YAS MARINA POCO FORTUNATA Si chiude con un quinto posto la stagione 2019 di Sebastian Vettel, un campionato con più ombre che luci per il quattro volte campione del mondo. Il GP Abu Dhabi non è stato particolarmente fortunato per il tedesco: unico pilota di vertice a partire con le gomme Soft, non ha potuto sfruttare appieno il vantaggio dato nella mescola nel corso dei primi giri per via di un problema nella gestione del sistema DRS da parte della direzione gara che gli ha impedito di attaccare Max Verstappen, superato nelle primissime fasi da Charles Leclerc. Con la strategia in parte compromessa da questo inconveniente, Vettel è stato poi penalizzato anche da un pit-stop particolarmente lento che gli ha fatto perdere circa 4 secondi e che soprattutto lo ha fatto rientrare nel traffico, con il DRS tornato funzionante solo al 18esimo giro.

DOMENICA SINONIMO DELLA STAGIONE Nel finale di gara, pressato da Alexander Albon e soprattutto da uno scatenato Valtteri Bottas, il pilota della Scuderia Ferrari ha effettuato un secondo pit-stop che gli ha poi permesso di recuperare quantomeno la posizione sul rookie della Red Bull. Considerato questo andamento del gran premio, Vettel ha paragonato la gara di oggi alla sua stagione, da lui chiusa con all'attivo una sola vittoria e due pole position: "Com'è stata questa gara? Un po' come la stagione, è stata difficile. Partenza super bene, ma poi non c'era niente da fare (nelle curve successive, ndr), non c'era margine per me. Con le Soft i primi 2-3-4 giri sono stato più veloce, ma senza DRS è molto difficile. Verstappen aveva la scia di Charles, non so perché non avevamo il DRS, forse qualcuno su (in direzione gara, ndr) ha dormito un po'".

F1, GP Abu Dhabi 2019: Sebastian Vettel (Ferrari) durante il primo pit-stop

SOLIDARIETA' AI MECCANICI Fedele alla sua immagine di uomo squadra anche nei momenti più difficili, Vettel solidarizza con i suoi meccanici per l'inconveniente durante il suo primo cambio gomme, l'ennesimo di una stagione in cui anche il box non sempre ha brillato: "Sono un po' dispiaciuto per i meccanici, perché il pit-stop non è stato forte quest'anno e anche oggi, ma non è colpa loro. Penso che tutti loro siano la squadra, il cuore della squadra, questo mi dispiace. Dopo è stato difficile per noi fare grandi cose in questa gara oggi". Con il piazzamento di oggi, Vettel chiude quinto nel mondiale piloti, staccato di 29 punti da Leclerc.


TAGS: ferrari vettel f1 AbuDhabiGP 2019