bottas, che però riesce a prendersi la seconda posizione inserendosi a 15 millesimi da Hamilton. Il compagno di squadra, invece, ha abortito il suo giro dopo essere andato largo in curva-5.

11.43 - Anche Leclerc completa la sua simulazione "qualifica" con le Medium nuove. 1:37.010 per Charles, che si prende dunque la terza posizione. Intanto tornano in pista Hamilton e Bottas con gomme Soft nuove.

11.42 - Non male il giro di Vettel: 1:36.975 per il tedesco, che chiude a 335 millesimi dal leader Hamilton con una gomma di uno step meno performante. Seb ha però perso qualcosa come sette decimi solo nel terzo settore.

11.41 - Dunque appare chiaro che le Ferrari non torneranno in pista per una vera e propria simulazione qualifica, soprattutto considerando le due simulazioni qualifica con gomme Soft nuove completate ieri pomeriggio in PL2.

11.39 - Anche Leclerc torna in pista: al pari del compagno di squadra, Charles torna a lavoro con le Medium nuove.

11.36 - Torna adesso in pista anche Sebastian Vettel con gomme Medium nuove. Il tedesco è accompagnato adesso da Sainz, Stroll, Raikkonen e Kubica.

11.32 - Lewis migliora ulteriormente con gomme già al settimo giro. 1:36.640 per il campione del mondo, che adesso arriva lungo a tagliare la chicane di curva-5.

11.30 - Hamilton e Bottas però si rimettono al comando della sessione: 1:36.877 per il britannico, seguito a tre decimi dal compagno di squadra.

11.28 - Gran bel bloccaggio per Sebastian Vettel nella staccata verso curva-8, uno dei più chiari punti di sorpasso del circuito di Yas Marina.

11.26 - Verstappen alza notevolmente l'asticella con un tempo già decisamente interessante con la pista così calda. 1:37.202 per l'olandese di casa Red Bull.

11.23 - C'è comunque da dire che le due Ferrari, al contrario dei rivali diretti, sono in pista con gomme usate ieri in PL2. Motivo per cui effettivamente questi tempi sono da prendere con le pinze...

11.22 - Lewis Hamilton fa però ancora meglio: 1:37.699 per il sei volte campione del mondo. Charles Leclerc invece non va oltre l'undicesimo tempo.

11.20 - Arrivano finalmente i big ad animare la sessione: 1:37.911 per Valtteri Bottas, che riprende esattamente da dove aveva finito ieri. Il finnico è seguito da Sebastian Vettel, che paga circa due decimi e mezzo a parità di gomme Soft.

11.17 - Daniel Ricciardo si prende la miglior prestazione in 1:38.271 con gomme morbide. L'australiano è seguito dal compagno Nico Hulkenberg a sei decimi.

11.14 - Lando Norris è anche il primo a chiudere un giro cronometrato: 1:38.987 per il giovane inglese della McLaren. Adesso in pista anche Russell, Giovinazzi, Sainz, Hulkenberg e Ricciardo.

11.10 - Il primo a rompere il silenzio è Lando Norris, in pista con gomme Medium nuove.

11.07 - Nessuno è più tornato in pista dall'ultimo aggiornamento. Ai box Ferrari, Mercedes e Red Bull i protagonisti del campionato si stanno preparando con grandissima calma prima di iniziare il lavoro di giornata.

11.03 - Per il momento nessun giro cronometrato ma solo installation lap per Raikkonen, Magnussen, Grosjean, Kubica, Gasly e Kvyat. Complice il gran caldo ci aspettiamo di vedere poca attività almeno nei primi minuti di questa sessione.

11.00 - Semaforo verde, si parte per la terza e ultima sessione di prove libere del Gp di Abu Dhabi e del mondiale 2019. Subito in pista Kimi Raikkonen seguito da Kevin Magnussen.

10.55 - Quasi 28 gradi la temperatura dell'aria, 40 quella dell'asfalto. Neanche a dirlo, sopra Yas Marina splende il sole, in attesa di lasciar spazio alle luci artificiali.

10.50 - Ovviamente le condizioni meteo sono molto diverse rispetto a quelle che ci si aspetta in qualifica e gara. Motivo per cui queste FP3, che di solito sono decisive per definire gli assetti, saranno un po' meno indicative del solito.

10.45 - Buon sabato mattina a tutti voi, cari lettori di MotorBox. Siamo in diretta per raccontarvi la terza e ultima sessione di prove libere del Gp di Abu Dhabi, che inizierà tra circa 15 minuti. Siete pronti per seguirla e commentarla live con noi?


TAGS: formula 1 yas marina f1 2019 AbuDhabiGP 2019 GP Abu Dhabi 2019