Istanbul, niente asfalto-saponetta: ci sarà più grip
F1 2021

Gp Turchia, niente più asfalto-saponetta: "trattamento speciale" per avere più grip


Avatar di Salvo Sardina , il 01/10/21

2 settimane fa - La Fia rassicura i team: "Asfalto lavato ad alta pressione, come a Singapore"

Il direttore di gara Fia, Michael Masi, rassicura team e piloti: l'asfalto dell'Istanbul Park è stato lavato con una procedura analoga a quella utilizzata anche a Singapore
Benvenuto nello Speciale TURKISHGP 2021, composto da 33 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario TURKISHGP 2021 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

Vi ricordate l’asfalto-saponetta visto la passata stagione nella tappa di Istanbul? Complice il meteo avverso, tutto il fine settimana del rientrante Gran Premio di Turchia era stato caratterizzato dalle lamentele dei piloti, costretti a fronteggiare le problematiche tipiche di un manto stradale posizionato in fretta e furia a pochi giorni dal weekend iridato – nonostante il parere negativo dato agli organizzatori da Studio Dromo, l’azienda italiana di Jarno Zaffelli che aveva effettuato i lavori – improvvisamente lavato dalla pioggia. Scene che non dovremmo rivedere invece nella prossima edizione del Gp a Istanbul Park di scena nel weekend del prossimo 10 ottobre, con il nuovo asfalto appositamente trattato per scongiurare situazioni analoghe a quelle viste 12 mesi fa.

F1 GP Turchia 2020, Istanbul: Lewis Hamilton (Mercedes AMG F1) F1 GP Turchia 2020, Istanbul: Lewis Hamilton (Mercedes AMG F1)

VEDI ANCHE



PIÙ GRIP La riasfaltatura ha avuto, tanto per cominciare, un anno di tempo per assestarsi, il che è di norma già un bell’aiuto. Gli organizzatori della gara turca hanno voluto però assicurarsi che nessuno dei piloti – Lewis Hamilton aveva addirittura etichettato l’asfalto come “una vera me**a” – possa lamentarsi per la scarsa aderenza, godendosi appieno la guida su uno dei “Tilkodromi” più apprezzati in assoluto. La conferma arriva dal Direttore di gara Fia, Michael Masi, che ha voluto rassicurare appassionati e addetti ai lavori sul regolare svolgimento del prossimo weekend iridato.

Michael Masi, direttore di gara Fia Michael Masi, direttore di gara Fia

LA CONFERMA DI MASIAbbiamo informato i team – ha spiegato il delegato Fia ai microfoni di Speed Week – di aver trattato la superficie in una maniera speciale in modo da garantire la possibilità di disporre di maggiore grip. Anche a Singapore, dove parte della pista veniva riasfaltata anno dopo anno, abbiamo utilizzato la stessa metodologia e non ci sono più stati problemi di sorta. Nel 2020, purtroppo, il tempismo non era stato eccezionale, ma quest’anno è molto diverso dal precedente”. Parte del trattamento effettuato prevede il lavaggio della superficie asfaltata con acqua ad alta pressione per rimuovere gli oli che, lo scorso anno, avevano causato la mancanza di grip.


Pubblicato da Salvo Sardina, 01/10/2021
Tags
TurkishGP 2021
Logo MotorBox