Autore:
Simone Valtieri

SETUP E GOMME Mattinata intensa di lavoro per i team in pista questa mattina a Barcellona, dove si sono svolte le prime prove libere del Gran Premio di Spagna. Sul tracciato più conosciuto da tutti i piloti la priorità è cercare sin da subito di comprendere il comportamento delle gomme, e di trovare il giusto assetto per la gara. 

È SEMPRE MERCEDES-FERRARI Davanti a tutti al termine dei primi 90 minuti si è messo Valtteri Bottas, mostrando un ottimo terzo settore e due discreti settori iniziali. Vettel e Leclerc hanno concluso alle spalle del finlandese sfruttando invece la potenza del motore Ferrari nei primi due tratti e perdendo qualche decimo prezioso nel terzo settore. Quarto posto per Lewis Hamilton. 

BENE LA HAAS La sessione si è conclusa con meno di due minuti di anticipo a causa di un dritto di Lance Stroll che è finito contro le barriere con la sua Racing Point, per il resto da segnalare solo qualche escursione sulla ghiaia, e tanta attività di routine. Bene hanno performato sin qui le Haas (5° e 7° con Grosjean e Magnussen) e Carlos Sainz che con la McLaren si è messo in sesta posizione. Un po' nascosta la Red Bull che ha però corso con gomme Hard per la maggior parte del tempo, realizzando i migliori tempi con le Medium (8° Gasly, 12 Verstappen)

CLASSIFICA E APPUNTAMENTI Ecco la classifica completa delle FP1 del Gran Premio di Spagna 2019. Il prossimo appuntamento con la Formula 1 live è per le 14.45, un quarto d'ora prima dell'inizio della seconda sessione di libere, sempre in diretta dall'autodromo del Montmelò.

Pos Pilota Team Tempo Distacco Giri
1 Valtteri Bottas Mercedes 1:17.951   19
2 Sebastian Vettel Ferrari 1:18.066 +0.115s 20
3 Charles Leclerc Ferrari 1:18.172 +0.221s 20
4 Lewis Hamilton Mercedes 1:18.575 +0.624s 22
5 Romain Grosjean Haas-Ferrari 1:18.943 +0.992s 25
6 Carlos Sainz McLaren-Renault 1:19.155 +1.204s 31
7 Kevin Magnussen Haas-Ferrari 1:19.180 +1.229s 27
8 Pierre Gasly Red Bull-Honda 1:19.285 +1.334s 30
9 Daniil Kvyat Toro Rosso-Honda 1:19.364 +1.413s 34
10 Nico Hulkenberg Renault 1:19.450 +1.499s 25
11 Daniel Ricciardo Renault 1:19.511 +1.560s 24
12 Max Verstappen Red Bull-Honda 1:19.844 +1.893s 14
13 Lance Stroll Racing Point-Mercedes 1:19.855 +1.904s 28
14 Antonio Giovinazzi Alfa Romeo-Ferrari 1:20.021 +2.070s 28
15 Alexander Albon Toro Rosso-Honda 1:20.030 +2.079s 25
16 Lando Norris McLaren-Renault 1:20.066 +2.115s 33
17 Sergio Perez Racing Point-Mercedes 1:20.459 +2.508s 26
18 Kimi Räikkönen Alfa Romeo-Ferrari 1:20.591 +2.640s 22
19 Robert Kubica Williams-Mercedes 1:20.889 +2.938s 27
20 George Russell Williams-Mercedes 1:20.990 +3.039s 23

Gli orari tv del weekend di Barcellona | Tutte le info e i risultati del GP Spagna 2019 | Classifica piloti e costruttori

Prove libere 1 Gran Premio di Spagna 2019 terminate, rivivile con la nostra cronaca minuto per minuto.

12.35 - La diretta si chiude qui. L'appuntamento è per le 14.45 quando saremo nuovamente LIVE per voi da Barcellona! Buon pranzo a tutti.

12.30 - Si chiude qui dunque la prima sessione di prove libere del Gran Premio di Spagna. 

12.28 - E a un minuto e mezzo dalla fine della sessione, Lance Stroll manda tutti ai box anticipatamente finendo violentemente contro le barriere con la sua Racing Point in curva. Pilota okay, macchina un po' meno, soprattutto all'avantreno. Ovviamente: bandiera rossa e sessione finita.

12.25 - Quando mancano cinque minuti al termine della prima sessione di prove libere del Gran Premio di Spagna, restano ai box i soli Bottas e Verstappen, sono 18 le auto al momento in pista.

12.22 - In pista tra gli altri anche Antonio Giovinazzi, che è risalito fino alla 14° posizione, mentre Kimi Raikkonen è ora terz'ultimo, poco innanzi alle due Williams di Kubica e Russell. La pista è tornata ad animarsi in quest battute finali, al momento sono ai box solo Bottas, Leclerc, Hulkenberg, Ricciardo e Verstappen. Sta uscendo adesso Sebastian Vettel, che prima compie una prova di partenza in fondo al rettilineo dei box.

12.20 - Nel box Red Bull si lavora sul fondo della vettura di Max Verstappen, protagonista di una breve escursione, come peraltro negli ultimi minuti anche Grosjean, Russell e una McLaren, che hanno toccato lo sporco poco oltre il cordolo.

12.18 - Non sta accadendo molto al momento sul tracciato, come previsto i piloti che girano in questi ultimi minuti di PL1 stanno già provando le loro auto con qualche kg in più di benzina. In pista è impegnato anche Lewis Hamilton con la sua Mercedes.

12.15 - I tre piloti menzionati, d'altra parte, sembrano impegnati proprio in questo, con Lando Norris che presenta il baffo anteriore destro della sua auto completamente coperto dal flow-vis verde. Studi areodinamici in corso al box McLaren.

12.13 - Al momento in pista ci sono i soli Sainz (McLaren), finora ottimo sesto a 1"2 dalla vetta, il suo compagno Norris (15°) e George Russell, fanalino di coda con la Williams. È probabile che in questi ultimi minuti qualcuno inizi 1già a provare il passo gara, probabile su una pista di cui si conoscono tutti i segreti come quella catalana.

12.10 - Tutto questo movimento in pista ci ha fatto perdere di vista il recap di 2/3. Ve lo proponiamo allora adesso, quando mancano 20 minuti al termine di queste equilibrate FP1.

12.07 - L'ultimo settore, con le curve 14 e 15 di trazione, è il punto forte della Mercedes, e lo era stato anche nei test di quest'inverno, con la Ferrari invece più prestazionale nella restante e più filante parte del tracciato. Due settori su tre non bastano però finora alla rossa per stare davanti alle Frecce d'Argento.

12.05 - Al secondo tentativo, nonostante un po' di usura in più sulle gomme, Sebastian Vettel piazza un ottimo tempo, perdendo però nel terzo settore da Bottas. Due record nei primi due settori, più alto il tempo nel terzo: 1'18"066.

12.03 - Nel frattempo si porta in seconda piazza Charles Leclerc, che con l'altra Ferrari fa 1'18"172, con due ottimi parziali nei primi due settori e un terzo un po' più lento.

12.02 - Sebastian Vettel, nonostante un po' di traffico trovato in pista, aveva nonostante questo migliorato il tempo di Bottas nel primo settore, perso qualche millesimo nel terzo, poi all'ennesima auto lenta trovata innanzi (la Renault di Hulkenberg) ha messo le ruote sulla ghiaia e abortito il giro. Rinuncia al suo giro per motivi di traffico anche Lewis Hamilton. 17 auto in pista al momento. 16 perché Lewis torna ai box. Vettel invece ci riprova.

11.58 - E la Mercedes passa al comando di questa sessione, ma con Valtteri Bottas. Il leader del mondiale fa 1'17"990 con gomma Soft, e abbassa di mezzo secondo il tempo di Sebastian Vettel. Si inserisce frattanto in terza posizione Lewis Hamilton, in 1'18"575.

11.55 - Si è nascosto sin qui il campione del mondo Lewis Hamilton. Il britannico è attualmente penultimo e ha nel pallottoliere 8 giri. Il conto cambierà però presto visto che la Mercedes numero 44 è appena scesa in pista.

11.53 - Romain Grosjean con la Haas dotata di gomme Soft si inserisce in terza posizione, ad appena 24 millesimi dal tempo di Leclerc, secondo.

11.51 - Inizia a rianimarsi il tracciato, dentro anche Grosjean, Magnussen e Antonio Giovinazzi. Il pilota della Alfa Romeo Racing è attualmente 17° con gomme Supersoft, un paio di posizioni dietro al suo compagno Kimi Raikkonen, che con la stessa mescola per ora è stato due decimi più rapido.

11.49 - Non abbiamo ancora parlato di gomme, la Pirelli ha portato in Spagna i suoi tre prodotti più duri, C3 (Soft), C2 (Medium) e C1 (Hard). A questo link trovate le scelte pilota per pilota. Nel frattempo sono scesi in pista Russell e Norris.

11.47 - Diamo infine uno sguardo ai tempi che ottennero le attuali monoposto e i piloti impegnati in pista anche oggi nei test dello scorso inverno: 1'16"221 fu il record, siglato da Sebastian Vettel, ma con mescole C5, le più morbide prodotte dalla Pirelli che non sono presenti qui a Barcellona.

11.45 - La pole dello stesso Hamilton, nonché il record in qualifica del tracciato del Montmelò, è stata invece firmata sempre nel 2018 in 1'16"173, perciò 2"1 in meno dei tempi attuali. Ma è ovvio che sia così, visto che questa è solo la prima sessione di libere.

11.43 - Tutti i piloti sono fermi ai box, e dunque diamo uno sguardo al valore dei tempi sin qui realizzati. Il pilota più veloce nelle libere di Barcellona lo scorso anno è stato Lewis Hamilton, che nelle PL3 ha chiuso in 1'17"281, quindi circa 1"1 in meno del tempo dell'attuale leader Sebastian Vettel.

11.40 - Momento di tranquillità dopo una ventina di minuti di attività frenetica in pista, stanno rientrando uno a uno tutti i piloti. Ora il tracciato è silenzioso...

11.37 - Daniel Ricciardo si inserisce in terza posizione provvisoria con le gomme Supersoft: 1'19"574 per l'australiano della Renault, protagonista di un avvo di stagione difficile.

11.36 - Via radio Vettel comunica di aver perso un pezzo dalla macchina durante la percorrenza di una curva.

11.34 - Sia Sebastian Vettel che Charles Leclerc hanno migliorato nel frattempo il loro tempo: 1'18"407 per il tedesco, 1'18"919 per il monegasco della Ferrari

11.32 - Dopo un primo tentativo caratterizzato dal traffico, Max Verstappen riesce con le gomme Hard a piazzarsi in quinta posizione: 1'19"844 per il pilota della Red Bull.

11.30 - Fasi concitate, al momento la top ten vede Vettel e Leclerc in testa, poi Bottas, Grosjean Magnussen, Norris, Ricciardo, Stroll, Raikkonen e Albon.

11.29 - Ora è la volta del compagno di team Sebastian Vettel: 1'18"825 per lui, che corre con le stesse mescole rosse del compagno. Intanto in pista Max Verstappen si lamenta perché ostacolato da Valtteri Bottas nel corso del suo tentativo veloce. Chris Horner scuote la testa al muretto dei box.

11.27 - Ma Charles Leclerc non ci sta e torna nuovamente davanti: 1'19"238 per lui, che corre però con gomma Soft sulla Ferrari numero 16.

11.26 - E la leadership passa di mano ora due volte in pochi istanti: prima Grosjean con gomme Medium e la sua Haas fanno 1'19"738, poi Valtteri Bottas con la Mercedes abbassa il tempo del francese di 4 millesimi: 1'19"734, anch'esso su coperture Medium.

11.25 - Si inserisce in seconda piazza con la stessa gomma Sebastian Vettel, che si ferma a 74 millesimi dal compagno.

11.24 - Nel frattempo sono scesi in pista anche i due piloti della Mercedes, Valtteri Bottas e Lewis Hamilton, entrambi su gomme Medium, così come Charles Leclerc che proprio in questo istante va in testa su gomme Soft: 1'19"757 per il giovane monegasco della Ferrari.

11.22 - Pochi secondi e passano dal traguardo le due Haas, entrambi su gomma Medium: Magnussen fa 1'20"890, il compagno Romain Grosjean ancora meglio: 1'20"338.

11.20 - Con gomma Supersoft balza in testa Lando Norris, due step di vantaggio ma appena 31 millesimi in meno del tempo di Gasly per il giovane pilota della McLaren: 1'20"985.

11.18 - Si comincia a rianimare il tracciato. Secndono in pista una decina di piloti nel giro di un paio di minuti. A breve i tempi...

11.15 - Dopo 15 minuti il solo costantemente attivo in pista è stato il francese, che alterna giri lenti a giri più veloci, ed è sceso ora a 1'21"016, migliorando per la quarta volta consecutiva il suo tempo. Interessante il fatto che Pierre Gasly stia adoperando le gomme Hard, le meno utilizzate sin qui nei primi quattro GP del campionato, probabilmente già un test in ottica gara.

11.13 - Pierre Gasly migliora ancora, ora è al 7° giro, il migliore appena completato in 1'21"114, sempre con gomme Hard.

11.09 - Migliora ancora il giovane francese della Red Bull: 1'21"410 è ora il miglior giro di una classifica cortissima... e composta dal solo nome di Pierre Gasly!

11.08 - Tutti fermi ai box, il solo ancora in pista è Gasly, che dopo un giro lento si sta rilanciando.

11.06 - E invece così non è, Perez rientra ma è Pierre Gasly che con la sua Red Bull equippaggiata da gomme Hard timbra un 1'23"115.

11.05 - Sergio Perez con la Racing Point, sembra essere il primo pilota intenzionato a mettere la sua firma nella tabella dei temp, il messicano transita ora sul traguardo.

11.03 - Serie di installation lap per quasi tutti i piloti in griglia, non sono ancora scesi sul tracciato solo i due Mercedes, Bottas e Hamilton.

11.00 - Pitlane aperta, il primo a scendere in pista è il russo Daniil Kvyat con la Toro Rosso.

10.58 - Prima di iniziare un hashtag importante questo weekend lanciato dagli organizzatori del Gran Premio di Spagna #TheTributeThatNeverHappened, in memoria di quanto accadde 25 anni fa ad Imola con Ayrton Senna e Roland Ratzenberger.

10.55 - Cinque minuti all'apertura della pitlane, si sentono già i primi motori accendersi nei box. 

10.50 - Splende il sole sopra Barcellona, dove tra 10 minuti scenderanno in pista i campioni della Formula 1. In mattinata il tracciato è già stata rodato dai ragazzi della FIA F3 e da alcune monoposto storiche il cui sound ha fatto tremare le tribune del Montmelò!

10.45 - Benvenuti a tutti i cari amici di Motorbox.com. Siamo in diretta dalla sala stampa del Circuit de Catalunya di Barcellona per raccontarvi in diretta la prima sessione di prove libere del Gran Premio di Spagna.


TAGS: formula 1 prove libere gp spagna f1 2019 Diretta F1 Live F1 F1 in diretta PL1 SpanishGP 2019 Barcellona F1