Autore:
Salvo Sardina

OCCHIO AL TOMBINO Sono gli organizzatori del Gran Premio d’Azerbaijan i veri protagonisti della prima sessione di prove libere sul circuito di Baku. Le PL1 sono infatti state sospese e infine cancellate giusto una decina di minuti dopo il semaforo verde. Il motivo? Un tombino mal fissato all’asfalto è stato centrato in pieno rettilineo da un incolpevole George Russell che ha praticamente distrutto il fondo della sua Williams FW42.

TRAGICOMMEDIA Nel riportare la vettura incidentata ai box, i marshal azeri – che già nelle precedenti edizioni avevano dato prova di non essere particolarmente esperti – hanno urtato un ponte, rompendo il braccio meccanico della gru installata sul carro attrezzi. Risultato: la già distrutta Williams del povero Russell è stata anche inondata di olio sotto gli occhi decisamente increduli dei meccanici del team di Grove.

FERRARI DAVANTI Per la cronaca, nei primi minuti della sessione le due Ferrari sono state le uniche monoposto a completare almeno un giro cronometrato. Il miglior tempo – comunque molto alto rispetto a quelli segnati lo scorso anno, visto che l’asfalto era ancora molto sporco – è stato segnato da Charles Leclerc in 1:47.497. Segue a due secondi il compagno di squadra Sebastian Vettel. Unici piloti a non aver completato neppure un giro d'installazione sono invece Lewis Hamilton e Valtteri Bottas, che si stavano ancora preparando ai box prima dell’esposizione della bandiera rossa.

CLASSIFICA E APPUNTAMENTI Ecco la classifica completa delle prove libere 1 del Gran Premio d’Azerbaijan 2019. Prossimo appuntamento per le 14.45 con il racconto in diretta della seconda sessione di prove (semaforo verde alle 15.00).

Pos Pilota Team Tempo Distacco Giri
1 Charles Leclerc Ferrari 1:47.497   5
2 Sebastian Vettel Ferrari 1:49.598 +2.101s 4
3 Romain Grosjean Haas-Ferrari     1
4 Lando Norris McLaren-Renault     1
5 Max Verstappen Red Bull-Honda     1
6 Kevin Magnussen Haas-Ferrari     1
7 Carlos Sainz McLaren-Renault     1
8 Antonio Giovinazzi Alfa Romeo-Ferrari     1
9 Daniil Kvyat Toro Rosso-Honda     1
10 Robert Kubica Williams-Mercedes     1
11 George Russell Williams-Mercedes     3
12 Alexander Albon Toro Rosso-Honda     1
13 Daniel Ricciardo Renault     1
14 Nico Hulkenberg Renault     1
15 Pierre Gasly Red Bull-Honda     1
16 Kimi Räikkönen Alfa Romeo-Ferrari     1
17 Sergio Perez Racing Point-Mercedes     1
18 Lance Stroll Racing Point-Mercedes     1
19 Lewis Hamilton Mercedes     0
20 Valtteri Bottas Mercedes     0

Gli orari tv del weekend di Baku | Tutte le info e i risultati del GP Azerbaijan 2019 | Classifica piloti e costruttori F1 2019

Prove libere 1 del Gran Premio d'Azerbaijan terminate, rivivile con la nostra cronaca minuto per minuto.

11.50 - E dopo quest'ultima idiozia ci possiamo salutare. Appuntamento alle 14.45 per la cronaca minuto per minuto delle prove libere 2 del Gran Premio d'Azerbaijan 2019. Sperando che, stavolta, ci sia qualcosa di più interessante da raccontarvi. Ciao e buon pranzo!

11.48 - Lo stesso discorso può anche essere fatto sulla Mercedes, che chiude la classifica con il penultimo posto di Hamilton e l'ultimo di Bottas. Momenti di tensione a Stoccarda visto che le due Ferrari sono invece in cima alla classifica?

11.45 - A proposito di classifica, Lando Norris scherza sulla quarta posizione ottenuta semplicemente per ordine d'uscita dai box.

11.40 - Questa la classifica finale delle prove libere 1 del GP d'Azerbaijan 2019.

11.38 - Nonostante la situazione da tragicommedia, non è neppure la prima volta che la Formula 1 deve vedersela con dei tombini fissati male all'asfalto. Nel 2017 Romain Grosjean era stato spedito pericolosamente a muro durante le PL1 del Gp di Malesia, mentre nel 2016 era stato Jenson Button a distruggere la propria ala anteriore su un tombino a Montecarlo.

11.35 - Altri replay ci hanno fatto vedere che già Charles Leclerc pochi istanti prima era passato sopra il tombino killer, riferendo via radio di aver preso dei detriti.

11.33 - Le telecamere hanno anche inquadrato il fondo della vettura di Russell totalmente squarciato dal tombino.

11.30 - Clamorosa comunicazione ufficiale della Direzione gara: bandiera a scacchi, la sessione non sarà ripresa! Le prove libere 1 finiscono qui, con tutti i marshal adesso impegnati a verificare la tenuta di tutti i tombini.

11.26 - Sta succedendo di qualcosa di veramente tragicomico: la gru che stava riportando ai box la Williams di Russell, ha colpito un ponte e sta perdendo del liquido (probabilmente olio) proprio sulla monoposto. E adesso è necessario l'arrivo di una nuova gru...

11.24 - Questi sono invece i danni riportati dal fondo della vettura di Russell.

11.22 - Altre immagini che testimoniano la violenza dell'impatto della FW42 di Russell con il tombino sollevato. I marshal stanno ancora continuando a lavorare per fissare al meglio il tombino all'asfalto.

11.18 - I marshal sono adesso al lavoro per cercare di sistemare il tombino e non sappiamo effettivamente quanto ci vorrà per riavere il semaforo verde.

11.15 - Situazione decisamente pericolosa, che per fortuna non ha creato danni più gravi. Il tombino ha però praticamente distrutto il fondo della Williams, il team più in difficoltà quest'anno per quanto concerne i pezzi di ricambio.

11.13 - Bandiera rossa. George Russell ha perso dei pezzi di carbonio in pieno rettilineo dopo aver colpito ad alta velocità un tombino fissato male.

11.10 - Le due Ferrari sono al comando della sessione: Leclerc e Vettel, dopo un rapido installation lap, si sono subito messi a macinare chilometri. Sulle due SF90 sono installate nuove componenti ed entrambe le monoposto sono inondate di vernice fluo per verificare i flussi aerodinamici. 1:48.343 per Leclerc, che rifila 1.2 secondi al compagno Vettel.

11.05 - Come al solito, in questi primi cinque minuti di sessione sono stati tanti i piloti a scendere in pista per il classico giro d'installazione. Restano invece ai box, ma non è una novità, i due Mercedes.

11.02 - Oggi è anche il compleanno di Daniil Kvyat: il pilota Toro Rosso, tornato al volante a Melbourne dopo un anno di "panchina" e simulatore in casa Ferrari, spegne 25 candeline. Auguri!

11.00 - Semaforo verde! Si parte per la prima sessione di prove libere del Gp di Baku 2019.

10.55 - Prima di parlare dell'attività in pista, ci sono interessanti novità per quanto concerne le componenti cambiate da alcuni piloti: nuovo motore Honda per Red Bull e Toro Rosso (probabilmente già montato al venerdì per verificare che tutto funzioni al meglio), nuova centralina per Kimi Raikkonen e Antonio Giovinazzi. Proprio l'italiano sarà costretto a pagare 10 posizioni di penalità in griglia domenica visto che per lui si tratta già della terza CE della stagione.

10.50 - A Baku è una gran bella giornata, anche se le temperature sono un po' più fresche rispetto al passato: 17 gradi l'atmosfera, 40 l'asfalto.

10.45 - Buongiorno a tutti, cari lettori di MotorBox. Siamo in diretta per raccontarvi le prove libere 1 del Gp d'Azerbaijan 2019. Tra 15 minuti le monoposto saranno in pista per la prima sessione di free practice del weekend di Baku. Siete pronti per seguirla e commentarla live insieme a noi?


TAGS: formula 1 prove libere gp baku f1 2019 gp azerbaijan Diretta F1 Live F1 F1 in diretta AzerbaijanGP 2019