Autore:
Salvo Sardina

MAX NELLA STORIA Dopo 93 tentativi, alla fine Max Verstappen ce l'ha fatta a ottenere la prima pole position in carriera. Con sette vittorie e zero partenze al palo, quello del giovane olandese era un piccolo record negativo, che oggi finalmente è caduto: a Budapest il talentuoso pilota di casa Red Bull ha infatti interrotto questo trend negativo rendendosi protagonista anche del giro più veloce di sempre nella storia dell'Hungaroring. 1:14.572 il tempo siglato da Max, che però - a proposito di primati - non riesce a battere il record di precocità nelle partenze al palo, ancora appannaggio di Sebastian Vettel (e meglio di Verstappen hanno fatto anche Leclerc e Alonso).

QUALIFICHE TIRATE Non che il ventunenne abbia ottenuto chissà quale regalo da parte dei suoi rivali. Anzi, le qualifiche del Gp d'Ungheria 2019 sono state certamente tra le più intense e incerte della stagione: alle spalle del leader abbiamo infatti un Valtteri Bottas staccato di soli 18 millesimi, con Lewis Hamilton a poco meno di due decimi. Il giovane asso di casa Red Bull è anche il primo olandese di sempre a ottenere il giro più veloce in qualifica, nonché il centesimo poleman della storia della Formula 1.

FERRARI COSÌ COSÌ E le due Ferrari? Non è andata malissimo, ma poteva di sicuro anche andare molto meglio. Dopo lo spavento in Q1 causato da un testacoda con conseguente "bacio" alle barriere" che ha costretto i meccanici ai lavori straordinari per sostituire l'ala posteriore in tempo per la seconda sessione, Charles Leclerc è riuscito a prendere la seconda fila, garantendosi la possibilità di scattare al fianco di Hamilton. Sebastian Vettel è invece quinto, seguito da Pierre Gasly. A preoccupare è forse il distacco finale, con Charles e Seb a quasi mezzo secondo da Verstappen. Capitolo strategie? Nessuna differenza tra i big del mondiale, che domani scatteranno con gomme Medium, quelle che dovrebbero garantire una migliore gestione del passo nel primo stint.

DELUSIONE RENAULT Come ormai quasi consuetudine, le due McLaren di Lando Norris e Carlos Sainz si confermano le migliori del gruppo di mischia. Quinta fila poi per la Haas di Romain Grosjean e l'Alfa Romeo Racing di Kimi Raikkonen. Male è andata invece alla Renault: Nico Hulkenberg è stato eliminato in Q2 (partirà undicesimo), mentre Daniel Ricciardo è addirittura finito fuori gioco già in Q1 a causa del traffico per preparare l'ultimo tentativo veloce. Da segnalare invece l'ottimo sedicesimo posto (miglior qualifica della stagione) per la Williams di George Russell, che aveva per un attimo illuso i tifosi dello storico team di Grove di poter passare la prima tagliola. Antonio Giovinazzi, eliminato in Q2, è stato infine arretrato di tre caselle in griglia per aver ostacolato Lance Stroll. Il Gran Premio d'Ungheria 2019 sarà raccontato in diretta su MotorBox domani, domenica 4 agosto, a partire dalle 14.45. Di seguito, intanto, la classifica finale delle qualifiche.

Pos Pilota Team Q1 Q2 Q3 Giri
1 Max Verstappen Red Bull-Honda 1:15.817 1:15.573 1:14.572 16
2 Valtteri Bottas Mercedes 1:16.078 1:15.669 1:14.590 19
3 Lewis Hamilton Mercedes 1:16.068 1:15.548 1:14.769 22
4 Charles Leclerc Ferrari 1:16.337 1:15.792 1:15.043 17
5 Sebastian Vettel Ferrari 1:16.452 1:15.885 1:15.071 18
6 Pierre Gasly Red Bull-Honda 1:16.716 1:16.393 1:15.450 19
7 Lando Norris McLaren-Renault 1:16.697 1:16.060 1:15.800 18
8 Carlos Sainz McLaren-Renault 1:16.493 1:16.308 1:15.852 20
9 Romain Grosjean Haas-Ferrari 1:16.978 1:16.319 1:16.013 21
10 Kimi Räikkönen Alfa Romeo-Ferrari 1:16.506 1:16.518 1:16.041 20
11 Nico Hulkenberg Renault 1:16.790 1:16.565   12
12 Alexander Albon Toro Rosso-Honda 1:16.912 1:16.687   14
13 Daniil Kvyat Toro Rosso-Honda 1:16.750 1:16.692   14
14 Antonio Giovinazzi Alfa Romeo-Ferrari 1:16.894 1:16.804   14
15 Kevin Magnussen Haas-Ferrari 1:16.122 1:17.081   13
16 George Russell Williams-Mercedes 1:17.031     9
17 Sergio Perez Racing Point-Mercedes 1:17.109     6
18 Daniel Ricciardo Renault 1:17.257     6
19 Lance Stroll Racing Point-Mercedes 1:17.542     9
20 Robert Kubica Williams-Mercedes 1:18.324     9

Gli orari tv del weekend di Budapest | Tutte le info e i risultati del GP Ungheria 2019 | Classifica piloti e costruttori | Calendario F1 2019

Qualifiche del Gran Premio di Ungheria 2019 terminate, rivivile su MotorBox con la nostra cronaca minuto per minuto.

16.05 - Per il momento è tutto, cari lettori di MotorBox. Restate connessi con noi perché sono in arrivo le consuete news e analisi sulle qualifiche del Gran Premio d'Ungheria 2019. Appuntamento live, invece, a domani con la cronaca della gara, in diretta dalle 14.45! Ciao e buon proseguimento di giornata.

16.04 - Inutile dire che quello di Max è il giro più veloce di sempre sul circuito di Budapest. Questa la classifica al termine della Q3.

16.02 - Pelle d'oca per il boato arrivato dagli spalti per l'olandese volante. Dopo 93 qualifiche, arriva finalmente la prima pole position di Verstappen.

16.01 - Grandissima prima pole della carriera per Max Verstappen! 1:14.572 per il pilota olandese! Seguono Bottas, Hamilton, Leclerc e Vettel. Il monegasco ha quindi scavalcato il compagno di squadra proprio nell'ultimo tentativo.

16.00 - Bandiera a scacchi. E adesso fiato sospeso per qualche istante in attesa che tutti completino il proprio tentativo...

15.58 - Inizia adesso l'ultima tornata. Tutti tornano in pista con gomme Soft nuove. Qualcuno riuscirà a strappare a Max Verstappen la pole position che ancora gli manca?

15.57 - Buon miglioramento per Pierre Gasly, sesto ma abbastanza vicino ai due ferraristi. Il problema del francesino è solo uno. E si chiama Max Verstappen che, a parità di auto e gomme, gli ha rifilato quasi sei decimi...

15.55 - E il pubblico oranje in tribuna esplode in un boato che abbiamo sentito fino in sala stampa.

15.54 - Questa la situazione al termine del primo tentativo in Q3.

15.53 - Verstappen! Primo uomo ad andare sotto il muro dell'1:15! 1:14.958 per l'olandese! Leclerc è quinto, alle spalle di Sebastian Vettel: le due Rosse soffrono nel terzo settore.

15.51 - Già bagarre tra i due Mercedes, che sono usciti in pista per primi: 1:15.136 per Bottas, 1:15.146 per Hamilton. E aspettiamo Ferrari e Red Bull...

15.49 - Tutti in pista i dieci piloti impegnati in Q3. Ovviamente la gomma usata da tutti è la Soft, obbligatoria in questa sessione.

15.48 - Semaforo verde! Via alla Q3, salgono i battiti cardiaci in vista del gran finale di queste qualifiche a Budapest.

15.46 - Tra due minuti il via agli ultimi 12 giri d'orologio, che ci regaleranno il nome del poleman. A giocarsi la Q3 avremo due Mercedes, due Red Bull, due Ferrari, due McLaren, la Haas di Grosjean e l'Alfa Romeo di Raikkonen.

15.45 - Potrebbe essere la volta buona per Max Verstappen? L'olandese sembra davvero in palla. Sarà di sicuro una Q3 molto molto tirata.

15.43 - Questa la classifica al termine della Q2. Da segnalare come Verstappen avesse segnato il record nel T1 e nel T2 prima di alzare il piede nel terzo settore.

15.41 - Eliminati Nico Hulkenberg, Alexander Albon, Daniil Kvyat, Antonio Giovinazzi e Kevin Magnussen. Migliora Leclerc, ma resta quarto a 244 millesimi dal leader Hamilton. Leggero miglioramento anche per Gasly, che se la cava con il nono tempo.

15.40 - Finisce qui la seconda sessione di qualifica. Dobbiamo aspettare qualche istante per conoscere gli esclusi...

15.39 - Hamilton ha rischiato il contatto ai box con Magnussen, mandato fuori dal garage non con la solita perizia. Vedremo se ci sarà un'investigazione.

15.38 - Tutti in pista con gomme Soft, ad eccezione dei due ferraristi e di Gasly, ancora con le Medium.

15.37 - Mancano tre minuti alla bandiera a scacchi e tutti adesso torneranno in pista per il secondo e ultimo tentativo di questa Q2. Solitamente anche i top team tornano in pista con le Soft nuove, in modo da preparare la Q3, abortendo il tentativo per evitare di dover partire domani con le mescole più morbide.

15.35 - Questa è invece la classifica delle velocità in fondo al rettilineo di partenza: quattro motori Ferrari nelle prime quattro posizioni...

15.33 - Tutti hanno completato il primo tentativo lanciato: per il momento esclusi Albon, Kvyat, Giovinazzi, Magnussen e Raikkonen. Il danese della Haas aveva segnato dei buoni tempi nei primi due settori, ma ha poi perso terreno nel T3.

15.31 - Solo il francese della Red Bull non ha completato un giro particolarmente interessante. 1:16.421 per Gasly, che sicuramente dovrà tornare in pista con le Soft per provare a qualificarsi in Q3. Ma, a parità di gomma, ci sono più di otto decimi da Verstappen.

15.30 - Lewis Hamilton chiude al comando la prima tornata di questa Q2. Il britannico è seguito da un Max Verstappen in palla, poi Bottas, Leclerc, Vettel e Gasly.

15.28 - Hamilton e Bottas si mettono al comando della sessione. 1:15.548 per Lewis Hamilton, che precede di 1 decimo abbondante il compagno finlandese. Anche questo è il nuovo record della pista.

15.27 - I tre top team iniziano la Q2 con la stessa strategia: gomme Medium per Hamilton, Bottas, Vettel, Verstappen e Gasly. Alla "festa" è invitato anche Charles Leclerc, uscito dai box con le Pirelli gialle.

15.25 - Semaforo verde, si parte per la Q2. Tra 15 minuti conosceremo i nomi dei 10 piloti che si giocheranno le prime cinque file.

15.24 - Sembra che in casa Ferrari verrà soltanto sostituita l'ala posteriore di Leclerc. Il monegasco dunque dovrebbe poter prendere parte alle qualifiche.

15.22 - Intanto Antonio Giovinazzi, che passa il turno con il tredicesimo tempo, è sotto investigazione per aver ostacolato Stroll. Anche Ricciardo sembra non essere riuscito a far bene il suo ultimo tentativo a causa del traffico nell'ultima curva che ha impedito di preparare bene il giro.

15.20 - Questa la classifica alla fine della Q1. Tutti i piloti hanno usato le gomme Soft in questa sessione.

15.19 - Esclusi George Russell, Sergio Perez, Daniel Ricciardo, Lance Stroll e Robert Kubica. Un peccato per l'inglese della Williams, che aveva quasi rischiato di passare il turno, messo fuori in extremis da Nico Hulkenberg. Buon quarto tempo per Magnussen, Hamilton sale al secondo posto con gomme vecchie di 8 giri...

15.18 - Bandiera a scacchi, finisce qui la Q1. Aspettiamo però qualche minuto per conoscere gli esclusi.

15.16 - Al box Ferrari si lavora per provare a rimettere in pista Leclerc in vista della Q2. Intanto al momento sono esclusi Albon, Kvyat, Giovinazzi, Stroll e Kubica.

15.13 - Sebastian Vettel è invece riuscito a migliorare nel secondo tentativo, restando comunque in quinta posizione. Bottas intanto si mette in seconda posizione a 2 decimi da Verstappen.

15.11 - Errore per Leclerc, che è finito contro il muro in uscita di curva-14! Il monegasco ha perso il controllo della macchina a centro curva, picchiando con l'ala posteriore contro le barriere. Per il momento Charles, che è ripartito verso i box, è qualificato per la Q2. Ma sicuramente dovrà riparare la vettura.

15.10 - Situazione dopo il primo tentativo: Verstappen, Leclerc, Bottas, Hamilton, Vettel, Gasly. Per il momento esclusi Grosjean, Kubica, Stroll, Perez e Ricciardo.

15.08 - 1:15.817 per Max Verstappen, che subito mostra gli artigli! Nuovo giro record della pista per l'olandese, unico al mondo a essere mai sceso sotto l'1:16 all'Hungaroring.

15.07 - Leclerc e Vettel però ovviamente fanno molto meglio. 1:16.337 per Charles, che si avvicina ai tempi segnati da Hamilton in mattinata. Vettel è staccato di 244 millesimi andando anche molto largo in uscita di curva-14.

15.06 - Per il momento è Kimi Raikkonen a segnare il giro più rapido in 1:17.131.

15.05 - In pista adesso anche tutti i big, che scelgono le Soft in questa prima parte di qualifica. Vedremo le Medium in Q2?

15.03 - Abbiamo un primo giro cronometrato ma i tempi ovviamente sono tutt'altro che indicativi: 1:18.143 per Russell, che rifila mezzo secondo a Stroll e sette decimi al compagno Kubica.

15.02 - Stroll, Russell e Kubica sono i primi tre piloti a scendere in pista in questa prima sessione di qualifica.

15.00 - Semaforo verde, si parte per la Q1 del Gran Premio d'Ungheria 2019. Fra 18 minuti i primi verdetti del weekend.

14.55 - Tra cinque minuti il via alla Q1 che ci consegnerà il nome dei primi 5 eliminati. Nelle ultime gare abbiamo avuto dei nomi eccellenti esclusi in Q1: succederà ancora? Lo scopriremo al termine dei primi 18 minuti di questa qualifica.

14.50 - Parliamo di meteo perché, dopo le condizioni incerte di stamattina, abbiamo invece il sole che a poco a poco si sta facendo largo tra le nuvole di Budapest. 24 gradi la temperatura dell'aria, 43 quella dell'asfalto. Tra dieci minuti il via alla prima sessione di qualifica.

14.47 - Vi siete persi la cronaca delle bellissime PL3 da parte del nostro Simone Valtieri? Nessun problema, potete cliccare qui per rivivere quanto accaduto e scoprire per quale motivo ci aspettiamo una delle sessioni di qualifiche più incerte del campionato...

14.45 - Buon pomeriggio a tutti, cari lettori di MotorBox. Siamo in diretta per raccontarvi le qualifiche numero 12 di questa stagione. Siete pronti per seguirle e commentarle insieme a noi? Fra 15 minuti il via alla Q1.


TAGS: formula 1 qualifiche GP ungheria budapest f1 2019 Diretta F1 Live F1 F1 in diretta HungarianGP 2019