Prezzi e quotazioni usato Opel Astra Sedan / MY 2012, 2014 - prezzi e caratteristiche

Opel Astra Sedan

La Opel Astra Sedan ha linee classiche, un bagagliaio capiente e un abitacolo ben insonorizzato. Con il motore 1.6 CDTI consuma molto poco.

MY 2012/2014 A partire da 17.550 €
Scheda Astra Sedan
Prezzi a partire da: 17.550 €
Omologazione: Euro5
Numero posti: 5
Bagagliaio (lt. min / max): 460 / 1010
Valutazione Media:
Quotazioni Astra Sedan
Modello 2019 2018 2017 2016 2015 2014 2013 2012
- - - - - 5.900 4.900 3.800
- - - - - 4.800 3.900 3.100
- - - - - 5.400 4.400 3.400
- - - - - 6.400 5.300 4.100
17.500 15.400 13.500 11.800 9.900 8.200 7.100 5.900
16.400 14.400 12.600 11.100 9.300 7.700 6.600 5.500
16.800 14.800 13.100 11.500 9.700 8.200 7.100 5.900
18.300 16.100 14.200 12.500 10.600 8.900 7.700 6.500
18.900 16.600 14.600 12.900 10.900 9.200 7.900 6.700
20.000 17.600 15.500 13.700 11.600 9.700 8.400 7.100
- - - - - 7.300 6.000 4.800
- - - - - 5.800 4.800 3.800
- - - - - 6.700 5.500 4.400
- - - - - 7.500 6.300 5.000
- - - - - 6.900 5.800 4.600
- - - - - 7.500 6.200 4.900
- - - - - 6.900 5.700 4.600
- - - - - 7.800 - -
- - - - - 7.200 - -
Com'è la Astra Sedan?

Fino al montante di mezzo, l'Astra berlina è tale e quale la compatta dalla quale prende le mosse. Le differenze interessano solo la sezione posteriore, ora provvista di elegante codino, ben raccordato al tettuccio spiovente. Buona l'abitabilità interna, almeno per quattro persone (non eccellente soltanto la larghezza). Molto buono invece il bagagliaio, che con 460 litri non sconta troppi punti base rispetto a quello della wagon. Solo la soglia di appoggio avrebbe potuto essere meno distante dal terreno. Di ottima qualità infine l'arredamento: l'Astra studia da Insignia, e ci riesce anche bene.

Come va la Astra Sedan?

Rispetto alla carrozzeria hatchback, la sedan si candida per un uso più a lungo raggio: migliore la capienza, migliore anche il comfort (anche acustico) e la stabilità grazie alla maggior lunghezza (+29 cm). Se occasionalmente ci vogliamo divertire, lo possamo fare: lo sterzo non è sensibilissimo, ma abbastanza preciso, mentre la fedeltà di traiettoria è a prova di guida pimpante. In ultimo, il potente impianto frenante arresta la vettura in spazi assai ridotti. Il cambio automatico sequenziale a 6 marce incrementa il feeling sportivo, ma anche il piacere di viaggiare in totale relax. 

PRO

Design L'Astra si fa il codino, ma la nuova pettinatura non influenza la sua immagine vincente, anzi la gratifica

Qualità costruttiva Nessun pressapochismo: ogni dettaglio racconta di una cura degna dei migliori standard

Feeling di guida La lunghezza maggiore contribuisce alla stabilità, mentre l'agilità è la stessa della 5 porte

CONTRO

Accesso posteriore Il tettuccio spiovente costringe a chinare il capo: spilungoni, prestate attenzione

Comandi Ma quanti sono? Il cosiglio è di acquistare dimestichezza mentre si è ancora fermi, e di non indugiare a cercare quello giusto mentre si guida

Quale versione scegliere

Il giusto compromesso lo azzecca la 1.6 CDTI, meglio se da 136 cv. guidando col piede di velluto si oltrepassano di slancio i 20 km/l.

Quale colore scegliere

Le si addice una tinta chiara, che slanci ulteriormente la fiancata. Soft Bronze o Sovereign Silver.

Logo MotorBox