Novità moto

Triumph Bonneville 2016


Avatar di Mario Cornicchia , il 28/10/15

5 anni fa - Una Bonneville tutta nuova, con stile

Tre le versioni: Street Twin, Bonneville e Thruxton

Benvenuto nello Speciale TUTTE LE NOVITÀ DELL'EICMA 2015, composto da 65 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario TUTTE LE NOVITÀ DELL'EICMA 2015 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

PASSATO GLORIOSO Quindici anni fa ha lanciato il filone delle modern classic, moto moderne ispirate alle moto del passato. Nel caso della Triumph Bonneville il passato era un passato glorioso, fatto di attori e famosi che si sono seduti sulla sua sella e di record di velocità sulle Salt Flats, la pista salata di Bonneville, appunto. Dopo quindici anni torna completamente nuova, dal telaio al motore, ora raffreddato a liquido, e diventa una famiglia di modelli differenti per carattere, stile e personalità: Street Twin, Bonneville e Thruxton.

MODERN CLASSIC Quindici anni è una vita per una moto, ma la Triumph Bonneville ha tenuto botta grazie al suo fascino, alla sua facilità di guida, ad alcune serie speciali e a qualche aggiornamento. Per Triumph non è stata una decisione facile pensare a una nuova Bonnie. La facciamo moderna con qualche richiamo al passato (come ha scelto di fare Ducati con la sua Scrambler) o continuiamo con lo stile vintage pronto a nascondere tecnologia moderna? In Triumph hanno scelto di seguire la strada che la Bonneville ha seguito finora, moto vintage ma moderna nella tecnologia. Una Bonneville interamente nuova che ha richiesto quattro anni di sviluppo.

DAL VIVO Vedendola dal vivo la nuova Triumph Bonneville non sembra molto differente dalla Bonneville uscente. La continuità di stile è evidente e vorrei avere il vecchio e il nuovo corso vicini per poterne apprezzare le differenze. L’attenzione al dettaglio e alla qualità sono evidenti anche se chi si lamentava dei blocchetti elettrici sul manubrio forse avrà ancora qualcosa da ridire. Facendo ricorso alla memoria la prima sensazione è che sia un poco più grande, sia meno compatta della precedente, meno motina. Ma sono soltanto sensazioni, per il primo reveal in anteprima i tecnici di Triumph tengono la bocca cucita sulle caratteristiche tecniche e sulle dimensioni. Ma ci assicurano che è tutta nuova.

VEDI ANCHE

NUOVI MOTORI Tutta nuova a partire dal motore, completamente nuovo e declinato in due cilindrate, 900 e 1.200, definite high torque per il notevole incremento di coppia rispetto al motore della Bonneville uscente. Tanta coppia in più ma consumi ed emissioni decisamente inferiori (Euro 4) grazie anche alla novità sostanziale del raffreddamento a liquido. Novità che consente un vero salto in alto nelle prestazioni ma che turba davvero poco lo stile vintage della Bonneville grazie a un radiatore nero lungo e stretto montato in verticale e con i tubi che passano sotto per renderlo quasi invisibile e alla alettatura di raffreddamento del cilindro abbastanza profonda da far pensare a un bicilindrico raffreddato ad aria. Nuovi motori e nuovo cambio, ora a sei marce.

HI TECH Prestazioni ed efficienza sì ma anche l’orecchio vuole la sua parte e grande attenzione è stata dedicata allo scarico e al suo sound, ora molto più profondo e britannico. Raffinata la mimetizzazione del catalizzatore, ben nascosto dietro ai tubi di scarico che, visti di lato, sono diritti come quelli delle Triumph di una volta. A una Bonneville moderna non poteva mancare tutta la tecnologia moderna di assistenza alla guida, dall’Abs al controllo di trazione, dai setup di guida alla frizione antisaltellamento, dalla presa USB sul cannotto di sterzo al gas ride-by-wire, dalla chiave con immobilizer alle manopole riscaldate alle luci LED diurne e posteriore.

BONNIE FAMILY Triumph Bonneville ora diventa una famiglia con tre modelli di cui due offerti in due differenti declinazioni a cui si aggiunge una ricco catalogo di accessori e una serie di kit precotti di personalizzazione. Una famiglia numerosa, e variegata. La base è la medesima, nei motori e anche nel telaio che aggiusta però le sue geometrie cambiando sospensioni e piastre di sterzo per cambiare, oltre all’aspetto, anche il carattere e il comportamento. Anche il sound si adatta allo stile e al carattere dei tre modelli.

TAYLOR MADE Se le cinque variazioni sul tema Bonneville non ve le sentite ancora cucite perfettamente addosso Triumph ha previsto un catalogo di oltre 470 accessori per personalizzarvele su misura. Dai nuovi scarichi Vance & Hines ai kit di rimozione del parafango, dalle selle special a una serie infinita di dettagli pensati ad hoc. Se volete distinguervi ma siete pigri Triumph ha pensato anche a una serie di kit precotti per ognuna delle cinque variazioni Bonneville.


Pubblicato da M. A. Corniche, 28/10/2015
Gallery
tutte le novità dell'Eicma 2015
Logo MotorBox