Prezzi e quotazioni usato Opel Astra / MY 2016, 2019 - prezzi e caratteristiche

Opel Astra

Tanto spazio a bordo e una guida sempre piacevole, anche con il 1.0 benzina. La Opel Astra supera la concorrenza per dotazioni tecnologiche e connettività.

MY 2016/2019 A partire da 17.600 €
Scheda Astra
Prezzi a partire da: 17.600 €
Omologazione: Euro6
Numero posti: 5
Bagagliaio (lt. min / max): 370 / 1210
Valutazione Media:
Quotazioni Astra
Modello 2019 2018 2017 2016 2015 2014 2013 2012
15.700 13.800 12.100 10.600 - - - -
17.000 15.000 13.100 11.500 - - - -
15.200 13.300 11.700 10.300 - - - -
16.700 14.600 12.800 11.300 - - - -
13.000 11.400 10.000 8.800 - - - -
14.500 12.700 11.100 9.800 - - - -
17.200 15.100 13.200 11.600 - - - -
18.700 16.400 14.400 12.600 - - - -
16.100 14.100 12.400 10.900 - - - -
17.600 15.400 13.500 11.900 - - - -
19.800 17.400 15.300 13.500 - - - -
17.300 15.200 13.400 11.800 - - - -
18.800 16.600 14.600 12.800 - - - -
19.000 16.700 14.700 13.000 - - - -
17.800 15.700 13.800 12.200 - - - -
20.500 18.000 15.900 14.000 - - - -
19.300 17.000 15.000 13.200 - - - -
15.200 13.400 11.800 10.400 - - - -
16.700 14.700 12.900 11.400 - - - -
18.900 16.600 14.500 12.700 - - - -
Com'è la Astra 5P?

Da una generazione all'altra, la storica compatta di Russelsheim perde per strada chilogrammi e centimetri. La nuova Astra è più corta di 5 cm (437) e bassa di 2,5 cm (149): ne esce una silhouette complessivamente più dinamica, riconoscibile dalla precedente anche grazie a forme leggermente più scolpite. L'upgrade stilistico ha interessato anche gli interni: la plancia è rifinita con cura ed è ancora più preziosa se al centro ospita il display da 7 o 8 pollici con funzioni di mirroring e connessione a call center. Si viaggia comodi anche in cinque, ma il bagagliaio è sottodimensionato (370 litri).

Come va la Astra 5P?

Astra ha sempre puntato forte sulle sue doti sportive: l'attuale edizione non fa eccezione, sapendo comunque coniugare alla dinamica anche un'attenzione particolare al comfort di bordo, anche a pieno carico. Gli ammortizzatori sono rigidi, ma ampiamente sotto la soglia di tolleranza, lo sterzo fluido e pronto a rispondere. Più leggera che in passato, la compatta tedesca è in generale più divertente e maneggevole. Anche perché sotto il cofano pulsano fiori di motori. Meglio infine lasciare all'automatico a 6 rapporti il compito di snocciolare le marce.

PRO

Abitabilità Le dimensioni esterne si asciugano, lo spazio interno si espande. Magia!

Piacere di guida Gli effetti della cura dimagrante si sentono eccome: l'Astra cambia direzione con la rapidità di un falco

Tecnologia Illuminotecnica (fari matrix Led) e connettività (Opel OnStar) non fanno rimpiangere di averla preferita a un'Audi

CONTRO

Cambio manuale Gli innesti della leva sono leggermente legnosi e non invitano alla guida sportiva

Bagagliaio Da qualche parte, il progetto doveva pur mostrare qualche crepa: capacità non eccellente, forma poco sfruttabile

Quale versione scegliere

Tra i brillanti turbo benzina, il 1.0 tre cilindri da 105 cv basta e avanza a togliersi qualche soddisfazione. Per chi si sposta spesso, meglio tuttavia la 1.6 CDTI 110 cv, che sfiora i 30 km/l.

Quale colore scegliere

Rossa o blu per esprimere passione, nera o argento per darsi un tono.

Logo MotorBox