Autore:
La Redazione

QUARTA TAPPA Tre gare, tre doppiette Mercedes in questo sorprendente avvio del campionato di Formula 1 2019. Continuerà il dominio delle Frecce d'Argento anche a Baku, oppure la Ferrari sfrutterà i lunghi rettilinei della pista azera per portare a casa il risutlato? Il Gran Premio dell'Azerbaijan è alle porte, e ha già il sapore di ultima spiaggia per la casa di Maranello, con Vettel e Leclerc che in classifica sono preceduti anche dal più costante Verstappen, e la Ferrari che deve spazzare via le nubi addensatesi sull'affidabilità della SF90. Intanto Lewis Hamilton, dopo il successo di Shanghai è nuovamente in testa al mondiale, ma dovrà guardarsi dagli assalti del compagno Bottas, che a Baku è sempre stato molto veloce.

IL CIRCUITO Tracciato dall'architetto tedesco Hermann Tilke tra le strade della capitale dell'Azerbaijan, sul Baku Street Circuit si è corso per la prima volta nel 2016. Si tratta del circuito stradale più lungo del mondo, con i suoi 6,003 km, ma anche del più veloce, visto che sul lungo rettilineo di quasi 2 km si è toccata la punta massima di 366,1 km/h (Valtteri Bottas nel 2016 con la Williams) ma i dati telemetrici parlano addirittura di 378 kmh (!). Il record in gara appartiene a Sebastian Vettel, che nel 2017 con la Ferrari stampò il giro più veloce in 1'43"441. Dello stesso anno il giro più veloce in assoluto, con la pole di Lewis Hamilton (Mercedes) in 1'40"593.

 

I NUMERI Domenica si correrà a Baku per la quarta volta nella storia della Formula 1, la terza come Gran Premio dell'Azerbaijan. Nel 2016 infatti vi si corse sotto la denominazione di Gran Premio d'Europa, e a vincere fu Nico Rosberg su Mercedes, che beffò Sebastian Vettel (Ferrari) e Sergio Perez (Force India). L'anno successivo fu la volta di Daniel Ricciardo, che sfruttò una gara rocambolesca per precedere Valtteri Bottas (Mercedes) e Lance Stroll (Williams). Nel 2018 è stato il turno di Lewis Hamilton (Mercedes) che ha preceduto Kimi Raikkonen (Ferrari) e, ancora una volta, Sergio Perez, che a oggi è l'unico pilota in griglia a vantare due podi sulla pista azera. Anche per quanto riguarda le pole una sola a testa per Rosberg, Hamilton e Vettel, che nel 2017 vanificò la possibilità di vincere perdendo la testa e urtando di proposito Hamilton in regime di Safety Car.

IL METEO Con ogni probabilità, anche il terzo appuntamento della storia con il Gran Premio d'Azerbaijan - o, se preferite, la quarta gara sul tracciato cittadino di Baku - si svolgerà con meteo soleggiato e primaverile. Una perturbazione lambirà la Capitale dello Stato sul mar Caspio nella giornata di giovedì, ma già da venerdì è previsto il ritorno del bel tempo, anche se con temperature leggermente più fresche del solito. Queste le condizioni nel dettaglio:
Venerdì 26 aprile – Poco nuvoloso, 5% possibilità di precipitazioni, temperature 10-16°C.
Sabato 27 aprile – Soleggiato, 0% possibilità di precipitazioni, temperature 10-17°C.
Domenica 28 aprile – Soleggiato, 0% possibilità di precipitazioni, temperature 10-17°C.

ORARI TV Ecco come e dove vedere in TV e seguire live sul web il Gran Premio F1 di Azerbaijan 2019

CLASSIFICHE IRIDATE Ecco la classifica piloti e costruttori del campionato mondiale di Formula 1 2019

RISULTATI GARA
Domenica 28 aprile, ore 14.10

Pos Pilota Team Tempo Giri
1 Valtteri Bottas Mercedes 1:31:52.942 51
2 Lewis Hamilton Mercedes +1.524s 51
3 Sebastian Vettel Ferrari +11.739s 51
4 Max Verstappen Red Bull-Honda +17.493s 51
5 Charles Leclerc Ferrari +69.107s 51
6 Sergio Perez Racing Point-Mercedes +76.416s 51
7 Carlos Sainz McLaren-Renault +83.826s 51
8 Lando Norris McLaren-Renault +100.268s 51
9 Lance Stroll Racing Point-Mercedes +103.816s 51
10 Kimi Räikkönen Alfa Romeo-Ferrari 1 giro 50
11 Alexander Albon Toro Rosso-Honda 1 giro 50
12 Antonio Giovinazzi Alfa Romeo-Ferrari 1 giro 50
13 Kevin Magnussen Haas-Ferrari 1 giro 50
14 Nico Hulkenberg Renault 1 giro 50
15 George Russell Williams-Mercedes 2 giri 49
16 Robert Kubica Williams-Mercedes 2 giri 49
17 Pierre Gasly Red Bull-Honda Ritirato 38
18 Romain Grosjean Haas-Ferrari Ritirato 38
19 Daniil Kvyat Toro Rosso-Honda Ritirato 33
20 Daniel Ricciardo Renault Ritirato 31

In grassetto il pilota che ha segnato il giro più veloce in gara

GRIGLIA DI PARTENZA

Pos Pilota Team Tempo
1 Valtteri Bottas Mercedes 1:40.495
2 Lewis Hamilton Mercedes 1:40.554
3 Sebastian Vettel Ferrari 1:40.797
4 Max Verstappen Red Bull-Honda 1:41.069
5 Sergio Pérez Racing Point-Mercedes 1:41.593
6 Daniil Kvjat Toro Rosso-Honda 1:41.681
7 Lando Norris McLaren-Renault 1:41.886
8 Charles Leclerc Ferrari Senza tempo
9 Carlos Sainz Jr. McLaren-Renault 1:42.398
10 Daniel Ricciardo Renault 1:42.477
11 Alexander Albon Toro Rosso-Honda 1:42.494
12 Kevin Magnussen Haas-Ferrari 1:42.699
13 Lance Stroll Racing Point-Mercedes 1:42.630
14 Romain Grosjean Haas-Ferrari 1:43.407
15 Nico Hülkenberg Renault 1:43.427
16 George Russell Williams-Mercedes 1:45.062
17 Antonio Giovinazzi* Alfa Romeo-Ferrari 1:42.424
PL Robert Kubica**** Williams-Mercedes 1:45.455
PL Pierre Gasly** Red Bull-Honda Senza tempo
PL Kimi Räikkönen*** Alfa Romeo-Ferrari Senza tempo

*10 posizioni di penalità per sostituzione della centralina elettronica.
**Squalifica per infrazione delle normative di funzionamento del flussometro. Gasly sarebbe comunque partito dalla pit-lane per non essersi fermato alle verifiche tecniche nel corso delle prove libere 2.
*** Squalifica perché l'Alfa Romeo n.7 non ha passato il test di flessibilità dell'ala anteriore dopo le qualifiche. Raikkonen aveva ottenuto il nono tempo al termine delle qualifiche, e sarebbe dovuto partire ottavo in seguito al declassamento del compagno di team Giovinazzi.
****Partenza dalla pit-lane per modifiche alla macchina in regime di parco chiuso.

RISULTATI QUALIFICHE
Sabato 27 aprile, ore 15.00

Pos Pilota Team Q1 Q2 Q3 Giri
1 Valtteri Bottas Mercedes 1:42.026 1:41.500 1:40.495 20
2 Lewis Hamilton Mercedes 1:41.614 1:41.580 1:40.554 21
3 Sebastian Vettel Ferrari 1:42.042 1:41.889 1:40.797 23
4 Max Verstappen Red Bull-Honda 1:41.727 1:41.388 1:41.069 15
5 Sergio Perez Racing Point-Mercedes 1:42.249 1:41.870 1:41.593 17
6 Daniil Kvyat Toro Rosso-Honda 1:42.324 1:42.221 1:41.681 23
7 Lando Norris McLaren-Renault 1:42.371 1:42.084 1:41.886 23
8 Antonio Giovinazzi Alfa Romeo-Ferrari 1:42.140 1:42.381 1:42.424 21
9 Kimi Räikkönen Alfa Romeo-Ferrari 1:42.059 1:42.082 1:43.068 21
10 Charles Leclerc Ferrari 1:41.426 1:41.995   11
11 Carlos Sainz McLaren-Renault 1:41.936 1:42.398   17
12 Daniel Ricciardo Renault 1:42.486 1:42.477   15
13 Alexander Albon Toro Rosso-Honda 1:42.154 1:42.494   18
14 Kevin Magnussen Haas-Ferrari 1:42.382 1:42.699   16
15 Pierre Gasly Red Bull-Honda 1:41.335     5
16 Lance Stroll Racing Point-Mercedes 1:42.630     8
17 Romain Grosjean Haas-Ferrari 1:43.407     10
18 Nico Hulkenberg Renault 1:43.427     8
19 George Russell Williams-Mercedes 1:45.062     9
20 Robert Kubica Williams-Mercedes 1:45.455     8

RISULTATI PROVE LIBERE 3
Sabato 27 aprile, ore 12.00

Pos Pilota Team Tempo Distacco Giri
1 Charles Leclerc Ferrari 1:41.604   14
2 Sebastian Vettel Ferrari 1:41.802 +0.198s 14
3 Max Verstappen Red Bull-Honda 1:42.852 +1.248s 16
4 Valtteri Bottas Mercedes 1:43.064 +1.460s 19
5 Lewis Hamilton Mercedes 1:43.176 +1.572s 17
6 Daniil Kvyat Toro Rosso-Honda 1:43.223 +1.619s 18
7 Kevin Magnussen Haas-Ferrari 1:43.294 +1.690s 19
8 Alexander Albon Toro Rosso-Honda 1:43.300 +1.696s 19
9 Sergio Perez Racing Point-Mercedes 1:43.430 +1.826s 15
10 Kimi Räikkönen Alfa Romeo-Ferrari 1:43.537 +1.933s 19
11 Daniel Ricciardo Renault 1:43.561 +1.957s 20
12 Antonio Giovinazzi Alfa Romeo-Ferrari 1:43.637 +2.033s 20
13 Lando Norris McLaren-Renault 1:43.924 +2.320s 20
14 Carlos Sainz McLaren-Renault 1:43.978 +2.374s 19
15 Lance Stroll Racing Point-Mercedes 1:44.039 +2.435s 16
16 Nico Hulkenberg Renault 1:44.043 +2.439s 19
17 Romain Grosjean Haas-Ferrari 1:44.374 +2.770s 16
18 Robert Kubica Williams-Mercedes 1:46.000 +4.396s 19
19 George Russell Williams-Mercedes 1:46.290 +4.686s 20
20 Pierre Gasly Red Bull-Honda 1:47.836 +6.232s 22

RISULTATI PROVE LIBERE 2
Venerdì 26 aprile, ore 15.00

Pos Pilota Team Tempo Distacco Giri
1 Charles Leclerc Ferrari 1:42.872   28
2 Sebastian Vettel Ferrari 1:43.196 +0.324s 28
3 Lewis Hamilton Mercedes 1:43.541 +0.669s 31
4 Max Verstappen Red Bull-Honda 1:43.793 +0.921s 24
5 Valtteri Bottas Mercedes 1:44.003 +1.131s 31
6 Daniil Kvyat Toro Rosso-Honda 1:44.177 +1.305s 9
7 Carlos Sainz McLaren-Renault 1:44.183 +1.311s 27
8 Alexander Albon Toro Rosso-Honda 1:44.216 +1.344s 33
9 Pierre Gasly Red Bull-Honda 1:44.240 +1.368s 24
10 Lando Norris McLaren-Renault 1:44.295 +1.423s 32
11 Kevin Magnussen Haas-Ferrari 1:44.901 +2.029s 25
12 Antonio Giovinazzi Alfa Romeo-Ferrari 1:45.366 +2.494s 31
13 Sergio Perez Racing Point-Mercedes 1:45.436 +2.564s 28
14 Kimi Räikkönen Alfa Romeo-Ferrari 1:45.482 +2.610s 30
15 Daniel Ricciardo Renault 1:45.483 +2.611s 15
16 Romain Grosjean Haas-Ferrari 1:45.618 +2.746s 31
17 Nico Hulkenberg Renault 1:46.717 +3.845s 24
18 Lance Stroll Racing Point-Mercedes 1:47.875 +5.003s 8
19 Robert Kubica Williams-Mercedes 1:48.111 +5.239s 27
20 George Russell Williams-Mercedes     0

RISULTATI PROVE LIBERE 1*
Venerdì 26 aprile, ore 11.00

Pos Pilota Team Tempo Distacco Giri
1 Charles Leclerc Ferrari 1:47.497   5
2 Sebastian Vettel Ferrari 1:49.598 +2.101s 4
3 Romain Grosjean Haas-Ferrari     1
4 Lando Norris McLaren-Renault     1
5 Max Verstappen Red Bull-Honda     1
6 Kevin Magnussen Haas-Ferrari     1
7 Carlos Sainz McLaren-Renault     1
8 Antonio Giovinazzi Alfa Romeo-Ferrari     1
9 Daniil Kvyat Toro Rosso-Honda     1
10 Robert Kubica Williams-Mercedes     1
11 George Russell Williams-Mercedes     3
12 Alexander Albon Toro Rosso-Honda     1
13 Daniel Ricciardo Renault     1
14 Nico Hulkenberg Renault     1
15 Pierre Gasly Red Bull-Honda     1
16 Kimi Räikkönen Alfa Romeo-Ferrari     1
17 Sergio Perez Racing Point-Mercedes     1
18 Lance Stroll Racing Point-Mercedes     1
19 Lewis Hamilton Mercedes     0
20 Valtteri Bottas Mercedes     0

*Sessione cancellata dopo pochi minuti per mettere in sicurezza il circuito in seguito all'incidente di George Russell con un tombino fissato male.


TAGS: formula 1 f1 baku orari tv f1 2019 gp azerbaijan Live F1 Risultati F1 AzerbaijanGP 2019 BakuGP Risultati GP Azerbaijan Meteo GP Azerbaijan Meteo Baku