Novità moto

KTM Duke 690 2016: ormai ci siamo...


Avatar Redazionale , il 02/09/15

6 anni fa - E' già quasi pronta per debuttare all'Eicma

La KTM Duke 690 2016 debutterà all'Eicma 2016 ma già si mostra, in veste ormai definitiva. Molte novità per motore, ciclistica e dotazione

Benvenuto nello Speciale TUTTE LE NOVITÀ DELL'EICMA 2015, composto da 65 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario TUTTE LE NOVITÀ DELL'EICMA 2015 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

CON LARGO ANTICIPO Mentre neil mondo dell'auto sta per terminare il conto alla rovescia del Salone di francoforte, la più importante fiera del mondo delle due ruote, l'Eicma di Milano, è ancora lontana (si terrà dal 17 al 22 novembre). Eppure c'è già chi scalpita e inizia a voler svelare qualche novità. Sto parlando della KTM, che ha diffuso le prime immagini e qualche informazione succosa relative alla KTM Duke 690 2016. A Mattighofen presentano la moto come "la monocilindrica più potente e divertente del mercato": vediamo cosa li rende tanto sicuri di sé.

UN CUORE GENEROSO Il giù buon impianto del vecchio modello fa con il nuovo model year un passo avanti importante su tutti i fronti, pur mantenendo una sagoma simile a quella di sempre. Partendo dal motore LC4, la cilindrata resta invariata ma è frutto di misure caratteristiche diverso, con l'alesaggio che aumenta e la corsa che diminuisce. Nuova è anche la testa, più compatta e che ospita valvole di maggior diametr0.. Il risultato sono incrementi della potenza e della coppia rispettivamente del 7 e del 6%, ottenuti però con un taglio delle emissioni. Grazie anche al nuovo impianto di scarico, la KTM Duke 690 2016 è infatti la prima KTM a vantare l'omologazione Euro IV. Non solo: tutta la curva di erogazione ha caratteristiche migliori, con bassi più corposi e regolari e con la capacità di prendere 1.000 giri in più in allungo. La ciliegina sulla torta? Le vibrazioni ridotte, a tutto vantaggio del comfort, che beneficia anche di una sella ridisegnata, tanto per il pilota, quanto per il passeggero.

VEDI ANCHE



CHIP AL POTERE Un altro capitolo importante è quello delle novità high tech. La KTM Duke 690 2016 dispone in primis di tre Riding Mode (Sport, Street e Rain) selezionabili dal blocchetto elettrico di sinistra. Un'altra primizia è la strumentazione, con pannello TFT dotato di sensore di luminosità, mentre - per tornare sul fronte guida - non si possono dimenticare l'evoluto Abs Bosch 9M+, il Safety Package con Traction Control e il sistema Motor Slip Regulation (un dispositivo che impedisce il bloccaggio della ruota posteriore in scalata) offerto in opzione.

LA SORELLA CATTIVA La KTM Duke 690 2016 sarà proposta in due colorazioni e con grafiche ancora da definire ma sempre con telaio nero. Il classico arancio è invece probabile che sia riservato ai tubi della versione R, che arriverà forte di motore più prestante, elettronica più evoluta, sospensioni completamente regolabili, freni maggiorati, look più grintoso e dotazione più completa.


Pubblicato da Paolo Sardi, 02/09/2015
Gallery
tutte le novità dell'Eicma 2015
Logo MotorBox