Autore:
Salvo Sardina

AGGIORNAMENTO 00.30 Dopo oltre tre ore e mezza dalla bandiera a scacchi, la Federazione Internazionale ha deciso di arretrare Max Verstappen di tre posizioni sulla griglia di partenza del Gp del Messico. L'olandese, che perde anche due punti sulla Superlicenza, scala dunque in quarta posizione alle spalle di Hamilton. Ancora prima fila tutta Ferrari, con Charles Leclerc al via dalla pole position affiancato dal compagno di squadra Sebastian Vettel. Di seguito la griglia di partenza aggiornata dopo la decisione degli steward di Città del Messico.

Pos Pilota Team Tempo
1 Charles Leclerc Ferrari 1:15.024
2 Sebastian Vettel Ferrari 1:15.170
3 Lewis Hamilton Mercedes 1:15.262
4 Max Verstappen* Red Bull-Honda 1:14.758
5 Alexander Albon Red Bull-Honda 1:15.336
6 Valtteri Bottas Mercedes 1:15.338
7 Carlos Sainz McLaren-Renault 1:16.014
8 Lando Norris McLaren-Renault 1:16.322
9 Daniil Kvyat Toro Rosso-Honda 1:16.469
10 Pierre Gasly Toro Rosso-Honda 1:16.586
11 Sergio Perez Racing Point-Mercedes 1:16.687
12 Nico Hulkenberg Renault 1:16.885
13 Daniel Ricciardo Renault 1:16.933
14 Kimi Räikkönen Alfa Romeo-Ferrari 1:16.967
15 Antonio Giovinazzi Alfa Romeo-Ferrari 1:17.269
16 Lance Stroll Racing Point-Mercedes 1:18.065
17 Kevin Magnussen Haas-Ferrari 1:18.436
18 Romain Grosjean Haas-Ferrari 1:18.599
19 George Russell Williams-Mercedes 1:18.823
20 Robert Kubica Williams-Mercedes 1:20.179

SORPRESA! Ci si aspettava una Ferrari in grado di ottenere comodamente la sesta pole position consecutiva, ma a sorpresa, a sbucare fuori dalle emozionanti qualifiche del Gp del Messico, è stato Max Verstappen. L'olandese ha centrato la pole position che gli era sfuggita lo scorso anno per mano del compagno Ricciardo, staccando anche il nuovo record della pista in 1:14.758. Ma il giro del giro del giovane di casa Red Bull è finito al centro delle polemiche...

GIALLO MAX L'olandese ha infatti chiuso il suo ultimo tentativo in Q3 tenendo giù il piede nell'ultima curva, dopo essere transitato davanti alle bandiere gialle sventolate per l'incidente di Valtteri Bottas. Pochi istanti prima, il finlandese aveva perso il controllo della sua Mercedes in percorrenza della curva Peraltada, carambolando poi contro le barriere e costringendo i marshal a esporre le bandiere gialle. Verstappen, già in pole position provvisoria, non ha però resistito alla tentazione di tenere giù il piede e ha rischiato di finire nei guai perdendo la (comunque meritata) pole position.

LA FERRARI C'È Al di là della pole position sfumata per mano di un super Max Verstappen, le Ferrari hanno comunque risposto presente: Charles Leclerc è secondo al fianco dell'olandese, seguito poi dal compagno Sebastian Vettel (costretto però ad abortire l'ultimo tentativo a causa della bandiera gialla). Meno bene è andata alla Mercedes, che però ha già dimostrato venerdì di puntare su un grande passo gara: Hamilton è quarto, Bottas sesto. Quinta posizione invece per l'altra Red Bull di Alexander Albon, che paga quasi sei decimi di gap dal compagno.

GLI ALTRI Primo degli altri è il solito Carlos Sainz, che precede in quarta fila il compagno di squadra Lando Norris. Chiudono la top-10 le due Toro Rosso di Kvyat e Gasly. Eliminate già in Q2, invece, le Renault: in mondovisione tutto il disappunto di Daniel Ricciardo, protagonista di un urlo di frustrazione dopo aver parcheggiato la macchina ai box. Un anno fa, l'italo-australiano - che domani partirà tredicesimo - scattava dalla pole beffando proprio il compagno Verstappen. L'appuntamento con il Gran Premio del Messico è per domani, domenica 27 ottobre, alle ore 20.10 (ricordate di portare avanti le lancette per l'ora solare). Noi di MotorBox saremo in diretta dalle 19.45.

Pos Pilota Team Q1 Q2 Q3 Giri
1 Max Verstappen Red Bull-Honda 1:15.949 1:16.136 1:14.758 15
2 Charles Leclerc Ferrari 1:16.364 1:16.219 1:15.024 17
3 Sebastian Vettel Ferrari 1:16.696 1:15.914 1:15.170 17
4 Lewis Hamilton Mercedes 1:16.424 1:15.721 1:15.262 20
5 Alexander Albon Red Bull-Honda 1:16.175 1:16.574 1:15.336 18
6 Valtteri Bottas Mercedes 1:17.062 1:15.852 1:15.338 18
7 Carlos Sainz McLaren-Renault 1:17.044 1:16.267 1:16.014 19
8 Lando Norris McLaren-Renault 1:17.092 1:16.447 1:16.322 20
9 Daniil Kvyat Toro Rosso-Honda 1:17.041 1:16.657 1:16.469 22
10 Pierre Gasly Toro Rosso-Honda 1:17.065 1:16.679 1:16.586 22
11 Sergio Perez Racing Point-Mercedes 1:17.465 1:16.687   14
12 Nico Hulkenberg Renault 1:17.608 1:16.885   14
13 Daniel Ricciardo Renault 1:17.270 1:16.933   14
14 Kimi Räikkönen Alfa Romeo-Ferrari 1:17.225 1:16.967   14
15 Antonio Giovinazzi Alfa Romeo-Ferrari 1:17.794 1:17.269   14
16 Lance Stroll Racing Point-Mercedes 1:18.065     8
17 Kevin Magnussen Haas-Ferrari 1:18.436     9
18 Romain Grosjean Haas-Ferrari 1:18.599     9
19 George Russell Williams-Mercedes 1:18.823     10
20 Robert Kubica Williams-Mercedes 1:20.179     9

Gli orari tv del weekend di Città del MessicoTutte le info e i risultati del GP Messico 2019 | Classifica piloti e costruttori | Calendario F1 2019

Qualifiche del Gran Premio del Messico 2019 terminate, rivivile su MotorBox con la nostra cronaca minuto per minuto.

21.10 - Ci sarà comunque da tenere d'occhio la situazione Verstappen, che sembra aver ignorato la bandiera gialla e potrebbe quindi incappare in penalità. Ovviamente l'invito è quello di restare connessi con MotorBox perché noi, per tutto questo sabato sera, vi accompagneremo con commenti, news e approfondimenti sulle qualifiche del Gp del Messico. Per il momento è tutto, grazie per averci seguito. Ciao!

21.07 - Questa la classifica finale della Q3: Verstappen in pole davanti a Leclerc, Vettel, Hamilton, Albon e Bottas. Tutti partiranno domani con gomme Medium.

21.04 - Quello di Verstappen è anche il nuovo record dell'Hermanos Rodriguez di Città del Messico. Battuto per un solo millesimo l'ex compagno di squadra Daniel Ricciardo.

21.02 - L'incidente di Bottas ovviamente ha impedito a tutti gli altri di migliorare. Lo ha fatto in effetti Max Verstappen, il cui tempo di 1:14.758 potrebbe essere cancellato. Vedremo cosa deciderà la Direzione gara, ma il dato di fatto è che Max Verstappen è in pole position per la seconda volta in carriera!

21.01 - Gran botta nell'ultima curva per Valtteri Bottas! Il finnico è finito con violenza contro le barriere, distruggendo la sua Mercedes. Valtteri è comunque uscito indenne dall'abitacolo della W10.

21.00 - Lo scopriremo tra poco... Intanto però bandiera a scacchi!

20.59 - Tutti di nuovo in pista per l'ultimo tentativo. Pulsazioni al massimo: chi sarà il poleman numero 18 di questo campionato?

20.57 - Tre minuti alla fine di questa qualifica. Ecco la classifica dopo il primo tentativo in Q3.

20.54 - Molto buono il primo settore della Red Bull, con Verstappen che è riuscito a limitare i danni nel primo settore caratterizzato dal lunghissimo rettilineo dei box.

20.53 - Pole position provvisoria per Max Verstappen! 1:14.910 per l'olandese, fin qui l'unico ad andare sotto il muro dell'1:15! Poi Leclerc, Vettel, Hamilton, Albon e Bottas. Tutti racchiusi in 428 millesimi, ma... Che giro che ha fatto Max?

20.52 - Intanto 1:16.743 per Sainz, seguito da Kvyat, Gasly e Norris.

20.51 - Anche i big sono usciti dai box. Ovviamente tutti con le Soft nuove.

20.50 - Primi a scendere in pista sono stati i quattro piloti di Toro Rosso e McLaren con gomme Soft usate.

20.48 - Semaforo verde, via alla terza e ultima sessione di qualifica. A giocarsi le prime cinque file ci sono due Red Bull, due Toro Rosso, due Ferrari, due Mercedes e due Red Bull.

20.46 - Un vero e proprio urlo di frustrazione per Ricciardo, molto arrabbiato per l'eliminazione da queste qualifiche. 12 mesi fa l'australiano sorrideva a 32 denti per la sua (fin qui) ultima pole position...

20.44 - Questo è invece il riepilogo della classifica dopo la seconda sessione di queste qualifiche.

20.42 - Eliminati invece Sergio Perez, Nico Hulkenberg, Daniel Ricciardo, Kimi Raikkonen e Antonio Giovinazzi.

20.41 - Le due Mercedes chiudono il giro e quindi partiranno con queste Medium e non con quelle usate nel primo tentativo: 1:15.721 per Hamilton, che si mette al comando seguito dal compagno Bottas a 131 millesimi. Gli altri big hanno invece abortito, come da pronostico, il tentativo con le Soft nuove.

20.40 - Bandiera a scacchi: finisce qui la Q2, ma dobbiamo attendere come sempre qualche secondo...

20.37 - Minuti finali: tornano in pista tutti i piloti per l'ultimo tentativo in Q2. Vettel, Verstappen, Leclerc e Albon scendono in pista con le Soft per preparare la Q3 (ma alzeranno il piede nel T3 per non partire con le "rosse). Hamilton e Bottas invece ci riprovano con le Medium: evidentemente i due non erano contenti del treno di gomme che avrebbero dovuto utilizzare in partenza.

20.34 - Hamilton non è invece riuscito a migliorarsi nel suo secondo giro a causa di un largo in curva-11.

20.33 - Sette minuti alla fine: per il momento eliminati Sainz, Giovinazzi, Raikkonen, Gasly e Kvyat. Diciamo che soltanto i big riusciranno a qualificarsi con le gomme Medium.

20.31 - Bottas riesce a "salvarsi" con il quarto tempo. Non un granché comunque la prestazione delle due Mercedes, che con queste gomme si trovano a mezzo secondo da Vettel.

20.29 - 1:15.914 per Sebastian Vettel, che si mette al comando della sessione. Poi Verstappen che paga 222 millesimi a parità di gomma Medium. Leclerc terzo a tre decimi, poi Hamilton e Albon. Non bene Bottas, che ha abortito il giro dopo essere arrivato lungo a ruote bloccate nel tornantino dello Stadio.

20.27 - Questo primo tentativo è praticamente la fiera del... giallo. Solo Ricciardo, Hulkenberg e Norris stanno usando le Soft, mentre tutti gli altri sono con le Medium. Dunque, come preventivato già ieri, tutti i top team (ma anche, a sorpresa, Sainz e le due Toro Rosso) provano a passare il taglio con le Pirelli mediane.

20.25 - Semaforo verde, si parte per la seconda sessione di qualifica del Gp del Messico 2019.

20.24 - Sta per iniziare la Q2: 15 minuti per conoscere i dieci che poi si giocheranno l'accesso in Q3.

20.22 - Questa è invece la classifica della prima sessione di qualifica. Come detto, due Red Bull al comando della sessione, poi Leclerc e Hamilton.

20.20 - Ed ecco tutto il disappunto del team principal della scuderia americana, Gunther Steiner. Qualcuno passerà un pomeriggio poco gradevole a Città del Messico...

20.19 - Eliminati Lance Stroll, Kevin Magnussen, Romain Grosjean, George Russell e Robert Kubica. Davvero pessima la qualifica delle due Haas, che hanno quasi girato sugli stessi tempi della Williams dell'inglese...

20.18 - Bandiera a scacchi... Ma dobbiamo aspettare il completamento dell'ultimo giro per conoscere i primi elimati di oggi...

20.15 - I big restano ai box evidentemente sicuri di aver passato il turno.

20.13 - Cinque minuti alla fine: per adesso esclusi Stroll, Magnussen, Grosjean, Russell e Kubica. Ultimo dei qualificati per il momento Antonio Giovinazzi.

20.12 - Leclerc si migliora nel secondo giro veloce sullo stesso treno di gomme Soft: adesso il monegasco è terzo a 4 decimi da Verstappen.

20.10 - Verstappen, Albon, Hamilton, Leclerc, Vettel, Bottas. Ma le due Red Bull hanno dato un bel distacco a tutti gli altri! Hamilton a 475 millesimi, Leclerc a 7 decimi abbondanti. Più di un secondo di gap per Bottas...

20.09 - Verstappen! L'olandese fa ancora meglio rispetto al compagno di squadra: 1:15.949, due Red Bull davanti a tutti!

20.08 - Non sappiamo se la Red Bull ha già tirato su il manettino motore, ma quello di Albon è assolutamente un gran giro! 1:16.175 per il thailandese, che si prende la miglior prestazione provvisoria. Hamilton si installa in seconda posizione, poi Leclerc e Vettel.

20.07 - 1:16.859 per Sebastian Vettel, primo tra i piloti di vertice a chiudere un giro veloce. Seb è seguito da Raikkonen, Norris e Kvyat.

20.05 - Testacoda per Romain Grosjean in fondo al rettilineo verso curva-1. In maniera simile a quanto accaduto ieri a Leclerc, il francese è finito a 180° dopo essere arrivato in curva un po' lungo.

20.03 - Per il momento soltanto le due Williams stanno girando in pista. Il miglior tempo è di Robert Kubica in 1:20.313, mentre George Russell ha chiuso, evidentemente a causa di un errore di guida, in 1:33.152.

20.00 - Semaforo verde! Si parte con la prima sessione di qualifica: fra 18 minuti conosceremo i nomi dei primi cinque eliminati di giornata. Ci saranno sorprese?

19.57 - Prima del via parliamo comunque di meteo: 19 gradi la temperatura dell'aria, quasi 33 quella dell'asfalto. Solo 10% il rischio di pioggia per questa sessione nonostante i nuvoloni neri che circondano il circuito Hermanos Rodriguez.

19.55 - Buona notizia intanto per gli uomini di casa Renault: entrambe le monoposto sono pronte a scendere in pista dopo lo stop nelle PL3, causato da una perdita idraulica sulle auto di Ricciardo e Hulkenberg.

19.53 - Tutta la concentrazione (almeno, crediamo che sia concentrazione) di Carlos Sainz a pochi istanti dal via di queste qualifiche. Nelle PL3 lo spagnolo ha chiuso al quinto posto con soli cinque decimi da Leclerc: sarà lui la vera sorpresa del weekend?

19.50 - Vi siete persi la terza e ultima sessione di prove libere del weekend? Nessun problema, potete cliccare qui per rivivere la nostra cronaca minuto per minuto.

19.45 - Buonasera a tutti voi, cari lettori di MotorBox! Siamo in diretta per raccontarvi le attesissime qualifiche del Gran Premio del Messico 2019. Tra 15 minuti il via alla Q1 che ci regalerà i nomi dei primi cinque eliminati di giornata. Siete pronti per seguirla e commentarla in diretta con noi?


TAGS: ferrari mercedes formula 1 red bull vettel città del messico f1 Hamilton GP messico verstappen leclerc f1 2019 Live F1 MexicoGP 2019 Hermanos Rodriguez LIVE Gp Messico Risultati GP Messico 2019 Risultati Messico F1 Diretta Formula 1