Autore:
Andrea Rapelli

IBRIDA SPORT Per ora è poco più che qualche scatto (e un breve video). Ma la Peugeot Onyx, concept che debutterà al Salone di Parigi prossimo venturo, vuole entrare a gamba tesa nella ristretta cerchia delle supersportive a propulsione ibrida.

NERA-ORO Le primissime foto a figura intera della Peugeot Onyx lasciano trapelare linee davvero aggressive e taglienti, con sapienti tocchi color oro su parafanghi anteriori e porte. A colpire, comunque, è anche il profilo laterale, estremamente basso e rastremato. Tanto che l'abitacolo, con 2 soli posti, non sembra adatto agli spilungoni. Di certo volante, strumentazione e comandi fanno molto Blade Runner.

POSTERIORE CENTRALE Tra forme azzardate, sfoghi d'aria, alettoni e futuristici (nonché arrabbiati) proiettori a Led, s'intuisce che la Peugeot Onyx nasconde qualcosa di grosso, tecnicamente parlando. Si vocifera su un'accoppiata 1.6 THP, posizionato dietro allo stretto abitacolo, con circa 260 CV scaricati sulle ruote posteriori e un cuore elettrico, capace di erogare almeno altri 120 CV su quelle anteriori. Per un totale di circa 380 CV. La stessa tecnica di base – anche se con potenze di gran lunga inferiori – della Peugeot 3008 HYbrid4, tanto per dirne una.

CONSUMI LEGGERI Il tutto, oltre che prestazioni mozzafiato, dovrebbe garantire pure percorrenze degne di uno scooter: si dice infatti che la Peugeot Onyx riuscirà a percorrere ben 25 km con un litro di benzina. Per ulteriori info, non resta che aspettare la kermesse parigina.


TAGS: peugeot ruote posteriori concept anteriori hybrid base gran ibrida abitacolo ibrido tecnica lunga scaricati onyx totale potenze inferiori cuore Tutte le novità del Salone di Parigi 2012