Prezzi e quotazioni usato Opel Grandland X / MY 2017, 2021 - prezzi e caratteristiche

Opel Grandland X

Di aspetto sobrio ma non banale, la Opel Grandland X è la sorella di lingua tedesca di Peugeot 3008. Buono lo spazio in abitacolo e con il restyling 2021 perde la X nel nome, ma aggiunge la motorizzazione plug-in hybrid, anche con trazione integrale elettrica

MY 2017/2021 A partire da 26.000 €
Scheda Grandland X
Prezzi a partire da: 26.000 €
Omologazione: Euro6
Numero posti: 5
Bagagliaio (lt. min / max): 514 / 1652
Valutazione Media:
Quotazioni Grandland X
Modello 2019 2018 2017 2016 2015 2014 2013 2012
20.800 18.400 16.200 - - - - -
22.500 19.800 17.500 - - - - -
19.700 17.400 15.300 - - - - -
21.400 18.800 16.600 - - - - -
21.200 18.700 16.500 - - - - -
22.400 19.700 17.300 - - - - -
22.900 20.200 17.800 - - - - -
24.000 21.200 18.600 - - - - -
25.900 22.800 20.100 - - - - -
27.300 24.100 21.200 - - - - -
Com'è la Grandland X?

Opel Grandland X, adesso Grandland, condivide il corredo genetico con Peugeot 3008, anche se dal vivo le due sorelle paiono diverse. La tedesca ha anche una zona posteriore differente, con il montante interrotto che ne aumenta il dinamismo. Le luci posteriori prediligono una firma a doppio baffo agli artigli del Suv del Leone. Oggi, poi, con il facelift compare l'Opel Vizor Design, che racchiude in un'unica cornice calandra, fanali e logo per caratterizzare ancora di più lo stile del SUV di Russelsheim e adeguarlo a quello di altri modelli recenti come la Mokka e la Crossland. Anche l'abitacolo è più originale di prima con strumenti digitali raccolti nell'Opel Pure Panel e una riorganizzazione dell'intera plancia, molto più moderna. Sempre agile, infine, l'accesso alla zona posteriore.

Come va la Grandland X?

Lunga poco meno di 4 metri e mezzo, la Grandland X, come la nuova Grandland, si manovra abbastanza agevolmente anche tra le viuzze cittadine, prediligendo ovviamente i percorsi un po' più aperti. Ottimo il grado di insonorizzazione, per non parlare dell'isolamento dal terreno assicurato dal pacchetto sospensioni. Lo sterzo è piuttosto preciso, così come il cambio manuale, mentre l'automatico con convertitore di coppia assicura passaggi di marcia fluidi e silenziosi. Con il motore plug-in hybrid entra in scena una potenza di ben 300 CV e anche la trazione integrale che amplificano il raggio d'azione del SUV tedesco.

PRO

Comfort L'abitacolo è spazioso, ben isolato acusticamente e al riparo da sobbalzi. Buona anche la qualità dei materiali

Design Tutt'altra cosa rispetto a prima grazie a uno stile decisamente più attuale e in linea con i modelli Opel più recenti

Piacere di guida Bene la visibilità frontale e periferica, in più il SUV accetta anche il fuoristrada leggero grazie alla trazione 4x4 del modello ricaricabile alla spina 

CONTRO

Bagagliaio Buona la capacità di carico, ma la soglia è alta dal suolo e non favorisce le operazione di carico e scarico bagagli

Piccole finiture Il salto di qualità c'è, si vede e si tocca. Tuttavia, alcuni dettagli come i rivestimenti nella zona bassa dell'abitacolo non sono a livello di alcune rivali di segmento

 

Quale versione scegliere

Per percorrenze superiori alla media, c'è il collaudato 1.5 diesel. Tuttavia, vale la pena considerare anche il 1.2 turbo benzina o anche la versione plug-in hybrid a trazione anteriore con 224 CV e 65 km di autonomia elettrica. Allestimenti? Ultimate o Business Elegance sono i più bilanciati per comfort e sicurezza. Sceglietela con il cambio automatico.

Quale colore scegliere

Un modello tutto nuovo, che può vestire sia colori brillanti sia più tradizionali. Niente male in blu con tetto a contrasto nero.

Logo MotorBox