Autore:
Matteo Larini

CINQUE SU CINQUE Qualcuno fermi la Mercedes. Ancora una volta, benché non sia certo una sorpresa dopo il gran ritmo messo in mostra al venerdì ed il perentorio 'front row lock-out', per dirla all'inglese, delle qualifiche, la scuderia anglo-tedesca ha dominato la gara in Spagna, infliggendo distacchi abissali agli inseguitori fino all'ingresso in pista della Safety Car nella seconda parte di gara. E così è arrivata la quinta doppietta di fila, con la terza vittoria di Hamilton nel 2019.

HAMILTON DOMINA Se ieri era stato Bottas a dominare la qualifica (tanto che c'erano sei decimi tra il campione inglese ed il finlandese in pole), oggi Hamilton ha restituito il favore al compagno di squadra, sorpassandolo al via e staccandolo di oltre dieci secondi prima dell'ingresso della vettura di sicurezza, con un ritmo veramente inavvicinabile. L'inglese, nelle interviste post-gara, è chiaramente soddisfatto: "Innanzitutto devo ringraziare questo team incredibile, stiamo scrivendo la storia. Fare cinque doppiette di fila mi rende molto orgoglioso perché ne faccio parte, e vedo il lavoro di tutti in pista e in fabbrica".

DUELLO IN CASA L'inglese ricorda poi la lotta interna con Valtteri Bottas, apparso in grande spolvero in queste prime cinque gare. La chiave, spiega Hamilton, è stato lo spunto al via: "Sono state quattro gare difficili con Valtteri, è una bella macchina ma chiaramente non sempre riesco a guidarla in perfetta armonia, ma ad ogni modo sono riuscito a partire bene stavolta, ho vinto alla prima curva, sono grato al team per questo".

GIRO VELOCE Nel finale, l'inglese della Mercedes ha ottenuto un giro veloce rapidissimo, nettamente più veloce di quello di Bottas, guadagnando così un punto extra: "Ho anche ottenuto il giro più veloce, alla ripartenza ho cercato di tenere le gomme calde e nei primi due giri sapevo avrei avuto l'occasione per il lap record ed era l'ora che ne facessi uno anche io: oggi volevo vincere con ampio margine, avevo quasi dodici secondi di vantaggio prima della neutralizzazione".

BOTTAS SCONFITTO Per Valtteri Bottas, dopo una partenza non perfetta, non c'è stata storia in gara, anche a causa di un ritmo più lento rispetto a quello del campione in carica. Il finlandese accetta la sconfitta, ma recrimina sullo scatto al via: "Alla partenza siamo stati molto vicini, al momento di rilasciare la frizione ho avuto un comportamento strano, non me lo aspettavo e ho perso un po' di tempo" . Il risultato di squadra, sottolinea il finnico, è però perfetto: "Come team è incredibile, abbiamo ottenuto cinque doppiette di fila, è davvero positivo: portiamo a casa un bel bottino di punti e ogni punto conterà in questa stagione. Voglio però capire come mai la partenza è andata così male, dobbiamo analizzare il problema".

 


TAGS: mercedes Hamilton bottas f1 2019 SpanishGP 2019