Eicma 2015

MV Agusta Brutale 800


Avatar di Andrea  Rapelli , il 18/11/15

5 anni fa - Tutta nuova ma fedele a se stessa

Secondo MV, la Brutale 800 2016 è la migliore di sempre

Benvenuto nello Speciale TUTTE LE NOVITÀ DELL'EICMA 2015, composto da 65 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario TUTTE LE NOVITÀ DELL'EICMA 2015 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

LA MIGLIORE DI SEMPRE L'obiettivo era semplice quanto ambizioso: creare la miglior Brutale di sempre. A guardarla, sembra proprio che i tecnici di Schiranna ci siano riusciti. A quindici anni dal suo debutto, la MV Agusta Brutale 800 2016 cambia totalmente, pur rimanendo fedele a se stessa. 

CHE FORME Le forme della MV Agusta Brutale 2016 sono ancora più scolpite e maggiormente caricate sull'avantreno rispetto al passato. Nella vista laterale, l'occhio è conquistato da un telaietto reggisella smilzo e futuristico - collegato ad un serbatoio trapezoidale da 16,5 litri - che sostiene una sella ora a due piani, con maniglie a scomparsa dedicate al passeggero. Più in basso, uno scarico a tre canne d'organo maggiorate nella capacità (+ 3 litri). I gruppi ottici sono a LED mentre il ponte di comando conquista strumentazione rivista e un inedito manubrio.

VEDI ANCHE



TANTA COPPIA Buone nuove anche nel motore: il tre cilindri 800 da 116 cv ha guadagnato un bel 25% di coppia, per 83 Nm a 7.600 giri. In regola con le normative Euro 4, la Brutale 800 2016 conquista pure cambio elettroattuato EAS 2.0, frizione (antisaltellamento) a comando idraulico e controllo di trazione regolabile su 8 livelli, grazie alla piattaforma MVICS. Che dà la possibilità di scegliere la mappa preferita, grazie all'acceleratore ride by wire.

CICLISTICAMENTE La nuova Brutale 800 cambia anche nelle misure della ciclistica: il primo dato da sapere è che l'interasse è cresciuto di 20 mm rispetto al passato, raggiungendo quota 1.400 mm. Parallelamente, anche l'avancorsa cresce, passando da 95 a 103,5 mm. Il telaio è a traliccio in tubi d'acciaio, con piastre di rinforzo in lega di alluminio nella zona di fulcro del monobraccio posteriore. La forcella - con steli di 43 mm di diametro -  è Marzocchi mentre il mono è prodotto da Sachs. 

FRENI E PNEUMATICI Per fermarsi la MV Agusta Brutale 800 2016 si affida ad un impianto Brembo con dischi anteriori flottanti da 320 mm e disco posteriore da 220 mm, dotato (di serie) di ABS Bosch 9 Plus. Infine, quando uscirà dal concessionario, la Brutale 800 calzerà grippanti pneumatici Pirelli Diablo Rosso III.


Pubblicato da Andrea Rapelli , 18/11/2015
Gallery
tutte le novità dell'Eicma 2015
Logo MotorBox