Pubblicato il 06/06/21

ROULETTE QUALIFICHE Per il secondo sabato consecutivo, la Q3 è stata interrotta a causa di una bandiera rossa. Se, a Monte Carlo, era stato Charles Leclerc a causare l’ultima e decisiva sospensione, a Baku la situazione è stata anche peggiore, con ben quattro bandiere rosse e cinque piloti che, nel corso delle prove ufficiali, sono finiti contro il muro. Una situazione che ha lasciato grande delusione negli uomini di casa Red Bull che, da grandi favoriti del weekend del Gp d’Azerbaijan, si sono ritrovati in terza e sesta casella con Max Verstappen e Sergio Perez non potendosi migliorare nell’ultimo tentativo.

F1 GP Azerbaijan 2021, Baku: Fernando Alonso (Alpine F1 Team)

CRITICHE FEROCI E se proprio l’olandese leader del mondiale ha criticato duramente le “qualifiche stupide” di ieri pomeriggio, anche Fernando Alonso – che comunque ha ottenuto una dignitosissima ottava posizione in Q3 – non ha mancato di rimproverare i più giovani colleghi finiti contro le barriere, definiti “un po’ sovraeccitati” in diretta tv con Dazn Spagna. “Se continueranno ad andare al 120% - ha proseguito il due volte campione del mondo – guidando al di sopra delle proprie abilità, credo che anche in gara ci saranno molti incidenti e molte Safety Car!”.

F1 GP Azerbaijan 2021, Baku: Fernando Alonso (Alpine F1 Team)

REGOLE DA RIVEDERE Alonso ha poi criticato anche il regolamento del parco chiuso, sottolineando l’aberrazione che si verifica in caso di incidenti in qualifica: mentre tutte le altre monoposto non possono più essere toccate dai meccanici fino alla fine del weekend, chi finisce contro il muro ha la possibilità di cambiare le componenti danneggiate. “Tutti gli altri vanno in parc fermé fino alla gara, mentre chi va a sbattere – ha spiegato Alonso – torna ai box, sostituisce tutta la macchina e mantiene la posizione delle qualifiche. È la regola, ma è un po’ strano che sia possibile distruggere la monoposto e tenere il piazzamento in griglia, sostituire tutto e non prendere penalità… Un peccato”.


TAGS: fernando alonso f1 f1 2021 gp azerbaijan Baku F1 FFormula 1 AzerbaijanGP 2021