Autore:
Salvo Sardina
Pubblicato il 06/06/2021 ore 17:15

IL GP D'AZERBAIJAN 2021 IN BREVE

F1 GP AZERBAIJAN 2021: COSA È SUCCESSO? IL RIASSUNTO DELLA GARA

BAKU SHOW! Era partita con la pole position di Charles Leclerc e proseguita, in maniera anche fin troppo lineare, con il dominio delle due Red Bull di Max Verstappen e Sergio Perez, seguite a distanza di sicurezza dalla Mercedes di Lewis Hamilton. Ma se c'è una cosa che Baku ci ha insegnato da quando, nel 2016, è entrata nel calendario del mondiale di Formula 1, è che non è finita finché... non è finita. A pochi giri dalla fine, infatti, l'olandese di casa Red Bull ha forato la posteriore sinistra ad alta velocità sul rettilineo del traguardo, finendo rovinosamente contro le barriere e spalancando le porte al compagno di squadra e soprattutto al grande rivale per il titolo.

F1 GP Azerbaijan 2021, Baku: Max Verstappen (Red Bull Racing) contro il muro

L'ERRORE DI LEWIS Esposta la bandiera rossa per evitare di chiudere in regime di Safety Car e permettere ai piloti di correre un folle mini-GP sprint da soli due giri (con partenza da fermi in griglia), a quel punto Lewis Hamilton ha avuto la leadership del mondiale servita su un piatto d'argento: scattato bene dalla seconda casella di fianco al ''poleman'' Perez, il pilota inglese ha preso per qualche istante la vetta prima di sbagliare clamorosamente la staccata di curva-1 finendo nelle vie di fuga, sfilato da tutto il gruppone. Una sorta di rigore a porta vuota tirato in tribuna dal sette volte campione del mondo, che avrebbe potuto accontentarsi del secondo posto e che invece non raccoglie punti, pareggiando lo ''zero'' in classifica dello sfortunato rivale di casa Red Bull.

F1 GP Azerbaijan 2021, Baku: Lewis Hamilton (Mercedes AMG F1) arriva lungo alla prima staccata

TRIONFA CHECO Con il compagno fuori dai giochi e con Hamilton lungo in curva-1, a quel punto è stato tutto facile per Sergio Perez. Una vittoria comunque meritatissima, visto che il messicano era partito dalla sesta casella in griglia e si trovava già quarto al primo giro dopo essersi sbarazzato di Sainz e Gasly in poche curve. Poi il sorpasso su Leclerc e, grazie alla strategia ai box, il secondo posto alle spalle di Verstappen con il compito di fare da stopper per il nemico pubblico numero 1. Compito che peraltro Checo stava portando a casa egregiamente mantenendo Hamilton a distanza di sicurezza senza metterlo mai davvero in condizione di attaccare, almeno fino all'incidente di Verstappen e alla conseguente ripartenza dopo la bandiera rossa. Proprio lì, l'unica pecca della gara dell'ex Racing Point, scattato a rilento dalla prima casella, ma poi comunque in testa grazie all'errore di Lewis.

F1 GP Azerbaijan 2021, Baku: podio inedito con Perez (Red Bull) Vettel (Aston Martin) e Gasly (AlphaTauri)

PODIO INEDITO Se Perez esulta per la vittoria, anche gli altri due piloti sul podio possono godersi il ritrovato champagne. Dopo un avvio di 2021 decisamente complicato, grazie a una tattica di gara e a una gestione degli pneumatici assolutamente perfetta è Sebastian Vettel a centrare il secondo posto, portando l'Aston Martin per la prima volta nella storia su un podio di Formula 1. Alle spalle del tedesco - bravo ad allungare il primo stint di gara ritrovandosi poi molto competitivo nella seconda parte con gomme più fresche - l'AlphaTauri di un ottimo Pierre Gasly. Il francese ha dovuto sgomitare negli ultimi due giri per tenersi davanti al poleman Leclerc, ma ha poi portato a casa con merito un terzo posto che è la ricompensa per un weekend di alto livello per la piccola monoposto di Faenza.

F1 GP Azerbaijan 2021, Baku: Sebastian Vettel (Aston Martin Racing)

E LA FERRARI? Tra i delusi di giornata, oltre ovviamente ai già citati Hamilton e Verstappen, non può che esserci la Ferrari. Se, dopo le prove del venerdì, era abbastanza evidente che la SF21 non avesse il passo di Red Bull e Mercedes, meno lecito era forse attendersi che Charles Leclerc venisse scavalcato con un sorpasso in pista da Vettel e ai box da Gasly (grazie alla sosta ritardata). Ancora peggio è andata a Carlos Sainz, solo ottavo dopo aver oltretutto commesso un grave errore subito dopo il pit-stop, scivolando in fondo al gruppo dopo un lungo nelle vie di fuga di curva-8. Malissimo è andata anche all'altra Mercedes, mai davvero competitiva per tutto il weekend: uno spento Valtteri Bottas ha infatti chiuso dodicesimo, alle spalle persino delle due Alfa Romeo Racing di Raikkonen e Giovinazzi.

F1 GP Azerbaijan 2021, Baku: Charles Leclerc (Scuderia Ferrari)

GLI ALTRI Quinto posto per la McLaren di Lando Norris, comunque bravo a rimontare sul finale di gara, seguito dal leone Fernando Alonso, in grado di guadagnare ben quattro posizioni nel mini-GP finale. Punti anche per Yuki Tsunoda, settimo, seguito dal già citato Sainz, da Daniel Ricciardo e da Kimi Raikkonen. Tra i ritirati anche Lance Stroll, autore di una prima parte di gara molto solida con gomme Hard e poi finito contro il muro dopo 30 giri a causa della foratura della gomma posteriore sinistra, esplosa in modo analogo a quella di Verstappen. Ko dopo pochi giri, invece, Esteban Ocon, costretto ad alzare bandiera bianca per un problema al motore. 

F1 GP Azerbaijan 2021, Baku: Fernando Alonso (Alpine F1 Team)

RISULTATI E APPUNTAMENTI La F1 torna in pista nel weekend del prossimo 20 giugno per l'inizio di un bel trittico di gare in Europa. A ospitare il circus sarà la pista di Le Castellet, con il Gp di Francia che torna in calendario prima della doppietta a Spielberg tra Gp Stiria e Austria. Qui potete consultare le classifiche del campionato del mondo, mentre qui ci sono tutti i risultati del fine settimana di Baku.

F1 GP Azerbaijan 2021, Baku: Sergio Perez (Red Bull Racing) festeggia sul podio

GP AZERBAIJAN 2021: LA CRONACA MINUTO PER MINUTO

GP d'Azerbaijan 2021 terminato. Rivivilo con la cronaca minuto per minuto di MotorBox.

16.30 - Dopo quasi tre ore di diretta, per il momento è tutto, cari lettori di MotorBox! Vi ringraziamo per averci seguito più numerosi che mai e vi diamo appuntamento in diretta alle 20.00 sulla nostra pagina Instagram @MotorBoxSport insieme agli amici di HammerTime per il commento live di quanto accaduto oggi in pista a Baku. Restate però con noi perché sono in arrivo ancora tante news, commenti e dichiarazioni su questa lunghissima e spettacolar giornata di gare, tra MotoGP, F1 e WRC. Il circus, invece, torna in pista nel weekend del 20 giugno per il Gp di Francia a Le Castellet. Ciao e ancora grazie per l'attenzione!

16.27 - Molto bella anche la lotta nell'ultimo giro tra Leclerc e Gasly: forse un po' di ingenuità per Charles che, senza Drs, ha forse sorpassato troppo presto Pierre offrendogli a sua volta la scia per riattaccare in fase di frenata verso curva-1.

16.24 - Questa la classifica finale del Gp d'Azerbaijan 2021. Una gara che ricorderemo a lungo per la quantità pazzesca di colpi di scena a cui abbiamo assistito.

16.23 - Hamilton ha invece chiuso la gara in quindicesima e penultima posizione. Il britannico ha commesso un gravissimo errore in staccata, forse tradito dai freni che fumavano pesantemente in griglia di partenza. Uno ''zero'' pesantissimo che lascia Verstappen in prima posizione in classifica nonostante il ritiro.

16.22 - Si tratta della prima vittoria per Perez con la Red Bull e del primo podio di Vettel con l'Aston Martin. Gasly è invece al terzo podio in carriera dopo Brasile 2019 e la vittoria di Monza 2020.

16.19 - Perez ha parcheggiato la sua macchina subito dopo curva-1. Il messicano adesso rientra ai box con la Medical Car.

16.17 - Bandiera a scacchi per Sergio Perez che vince il Gran Premio d'Azerbaijan 2021 davanti a Sebastian Vettel! Poi Gasly, Leclerc, Norris, Alonso, Tsunoda, Sainz, Ricciardo e Raikkonen.

16.16 - Inizia l'ultimo giro con Leclerc e Gasly in lotta per il podio! Charles passa sul dritto dei box ma poi Pierre risponde! I due sono appaiati con l'AlphaTauri che tiene la posizione e Norris che va all'attacco di Leclerc!

16.15 - Ripartenza folle! Perez, Vettel, Gasly, Leclerc, Norris, Alonso! Lando e Fernando hanno incredibilmente preso la posizione su Tsunoda!

16.13 - Si spengono le luci dei semafori e... Riparte il GP d'Azerbaijan 2021! Hamilton è partito benissimo ma poi è andato lungo in curva-1 rientrando in gara in ultima posizione! Perez quindi al comando seguito da Vettel e Gasly!

16.11 - Tutti in pista con gomme Soft, ovviamente.

16.10 - Si parte dietro Safety Car per il giro di formazione. Al termine di questo giro la vettura di sicurezza rientrerà ai box per poi lasciare la griglia di partenza ai 17 piloti rimasti in gara.

16.09 - Dieci secondi di Stop&Go per Latifi, colpevole di essere rimasto in pista nonostante tutti i piloti rientrassero ai box. Il replay ci ha mostrato come il responsabile sia stato il suo ingegnere, che gli ha chiaramente detto di restare fuori.

16.08 - Fra due minuti il giro di formazione che porterà le monoposto a schierarsi in griglia. Intanto esce dalla pit-lane Mazepin, che può sdoppiarsi per recuperare il giro.

16.05 - Ufficiale: stiamo per assistere al Gp più breve della storia della F1. Ci sarà una partenza da fermi e poi due soli giri di gara prima della bandiera a scacchi.

16.03 - Ricordiamo che in ripartenza tutti i piloti potranno sostituire le gomme. Ma che il solo Vettel, eliminato ieri in Q2, ha a disposizione un set di Pirelli rosse nuove.

15.59 - La gara di soli 2 giri potrà offrire opportunità alla Ferrari, che ha mostrato di essere in grado di scaldare bene le gomme.

15.57 - Si ripartirà alle 18.10 locali, le 16.10 in Italia. 13 minuti d'attesa, anche se non sappiamo ancora che tipo di partenza avremo.

15.54 - Certo chi non vuole la ripartenza da fermi è di sicuro Sergio Perez, che ha tantissimo da perdere. Attenzione anche a Vettel, che ha a disposizione una Soft nuova.

15.51 - Altro team radio tra la Fia e un team. Il muretto della McLaren si lamenta perché Tsunoda non avrebbe ridotto la velocità in regime di doppia bandiera a scacchi, ma Masi ha risposto laconico: ''Nessuno ha rallentato, è una cosa di cui dovremo discutere nel prossimo briefing in Francia''.

15.49 - Intanto in casa Mercedes si sostituisce l'ala anteriore della monoposto di Lewis Hamilton, leggermente danneggiata forse da un sassolino sparato da qualche altra auto. Un cambio che comunque sarà possibile fare senza penalità.

15.47 - Ovviamente non sappiamo se si ripartirà da fermi in griglia o dietro Safety Car. Avremo comunque uno spettacolo pazzesco con una gara super sprint della durata di soli due giri. Chi crede che la classifica resterà questa che abbiamo visto fin qui?

15.45 - I piloti e i tecnici stanno agendo per una ripartenza. Intanto questa è la classifica prima della bandiera rossa.

15.42 - Interessante discussione tra Horner e Michael Masi: ''Abbiamo avuto zero avvisaglie del cedimento, quindi considera l'ipotesi bandiera rossa per consentire a tutti di sostituire le gomme''.

15.40 - Non ci sono ancora comunicazioni dalla Direzione gara, il che implica che probabilmente si ripartirà. I piloti sono tutti schierati in uscita pit-lane e crediamo che, se la gara fosse già finita, sarebbe arrivata una comunicazione.

15.37 - Latifi è sotto investigazione per non essere passato dalla pit-lane mentre tutti i piloti erano stati chiamati in corsia del box.

15.35 - Bandiera rossa! Gara sospesa quando mancano 3 giri alla fine. Ci sarà un'altra ripartenza o finisce qui?

15.34 - I piloti sono adesso chiamati a passare in pit-lane visto che il rettilineo di partenza è disseminato di pezzi di carbonio. Sfortunatissimo Verstappen, che perde 26 punti praticamente certi e tornerà alle spalle del rivale Hamilton.

15.33 - Clamoroso! Calcione di Verstappen alla posteriore sinistra della sua RB16B, esplosa in pieno rettilineo al pari di quanto visto poco fa con Stroll.

15.32 - Incredibile! La gomma posteriore sinistra di Verstappen è esplosa in pieno rettilineo! Safety Car!

15.31 - Non dovremmo avere negli ultimi giri la solita girandola di pit-stop per il punto extra del giro veloce. La Safety Car ha ricompattato il gruppo quindi una sosta implicherebbe ritrovarsi inglobati a centro gruppo.

15.29 - Intanto Norris è all'attacco di Yuki Tsunoda per la settima posizione. Leclerc non riesce ad avvicinarsi a Gasly mentre Vettel è in quarta posizione, un po' nella terra di nessuno con 4 secondi da Hamilton e 3 su Gasly.

15.28 - Max pigliatutto e toglie il punto extra a Hamilton! 1:44.481 per l'olandese, che può allungare ulteriormente in classifica.

15.27 - Hamilton fa segnare il giro più veloce in 1:44.769, che gli varrebbe il punticino extra. Intanto però Perez ha un gap di sicurezza di 1.5 secondi sul rivale, che dunque non ha il Drs.

15.24 - Non l'abbiamo detto prima ma intanto Carlos Sainz, nonostante il grave errore nelle fasi iniziali di gara, è rientrato in zona punti. Lo spagnolo è nono, a sandwich tra le due (deludenti) McLaren di Norris e Ricciardo.

15.22 - La classifica a dieci giri dal termine:

15.20 - Chi sembra non avere grosse difficoltà in questa fase è Max Verstappen: l'olandese approfitta della battaglia tra Perez e Hamilton per portarsi a 4 secondi dal primo degli inseguitori.

15.18 - Notte fonda per Bottas, adesso scavalcato anche da Antonio Giovinazzi! Quattordicesimo Valtteri, che tiene alle spalle i soli Russell, Latifi, Schumacher e Mazepin.

15.17 - Hamilton prova a farsi di nuovo sotto su Perez! Il britannico apre il Drs ma per adesso il rivale messicano si tiene la seconda posizione. Vettel nel frattempo si porta a 2 secondi da Gasly, sognando il podio nel caso in cui qualcuno lì davanti dovesse avere problemi.

15.15 - Gran rischio anche per Leclerc, che in curva-3, mentre Vettel attaccava Gasly, ha quasi tamponato il tedesco ex compagno di squadra. Intanto Raikkonen è andato a scavalcare Bottas, ricacciandolo in tredicesima posizione!

15.14 - Vettel! Vettel! Il tedesco sfrutta la scia di Gasly e si mette in quarta posizione anche senza Drs! Gran gara del tedesco dell'Aston Martin, che conferma un buono stato di forma dopo la quinta piazza di Monaco!

15.12 - Scatenato Vettel, che adesso va all'attacco di Gasly forte di una sua gomma Hard di 7 giri più fresca rispetto a quella del francese. Leclerc è invece scivolato in sesta piazza e deve difendersi da Tsunoda.

15.11 - Rientra la Safety Car e... Riparte il Gran Premio d'Azerbaijan 2021! Max ritarda tantissimo la partenza ma mantiene la prima posizione mettendo un po' in crisi Perez, che però si difende da Hamilton! Chi invece viene sorpreso è Leclerc, scavalcato da Vettel in curva-1!

15.09 - Si fermano Alonso, Giovinazzi e Russell: Soft usate per lo spagnolo, Hard nuove per Giovinazzi e Russell. Si pianta in pit-lane, invece, Mick Schumacher. La Safety Car rientrerà al termine di questo giro.

15.08 - Hamilton indiavolato via radio: ''Pit-stop adesso troppo rischioso? E allora rischiamo!''. La pit-lane è aperta a partire da questo momento.

15.07 - In questo momento il monitor gomme ci fa vedere Leclerc con gomme Soft usate, ma si tratta di un errore. Leclerc ha le Hard al pari di tutti gli altri 18 piloti in pista in questo momento.

15.04 - Siamo ancora in regime di Safety Car e abbiamo già visto nei giorni scorsi quanto i commissari di Baku siano poco rapidi. Vedremo se Michael Masi deciderà in favore di una bandiera rossa.

15.01 - Approfittiamo della Safety Car per riepilogare la classifica. Non ci sno grossi stravolgimenti alla classifica perché la pit-lane è stata ufficialmente chiusa, visto che Stroll ha picchiato a pochi metri dall'ingresso della corsia. Mancano 20 giri al termine.

14.59 - Stroll sta bene e sta uscendo dalla monoposto incidentata. Il replay ci mostra il cedimento della posteriore sinistra.

14.58 - Safety Car! Lance Stroll ha picchiato con violenza ad alta velocità sul lunghissimo rettilineo dei box. Forse un cedimento strutturale sulla sua Aston Martin?

14.56 - Situazione abbastanza tranquilla per i due uomini di casa Red Bull: Max ha 6.5 di gap su Perez e 8.9 su Hamilton. Leclerc intanto si avvicina a Gasly portandosi quasi in zona Drs: A breve si accenderà la bagarre tra AlphaTauri, Aston Martin e Ferrari per la quarta posizione virtuale (visto che Stroll deve ancora fermarsi).

14.54 - Messaggio non particolarmente incoraggiante per Bottas: ''Se non sorpassi Norris, finiremo noni o decimi...''. In effetti tutto il weekend del finnico della Mercedes è stato al limite dell'imbarazzo. Siamo nel corso del giro 29/51.

14.52 - Orgoglio spagnolo per Carlos Sainz, che sfrutta il Drs e la scia per scavalcare Fernando Alonso sul rettilineo dei box. Adesso il madrileno è in dodicesima piazza, ma a 10 secondi da Ricciardo...

14.51 - Stroll a poco a poco ha incrementato il gap su Gasly, portandosi a +4.5 dal pilota dell'AlphaTauri. Poi abbiamo Leclerc, che paga 1.6 dal francese e che deve difendersi da un Vettel a 1.3.

14.49 - Errore per Mazepin, lungo nelle vie di fuga di curva-4. Il russo, che era già ultimo, ha ritrovato la via del circuito dopo aver inserito la retromarcia. E adesso Nikita deve farsi doppiare dai primi tre della classe.

14.48 - Bel sorpasso di Sainz ai danni di Giovinazzi. Lo spagnolo della Ferrari ha però solo guadagnato la tredicesima posizione scavalcando l'italiano all'esterno in curva-3.

14.46 - Molto bene Sergio Perez: il messicano ha segnato il giro più veloce della gara in 1:45.616, ricacciando Hamilton a 2.9! Lewis via radio avvisa di non essere in grado di tenere il passo di due Red Bull fortissime.

14.44 - A proposito di ''primi tre''... Ecco il gap visivo tra Verstappen, Perez e Hamilton.

14.43 - I tempi di Stroll sono comunque molto solidi: 1:46.7 per il canadese, che gira addirittura di un decimo meglio di Gasly. Chiaramente, i primi tre stanno facendo un altro sport, con Hamilton che ha già 9.4 di gap su Lance.

14.41 - La classifica dopo 20 giri di gara con il solo Stroll che deve ancora effettuare la sosta ai box obbligatoria. Nel frattempo c'è Bottas in lotta con Norris per la nona posizione.

14.38 - E Bottas? È solo decimo a 1.2 da Norris! Unico pilota a doversi fermare adesso è Lance Stroll, attualmente quarto dopo essere partito dall'ultima fila con gomme Hard.

14.36 - Si ferma Seb: gomme Hard per il tedesco, che rientra in pista subito alle spalle di Leclerc. 2 secondi tra i due ex compagni di casa Ferrari. Intanto Hamilton sta lottando strenuamente per la seconda posizione con Perez. Che sta facendo un lavoro super per difendere capitan Verstappen.

14.35 - Vettel continua al comando con gomme Soft vecchie di 17 giri. Questa è la prima volta per Seb al comando di una gara dal GP Brasile 2019, oltre che la prima volta della storia per l'Aston Martin.

14.34 - Leclerc è invece settimo ma dovrebbe facilmente stare davanti a Vettel e Stroll dopo la prima e unica sosta. C'è da dire che però entrambi avranno poi delle gomme più fresche sul finale.

14.33 - Dopo la sosta Hamilton non sembra essere in grado di tenere il ritmo delle due Red Bull. Lewis è a 6 decimi da Perez, e a 4 secondi da Verstappen. Intanto Sainz è scivolato in quattordicesima posizione ed è in lotta con Giovinazzi.

14.32 - Facciamo un rapido recap della situazione quando siamo nel corso del giro 16 di gara.

14.30 - Siamo nel corso del giro 15/51, con Vettel e Stroll che sono gli unici a doversi ancora fermare ai box.

14.28 - Si ferma anche Perez che, grazie a un giro super con le Soft ancora in ottime condizioni, prende la posizione su Hamilton! Abbiamo adesso Vettel al comando ma solo per pochi giri visto che il tedesco si deve ancora fermare. Alle sue spalle Verstappen, Perez e Hamilton!

14.27 - Dunque: evidentemente l'overcut sta funzionando meglio dell'undercut. Gasly è infatti riuscito a sorpassare Leclerc fermandosi un paio di giri dopo. E al comando abbiamo adesso un Checo Perez che sta girando fortissimo.

14.26 - Giro super per Max Verstappen, che rientra subito al pit per provare a sfruttare il pit-stop un pelino più lento del previsto di Hamilton! E infatti Max è nettamente davanti al rivale per il titolo!

14.25 - Errore per Carlos Sainz! Lo spagnolo della Ferrari è andato lungo in via di fuga in curva-8 e ha dovuto innestare la retromarcia per ritrovare la pista...

14.23 - Pit-stop per Lewis Hamilton e Pierre Gasly! Gomme Hard per entrambi, che rientrano in pista alle spalle di Verstappen, Perez e Vettel.

14.22 - Verstappen entra in zona Drs su Hamilton, mentre Sainz si ferma al pit per montare le Hard. Lo spagnolo è alle spalle di Raikkonen in undicesima posizione provvisoria. Ma si sta per infiammare la lotta lì davanti.

14.20 - Pit-stop per Leclerc, che prova a far saltare il banco lì davanti. Charles rientra in pista con gomme Hard in decima posizione, tra Stroll e Raikkonen. Si fermano anche Tsunoda, Latifi e Mazepin. Un giro fa c'era stata anche la sosta di Norris, scivolato in tredicesima piazza.

14.19 - Con la variabile Leclerc rientrata, adesso i primi procedono a distanza di sicurezza: Hamilton ha 1.1 su Verstappen, con il compagno messicano a 1.9 da Max. Charles è a un secondo e mezzo da Gasly, seguito a sua volta a 2.4 da Sainz.

14.17 - Come previsto dopo aver visto le simulazioni gara del venerdì, Leclerc non riesce a tenere il passo dei primi. E adesso anche Perez è riuscito a scavalcare il monegasco: Hamilton, Verstappen, Perez al comando della gara, poi Charles che ha 1.3 di gap su Gasly.

14.16 - Inizia il gioco tattico di casa Mercedes, con Lewis che avverte il box di avere un po' di problemi con il sovrasterzo. E in casa Red Bull avvisano Max: ''Sta andando in difficoltà con le gomme''.

14.15 - Piccola indecisione per Leclerc in uscita da curva-16: il monegasco ha perso un attimino prima di accelerare a pieno gas e Verstappen ha potuto prendere la scia e poi aprire il Drs per scavalcare il rivale. Adesso Max è secondo, a sandwich tra Hamilton e Leclerc.

14.13 - Gara molto bella: Hamilton non scappa e Leclerc e Verstappen aprono l'ala alle sue spalle aprendosi a ventaglio sul lunghissimo rettilineo dei box. Lewis non sembra, al momento, avere il passo per andare via, mentre Max sembra il più rapido ma non è in grado di scavalcare Leclerc!

14.12 - Verstappen apre il Drs alle spalle di Leclerc ma non riesce ad avvicinarsi al monegasco della Ferrari. C'è da dire che comunque Hamilton non è ancora andato via, con Leclerc che si trova di poco sotto il secondo sul britannico della Mercedes.

14.11 - E mentre Hamilton comanda la classifica, Valtteri Bottas è... decimo alle spalle di Alonso, Tsunoda e Vettel. Malissimo Norris, scivolato in undicesima piazza davanti al compagno Ricciardo.

14.10 - Pit-stop e ritiro per Esteban Ocon, costretto a fermarsi ai box forse per un problema tecnico. Non sembrano esserci danni sull'Alpine del pilota francese che, nel giro di rientro, ha avvisato di aver perso potenza dal motore.

14.09 - Verstappen ha tagliato sul cordolo di curva-15 per evitare un sacchetto di plastica presente in traiettoria. Nessun problema per l'olandese, che adesso deve andare all'attacco di Leclerc. Siamo nel giro 3/51 e adesso è possibile aprire il Drs.

14.07 - Ancor prima di aprire il Drs, Lewis Hamilton sfrutta la scia sul lungo rettilineo dei box e si prende la leadership della gara! Hamilton, Leclerc, Verstappen, Perez, Gasly in questo momento al comando della classifica.

14.05 - Hamilton è molto cattivo alle spalle di Leclerc, quasi a spingere il monegasco in rettilineo. L'inglese si fa vedere praticamente a ogni curva, mentre nelle retrovie c'è il pit-stop di George Russell, che rientra per montare le gomme Hard. Forse un contatto per il pilota Williams?

14.04 - Scatenato Perez, che in curva-3 poi fa fuori anche Gasly e si mette in quarta piazza, subito alle spalle del compagno di squadra Verstappen. Sainz nella stessa curva ha invece bloccato le due anteriori rischiando di tamponare Gasly.

14.03 - Si spengono le luci dei semafori e... Parte il Gran Premio d'Azerbaijan 2021! Buono lo spunto di Leclerc che tiene la prima posizione seguito da Hamilton e Verstappen. Poi Gasly e Perez che ha guadagnatio la posizione su Sainz.

14.01 - Tutti i piloti si sono mossi correttamente dalla propria casella in griglia. Tra pochissimo il via al Gp tra le stradine di Baku.

14.00 - Via al giro di formazione: tra circa tre minuti avremo lo spegnimento dei semafori della gara numero 6 di questo bellissimo mondiale 2021 di F1.

13.58 - Dunque: Soft usate in Q2 per i primi dieci, Soft nuove per Vettel, Ocon, Ricciardo, Schumacher, Mazepin e Giovinazzi; Medium nuove per Raikkonen, Russell e Latifi, Hard nuove per Lance Stroll.

13.56 - Quattro minuti al giro di formazione. A breve conosceremo le gomme scelte dai piloti al via.

13.54 - Parliamo di strategie di gara: Soft-Hard o Medium-Hard per arrivare fino in fondo a una gara in cui ci aspettiamo solo un pit-stop. Poche chanche, salvo Safety Car, di vedere una gara a due soste.

13.50 - Altra notizia importante a pochi minuti dal via della gara: Verstappen ha avuto l'ok dalla Federazione per sostituire le gomme Soft usate nella Q2 di ieri. L'olandese ha rovinato il treno durante i controlli Fia di fine qualifiche e, quindi, ha avuto la possibilità di cambiare il set con un altro tra quelli a disposizione.

13.47 - Partiamo subito con il meteo: a Baku il cielo è coperto e, anche se la Fia giura che non pioverà (0% possibilità di gara bagnata), comunque le temperature sono più basse rispetto a quelle viste ieri e venerdì. 25 gradi l'aria, 37 l'asfalto, circa 10 in meno rispetto alle qualifiche. Il graining e le difficoltà nel mandare in finestra di temperatura le Pirelli potrebbe essere uno dei grandi temi.

13.45 - Buon pomeriggio e buona domenica a tutti voi, cari lettori di MotorBox! Siamo in diretta per raccontarvi il Gran Premio d'Azerbaijan 2021! Pronti per seguirlo e commentarlo con noi? Tra 15 minuti il via del giro di formazione della gara numero 6 della stagione, che vedrà (stavolta sì) una Ferrari partire davanti a tutti.


TAGS: gara formula 1 f1 f1 2021 gp azerbaijan F1 LIVE Diretta F1 Baku F1 AzerbaijanGP 2021 Live F1 Gp Azerbaijan