Pubblicato il 06/06/21

SORPRESA FINALE Il GP Azerbaijan non si smentisce e regala nel finale di gara un colpo di scena clamoroso: Max Verstappen finisce a muro in pieno rettilineo a causa del cedimento della gomma posteriore sinistra, vedendo sfumare una vittoria meritatissima arricchita dal giro più veloce. 26 punti che svaniscono in un momento per il pilota della Red Bull, quando mancavano solo 4 giri al termine. La direzione gara ha poi esposto la bandiera rossa a 2 passaggi dalla fine, comunicando una nuova partenza da fermi per i piloti rimasti che concluderanno così i 51 giri in programma.

IL PRECEDENTE DI STROLL In precedenza, un problema analogo si era verificato sull'Aston Martin di Lance Stroll, anche lui finito a muro in pieno rettilineo dopo il cedimento di una gomma posteriore al 31esimo giro di gara. Il canadese non si era ancora fermato per il suo primo pit-stop.


TAGS: incidente f1 verstappen AzerbaijanGP 2021