Pubblicato il 05/11/2010 ore 16:30

SCONTI PER DECISIONISTI Gli incentivi statali sono appena partiti e per i motocicli le richieste sono già circa 1.300 per un totale di 1 milione di Euro. Rimangono altri 70 milioni di euro da consumare visto che 36 dei 110 milioni messi a disposizione dallo Stato si sono già volatilizzati negli altri settori che godono di questo bonus (casa, elettrodomestici e altro). Meglio affrettarsi se si è interessati all'acquisto di una moto (fino a 70 kW o 95cv) perché visto il ritmo con cui viaggiano, gli incentivi potrebbero finire molto presto. Raggiunto il tetto massimo la festa finisce.

CHI NE HA DIRITTO L'incentivo è pari al 10% del prezzo finale d'acquisto e per un massimo di 750 Euro, fatta eccezione per i veicoli elettrici e ibridi dove l'incentivo arriva al 20% del prezzo finale d'acquisto e non è richiesta la rottamazione di un altro motociclo. Ne ha diritto chi stipula un contratto di acquisto dal 3/11/2010 al 31/12/2010 (fino ad esaurimento dei fondi) a condizione che la moto o lo scooter sia immatricolato entro il 31/03/2011. Ma ne ha diritto anche chi rottama un motociclo o ciclomotore Euro 0 o Euro 1 del quale ci siano i documenti o una denuncia di smarrimento degli stessi e contestualmente acquista un motociclo con potenza inferiore a 70 kW (95 cv).

QUALCHE LIMITAZIONE L'incentivo non può essere cumulato con altri incentivi moto statali o regionali. E' possibile l'acquisto di un solo motociclo per ciascun cliente. Il cliente può richiedere  l'incentivo concordandolo precedentemente con il concessionario, senza specificare il modello con esattezza. Dopo 90 giorni, quando il concessionario dovrà mandare la documentazione cartacea di conferma dell'acquisto, nell'autocertificazione dovrà specificare marca, modello e numero di telaio del motociclo. L'elenco dei documenti da presentare è disponibile sul sito http://incentivi2010.sviluppoeconomico.gov.it/doc_motocicli.shtml. La procedura on-line è molto più snella della precedente procedura tramite call-center.

VANTAGGI EXTRA Acquistare oggi però diventa ancora più conveniente perché molte Case motociclistiche hanno colto la palla al balzo per tentare ulteriormente gli appassionati delle due ruote aggiungendo interessanti sconti, che sommati a quelli statali (10% del valore del veicolo fino a un massimo di 750 Euro) permetteranno ai futuri clienti di risparmiare, in alcuni casi, fino a 1750 Euro. Mica male per i tempi che corrono. Per aiutarvi a districarvi tra le offerte, ecco in dettaglio le promozioni aggiuntive delle varie Case.

DUCATI
In casa Ducati si parla di raddoppio degli incentivi moto statali.
Per l'acquisto dei modelli della gamma Monster e Hypermotard l'incentivo Ducati salirà fino a 1.250 Euro per le cilindrate 696 e 796 e a 1.500 Euro per i modelli di cilindrata 1100. La Monster 696 si potrà acquistare a partire da 6.740 Euro e l'Hypermotard 796 da 7.990 Euro.

GUZZI
Acquistando un motociclo Moto Guzzi, dal 03 novembre fino ad esaurimento fondi, l'importo degli incentivi moto raddoppia passando dal 10% al 20% fino a un massimo di € 1.500. I veicoli coinvolti dall'iniziativa sono: V7 Classic / Cafè Classic / V7 Racer, Nevada 750 Anniversario / Classic / Aquila Nera, Bellagio e Aquila Nera, California Classic / Aquila Nera / Vintage, Breva 1200, Norge 1200 GT Comfort '08 e '09. Un esempio, V7 Classic a 6.660 Euro invece di 8.150 Euro.

HONDA
Honda
parla di uno sconto complessivo che può arrivare fino al 21%. Ad esempio, l'SH300i - con bauletto di serie - scende da un prezzo di listino di 4.550 Euro f.c. a un prezzo finale, al netto degli incentivi Honda e dell'incentivo statale, di 3.630 Euro f.c..
Il PS125i arriva a 1.990 Euro f.c. (prezzo di listino 2.499 Euro f.c.) e l' SW-T400 costa invece 5.820 Euro f.c., 1.300 Euro in meno rispetto al prezzo di listino fissato in 7.120 Euro f.c..
Gli SH125i GT e SH150i GT (con parabrezza e bauletto di serie) scendono da un prezzo di listino di 3.350 Euro f.c. (3.500 Euro f.c. per il 150cc.) a un prezzo finale, al netto degli incentivi Honda e dell'incentivo statale, di 2.640 Euro f.c. (2.760 Euro f.c. per il 150cc.).
Inoltre, sono molti altri i modelli Honda che possono beneficiare degli incentivi moto statali, tutti quelli con potenza entro i 70 kW (95 CV). Come ad esempio l'S-Wing 125/150, il PCX, la Transalp, il Deauville, il VT750S, la Shadow e la Shadow Spirit, o la DN-01, ma anche le piccole CBR125R e CBF125 o la media sport-touring CBF600S. La promozione aggiuntiva Honda è valida presso i Concessionari che aderiscono all'iniziativa.

KYMCO
Kymco arriva a triplicare l'incentivo statale.
Per la Gamma People GTi 300 si potrà beneficiare di uno sconto di  1.175 Euro.
Per tutta la restante gamma l'offerta Kymco per chi rottama è almeno il doppio del contributo statale. La promozione è attiva in tutte le concessionarie Kymco che aderiscono alla iniziativa e presso le quali è possibile trovare tutte le informazioni.

LML
La società di Caserta propone ai propri clienti uno sconto che può arrivare fino al 22%. Oltre all'incentivo statale LML aggiunge un contributo di 360,00 Euro. Per ulteriori informazioni sul nuovo sito internet www.lmlitalia.com sarà presto attiva l'area dedicata alle promozioni costantemente aggiornata.

SUZUKI
La Casa giapponese mette in promozione alcuni dei suoi modelli: la Gladius 650 potrà usufruire di vantaggi complessivi per 1400 Euro; il Burgman 400 con o senza ABS avrà uno sconto fino a 1.000 Euro, mentre il 125 sarà in vendita a 2.790 Euro f.c. Ed infine, il Suzuki Sixteen 125 avrà un prezzo finale di 2195 f.c.

TRIUMPH
Triumph promette di far risparmiare fino a 1.750 euro includendo 500 Euro di accessori e/o abbigliamento.
Tutte le Classics, ovvero Bonneville, T100, Thruxton e Scrambler, potranno essere acquistate con 1.250 Euro di contributo (750 Euro di ecoincentivi + 500 Euro di accessori/abbigliamento). Tutte le Street Triple e Street Triple R oltre al contributo di 750 Euro (fruibile solo per le versioni depotenziate della tre cilindri) verranno vendute con il kit estetico di serie - comprensivo di cupolino, puntale e fianchetti copri radiatore - del valore di 500 Euro a cui si aggiunge il contributo Triumph in accessori e abbigliamento di 500 Euro.

YAMAHA
Per la Casa dei tre diapason, la promozione riguarda sia i nuovi modelli,
come Bw's 125 sia i best seller della gamma moto e scooter, come la naked Yamaha XJ6, la MT-03, lo scooter Yamaha Majesty 400, anche nella sua versione ABS, ed i due "ruota alta" X-City 125 e 250, anche nella loro versione Top Case. Il risparmio netto in alcuni casi potrà arrivare sino a 1.600 Euro come nel caso dell'MT-03. Per scoprire in dettaglio l'elenco di tutti i modelli Yamaha in promozione, quanto è possibile risparmiare sull'acquisto di ognuno di essi, e l'elenco di tutte le iniziative promozionali Yamaha attualmente in corso è possibile consultare il sito web www.yamaha-motor.it.


TAGS: yamaha honda suzuki triumph ducati lml kymco sconti incentivi moto