Autore:
Salvo Sardina

CHI SI RIVEDE Ci aspettavamo una Mercedes - anzi, meglio, un Lewis Hamilton - dominante come nelle libere di ieri, ma così non è stato. A sorpresa, a imporsi nelle terze prove libere del Gran Premio di Singapore 2019 è stato Charles Leclerc, capace di chiudere una simulazione qualifica monstre in 1:38.192. Due i decimi di gap rifilati al rivale britannico, che però non è riuscito a completare il giro in condizioni ottimali a causa del traffico nel primo tentativo e di un testacoda a bassa velocità appena uscito dai box con gomme Soft nuove. 

COMPAGNI ATTARDATI Se è ormai chiaro da tempo che c'è un vero abisso tra Lewis Hamilton e Valtteri Bottas, lo stesso sta iniziando ad accadere anche tra Charles Leclerc e un Sebastian Vettel ancora lontano dal top della condizione. Il tedesco è terzo ma paga, a parità di gomme, oltre sei decimi da Charles. Il finnico della Mercedes è invece in quarta posizione a 693 millesimi dal leader. A riprova di quanto le due "prime guide" stiano davvero facendo la differenza in questa fase.

NASCONDINO RED BULL? Impossibile però considerare fuori dai giochi le Red Bull, ieri molto veloci con Max Verstappen. Nelle PL3 l'olandese ha chiuso con il sesto tempo, staccato di oltre un secondo da Leclerc e subito alle spalle del compagno Alexander Albon. Max ha però effettuato solo un tentativo con gomme Soft, oltrettutto danneggiato dalla bandiera rossa esposta per rimuovere i detriti della Racing Point di Sergio Perez.

BANDIERA ROSSA Il messicano a poco più di 20 minuti dalla fine ha urtato le barriere in curva-21 con la posteriore destra, lasciando un pezzo di cerchione oltre a svariati residui di fibra di carbonio in piena traiettoria. Da annotare anche il problema tecnico che ha fermato Daniil Kvyat, costretto a rientrare ai box con del fumo dal retrotreno della sua Toro Rosso (colpa, pare, di una perdita di olio). La Formula 1 tornerà in pista dalle 15.00 per le qualifiche numero 15 della stagione. Appuntamento in diretta con MotorBox a partire dalle 14.45.

Pos Pilota Team Tempo Distacco Giri
1 Charles Leclerc Ferrari 1:38.192   15
2 Lewis Hamilton Mercedes 1:38.399 +0.207s 15
3 Sebastian Vettel Ferrari 1:38.811 +0.619s 13
4 Valtteri Bottas Mercedes 1:38.885 +0.693s 16
5 Alexander Albon Red Bull-Honda 1:39.258 +1.066s 14
6 Max Verstappen Red Bull-Honda 1:39.366 +1.174s 9
7 Carlos Sainz McLaren-Renault 1:39.507 +1.315s 14
8 Lando Norris McLaren-Renault 1:39.709 +1.517s 13
9 Nico Hulkenberg Renault 1:40.118 +1.926s 15
10 Daniel Ricciardo Renault 1:40.153 +1.961s 12
11 Lance Stroll Racing Point-Mercedes 1:40.209 +2.017s 11
12 Pierre Gasly Toro Rosso-Honda 1:40.339 +2.147s 15
13 Kimi Räikkönen Alfa Romeo-Ferrari 1:40.953 +2.761s 16
14 Sergio Perez Racing Point-Mercedes 1:40.985 +2.793s 4
15 George Russell Williams-Mercedes 1:41.156 +2.964s 13
16 Antonio Giovinazzi Alfa Romeo-Ferrari 1:41.169 +2.977s 14
17 Kevin Magnussen Haas-Ferrari 1:41.494 +3.302s 12
18 Romain Grosjean Haas-Ferrari 1:41.542 +3.350s 12
19 Robert Kubica Williams-Mercedes 1:41.954 +3.762s 13
20 Daniil Kvyat Toro Rosso-Honda No tempo   3

Gli orari tv del weekend di Singapore | Tutte le info e i risultati del GP Singapore 2019 | Classifica piloti e costruttori | Calendario F1 2019

Prove libere 3 del Gran Premio di Singapore 2019 terminate, rivivile con la nostra cronaca minuto per minuto.

13.05 - Vi lasciamo andare a pranzo con un po' di appetito in più, visto che (a sorpresa) queste prove libere 3 ci hanno regalato un Leclerc decisamente più competitivo rispetto a ieri. Per il momento, ma solo per il momento, è tutto cari amici di MotorBox. Tornate a seguirci live dalle 14.45 perché ci aspettano delle qualifiche tiratissime. Ciao e a più tardi!

13.03 - Questa la classifica finale della terza e ultima sessione di free practice del weekend.

13.00 - Bandiera a scacchi. Finiscono qua le prove libere 3 del Gran Premio di Singapore 2019.

12.59 - Albon intanto va lungo in curva-9. Le PL3 volgono al termine...

12.57 - Dunque ricapitolando: Leclerc, Hamilton (+0.2), Vettel (+0.6), Bottas (+0.7), Albon (+1.0), Verstappen (+1.1). Occhio però a Max che ha completato soltanto un tentativo.

12.54 - Hamilton chiude finalmente il suo giro, dopo un testacoda e dopo un giro abortito. 207 i millesimi che separano Lewis da Charles. Sarà una qualifica più intensa del previsto?

12.53 - Seb chiude il suo giro ma è lontanissimo da Leclerc e lo si nota anche banalmente dalla guida tra i muretti di Singapore. Sei i decimi che separano il tedesco, terzo, dal compagno di squadra.

12.50 - Hamilton ha abortito il suo primo tentativo lanciato dopo aver trovato un po' di traffico. Quello che è sicuro è dunque che non ci sarà un vero confronto diretto tra Hamilton e Leclerc. Si lancia Vettel per il suo primo giro in simulazione gara.

12.47 - Errore di distrazione per Lewis Hamilton: appena uscito dai box il britannico si è girato in curva-3 a bassissima velocità. Il pilota Mercedes è poi ripartito ma sicuramente le sue gomme non avranno apprezzato la piroetta.

12.46 - Bottas in questo weekend sembra, rispetto al compagno di squadra Hamilton, una specie di Internet Explorer al confronto di Google Chrome. Ecco perché è necessario ancora attendere l'arrivo del caposquadra, appena uscito in pista con le gomme Soft nuove. Vedremo se Lewis manterrà questo trend, con buona pace di Bill Gates.

12.45 - Che giro per Charles Leclerc! 1:38.192 per il monegasco della Ferrari! Quasi un secondo a parità di gomme a un sempre più deludente Valtteri Bottas.

12.43 - 1:39.166 per Bottas che si mette a comandare la classifica. Verstappen chiude il suo giro (con le gomme già rodate nel giro in cui è poi uscita la bandiera rossa) con il terzo tempo: due decimi esatti da Bottas e soli due millesimi da Leclerc.

12.41 - Leclerc e Hamilton tornano in pista con le Soft nuove per la simulazione qualifica.

12.38 - Semaforo verde, si riparte per gli ultimi 20 minuti abbondanti di prove libere 3.

12.36 - Si ripartirà alle 12.38 italiane. A quel punto tutti scaricheranno le macchine di benzina e monteranno gomme Soft nuove per la simulazione qualifica.

12.35 - Approfittiamo della pausa per ricapitolare la classifica. A breve si dovrebbe ripartire visto che il tracciato in curva-21 è stato ripulito dai detriti.

12.33 - Dalla Toro Rosso intanto rendono noto che è stata una perdita di olio a fermare la vettura di Daniil Kvyat.

12.31 - Bandiera rossa. Troppi piccoli detriti lasciati da Perez. La Direzione gara ha deciso di stoppare la sessione. Peccato perché c'era Verstappen uscito da pochi minuti con gomme Soft nuove.

12.30 - Virtual Safety Car per rimuovere un pezzo di cerchio perso dalla Racing Point di Checo.

12.29 - Errore in curva-21 per Sergio Perez, che ha perso la monoposto in percorrenza scivolando contro le barriere. Il messicano si trovava a pochi metri dall'ingresso della pit-lane ma è rientrato ai box con la posteriore destra visibilmente danneggiata.

12.27 - Sì, a Singapore fa un po' caldo...

12.24 - E la Red Bull? Albon si è installato in sesta posizione a 1.6 di gap da Leclerc a parità di gomme Soft. Ancora nessun giro per Max Verstappen, che sta aspettando il momento più propizio per iniziare il proprio lavoro di giornata.

12.21 - Problemi per Daniil Kvyat, che ha percorso un intero giro con un po' di fumo bianco proveniente dal retrotreno della sua Toro Rosso. Il russo ha continuato a spingere forte, ma poi è stato richiamato dal mureetto: "Box, box, abbiamo un problema, rientra ai box adesso".

12.20 - Secondo tentativo per Hamilton sempre con gomme medie per Hamilton che si riprende la seconda posizione pagando 7 decimi abbondanti dal principino di casa Ferrari.

12.19 - Decisamente meno brillante Sebastian Vettel, che si mette in seconda posizione ma paga nove decimi dal compagno di squadra dopo aver segnato il record nel primo settore.

12.17 - Inizia bene la giornata Charles Leclerc: 1:39.364 per il monegasco della Ferrari. La Pirelli valuta in 1.2 secondi il delta tra le Soft e le Medium, con Hamilton staccato adesso di 956 millesimi.

12.15 - Hamilton però si mette al comando: 1:40.320 per il britannico leader del mondiale con gomme Medium. Sta arrivando però di gran carriera Charles Leclerc (con le Soft).

12.13 - Arrivano anche i tempi di Albon, Giovinazzi, Raikkonen e Kubica. Il thailandese è a 135 millesimi dal finlandese della Mercedes.

12.10 - Basta cazzeggio perché stanno per arrivare i primi giri lanciati. Il primissimo è Valtteri Bottas, che ferma i cronometri sull'1:40.926 (con gomme Medium). Siamo a circa due secondi dal miglior tempo siglato ieri da Hamilton con le rosse Soft.

12.07 - Kimi intanto ha chiesto "Gloves and steering wheel (hey!)". Detto, fatto.

12.05 - Nessuna attività in pista e allora anche noi ci diamo a un po' di sano cazzeggio. Questo è il nuovo casco di Sebastian Vettel in occasione di qualifiche e gara del Gp di Singapore (ieri aveva alternato la versione del Gp di Francia e quella del Gp del Belgio). Vi piace?

12.03 - Inizio, come al solito, piuttosto sonnecchiante. Per il momento solo Magnussen, Norris, Gasly, Kvyat, Hulkenberg, Grosjean, Ricciardo e Sainz hanno effettuato un giro di installazione con gomme Soft. Come sappiamo, visto che le condizioni della pista sono molto diverse da quelle che i team troveranno in qualifica, è logico che i big aspettino ai box.

12.00 - Semaforo verde! Si parte con le prove libere 3 del Gran Premio di Singapore 2019. Primi a scendere in pista sono Kevin Magnussen e Lando Norris.

11.55 - 31 gradi l'atmosfera, 40 l'asfalto. Temperature rese insopportabili dall'altissimo livello di smog e umidità che rendono l'aria un po' "nebbiosa" come potete vedere voi stessi da queste immagini. Non è previsto l'arrivo della pioggia nella giornata di oggi.

11.50 - Come abbiamo già visto ieri in PL1, la prima sessione di giornata a Singapore si disputa ancora sotto il riflettore... naturale: c'è ancora il sole, anche se in fase di tramonto sopra Marina Bay. Questo vuol dire che in effetti le condizioni della pista continueranno a cambiare molto fino alla Q3.

11.45 - Buon giorno e buon sabato mattina, cari lettori di MotorBox. Siamo pronti per raccontarvi l'ultima ora di prove libere del weekend di Singapore. La Ferrari avrà risolto nella notte i problemi visti ieri nelle prime due sessioni del venerdì? Lo scopriremo insieme tra 15 minuti, quando il semaforo in fondo alla pit-lane sarà verde.


TAGS: ferrari mercedes formula 1 vettel f1 Hamilton GP singapore verstappen leclerc f1 2019 Marina Bay SingaporeGP 2019 GP Singapore LIVE Live GP Singapore 2019 LIVE FP3 GP Singapore 2019 LIVE PL3 GP Singapore 2019