Novità moto

Ducati 959 Panigale


Avatar di Marco Rocca , il 17/11/15

5 anni fa - Sotto la nuova carena batte il bicilindrico da 157 cv

Il motore della Ducati 959 Panigale cresce di cilindrata e guadagna l’omologazione Euro 4

Benvenuto nello Speciale EICMA 2015, composto da 100 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario EICMA 2015 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

PER ME UNA SUPERMEDIA Ovviamente non si tratta di una birra più grande del normale ma della nuova Ducati 959 Panigale che ha appena calcato in punta di battistrada il tappeto rosso di Eicma 2015. Poche ma sostanziose le modifiche rispetto al modello precedente.

PIU’ BIRRA PER TUTTI Tanto per cominciare, come recita la scritta sulla carena, ora c’è un bicilindrico rivisto nella corsa del pistone che è passato dai precedenti 898 agli attuali 955 cc. Il suo biglietto da visita? Una curva di coppia bella robusta spalmata più in alto rispetto al motore della precedente 899. Si parla di 107,4 Nm a 9.000 giri. Di pari passo è aumentata anche la potenza che fa segnare 157 cavalli (+ 9) a 10.500 giri/minuto. Per la cronaca, l’incremento di prestazioni, non ha modificato le scadenze degli gli intervalli di manutenzione principali, per cui il controllo del gioco valvole è rimasto ogni 24.000 km, bella notizia.

VEDI ANCHE



LAVORO DI CESELLO Lavorando di fino, i tecnici Ducati hanno modificato l’albero motore, adottato un nuovo sistema di lubrificazione del perno biella e, cosa importante, inserito sulle teste nervature per ridurre la rumorosità meccanica, requisito fondamentale per rispettare la normativa Euro 4. E già che parliamo di normative vi sarete accorti del nuovo terminale di scarico sovrapposto. Non è stata una svista del designer quanto più un obbligo imposto ancora una volta dall’EURO 4. Nonostante i vincoli, però, il peso è rimasto a quota 176 kg.

1299 STYLE La 959 non è nuova solo sotto. Per le modifiche stilistiche, a Borgo Panigale hanno seguito la strada imboccata dalla 1299 e i più attenti avranno certamente notato la somiglianza nel cupolino, nei fari e nella coda. Due i colori a catalogo: il tradizionale Rosso Ducati con cerchi neri e l’Arctic White.

SOPRAFFINE La gestione elettronica è la stessa della precedente 899, con ABS Bosch 9MP, gestione dei riding modes con traction control, quickshifter (solo in innesto), controllo freno motore, acquisizione dati DDA+ GPS (optional) e strumentazione LCD. 


Pubblicato da Marco Rocca, 17/11/2015
Gallery
Eicma 2015
Logo MotorBox