Autore:
Salvo Sardina

HAMILTON PARTE FORTE Lewis Hamilton è stato il pilota più veloce al termine della prima sessione di prove libere del weekend del Gp d'Ungheria 2019. Il britannico ha stampato il miglior crono di giornata in 1:17.233, per nulla impensierito da una finissima pioggerella che non ha pressoché intaccato il programma di lavoro di piloti e scuderie.

VETTEL A RUOTA Subito alle spalle del leader del mondiale di casa Mercedes ci sono Max Verstappen e Sebastian Vettel, staccati rispettivamente di 165 e 166 millesimi. Un po' meno bene è andata a Charles Leclerc che, dopo aver lavorato (al pari del compagno) per valutare la bontà degli aggiornamenti aerodinamici portati in pista dalla Ferrari, non è riuscito a migliorarsi con il secondo treno di gomme Soft. Il monegasco ha chiuso quindi in sesta posizione alle spalle anche di Pierre Gasly e Kevin Magnussen.

BOTTAS KO L'unico pilota a non concludere un giro cronometrato è stato Valtteri Bottas. Il finnico è sceso in pista nelle fasi iniziali di prove, ma è poi stato costretto a rientrare ai box (tagliando anche la linea d'ingresso in pit-lane) a causa di un'anomalia al motore. Per precauzione, i meccanici della Mercedes hanno deciso di sostituire la power unit in vista del prosieguo del weekend. Si trattava comunque di un motore già con molti chilometri alle spalle, motivo per cui Bottas non incorrerà in penalità utilizzando un'altrà delle unità a disposizione.

CLASSIFICA E APPUNTAMENTI Questa la classifica delle prove libere 1 del Gran Premio di Ungheria 2019. Appuntamento per la cronaca della seconda sessione di prove libere a partire dalle 15.00 di oggi, venerdì 2 agosto. MotorBox sarà in diretta dalla sala stampa dell'Hungaroring a partire dalle 14.45.

Pos Pilota Team Tempo Distacco Giri
1 Lewis Hamilton Mercedes 1:17.233   41
2 Max Verstappen Red Bull-Honda 1:17.398 +0.165s 28
3 Sebastian Vettel Ferrari 1:17.399 +0.166s 25
4 Pierre Gasly Red Bull-Honda 1:17.682 +0.449s 25
5 Kevin Magnussen Haas-Ferrari 1:17.942 +0.709s 31
6 Charles Leclerc Ferrari 1:18.188 +0.955s 29
7 Nico Hulkenberg Renault 1:18.417 +1.184s 31
8 Lando Norris McLaren-Renault 1:18.531 +1.298s 34
9 Carlos Sainz McLaren-Renault 1:18.702 +1.469s 23
10 Kimi Räikkönen Alfa Romeo-Ferrari 1:18.787 +1.554s 32
11 Daniel Ricciardo Renault 1:18.894 +1.661s 30
12 Romain Grosjean Haas-Ferrari 1:18.973 +1.740s 32
13 Daniil Kvyat Toro Rosso-Honda 1:18.982 +1.749s 33
14 Alexander Albon Toro Rosso-Honda 1:19.223 +1.990s 28
15 Sergio Perez Racing Point-Mercedes 1:19.325 +2.092s 20
16 Antonio Giovinazzi Alfa Romeo-Ferrari 1:19.488 +2.255s 24
17 George Russell Williams-Mercedes 1:19.649 +2.416s 33
18 Lance Stroll Racing Point-Mercedes 1:19.722 +2.489s 34
19 Robert Kubica Williams-Mercedes 1:20.322 +3.089s 30
20 Valtteri Bottas Mercedes Senza tempo   2

Gli orari tv del weekend di Budapest | Tutte le info e i risultati del GP Ungheria 2019 | Classifica piloti e costruttori | Calendario F1 2019

Prove libere 1 del Gran Premio di Ungheria 2019 terminate, rivivile su MotorBox con la nostra cronaca minuto per minuto.

12.35 - Per il momento è tutto, cari lettori di MotorBox. Vi diamo già appuntamento alle 14.45 per la cronaca in diretta delle prove libere 2 che, meteo permettendo, dovrebbero darci indicazioni un po' più significative sulle prestazioni delle monoposto. Buon pranzo e a più tardi, ciao!

12.33 - Questa la classifica finale delle prove libere 1 del Gp d'Ungheria 2019.

12.30 - Bandiera a scacchi! Finisce qui la prima sessione di prove libere del weekend di Budapest.

12.27 - Ancora un errorino per Verstappen, che si gira in curva-12. "La macchina è molto sensibile sul posteriore", si lamenta il giovane olandese via radio.

12.25 - Tutti in pista per il gran finale di sessione, ad eccezione di Carlos Sainz, Sergio Perez e il lungodegente Valtteri Bottas. I big stanno però girando in configurazione gara.

12.22 - Intanto i tifosi di Robert Kubica hanno decisamente preso la leadership come supporter più calorosi sugli spalti dell'Hungaroring. Si parla di circa 40.000 polacchi previsti in tribuna per domenica.

12.18 - E proprio Max è l'unico a riuscire a migliorarsi con le Soft usate. 1:17.398 per il pilota Red Bull, che si mette in seconda posizione con un solo millesimo di vantaggio su Vettel.

12.15 - Torna adesso in pista Max Verstappen in vista del finale di sessione. Gomme soft usate per l'olandese.

12.11 - Fase di stanca: per adesso abbiamo i soli Hamilton, Raikkonen, Norris e Stroll in pista. Sempre ai box Valtteri Bottas, che evidentemente non riuscirà a tornare in macchina in questa sessione.

12.09 - Per il momento però il tedesco non è riuscito a migliorarsi ulteriormente. Lo stesso vale per Leclerc, che è rimasto in sesta posizione senza riuscire ad abbassare il suo best dopo aver abortito il primo tentativo veloce con le gomme nuove.

12.06 - Sguardo deciso, quasi da pornodivo, per un Sebastian Vettel arrivato oggi all'Hungaroring a bordo di questa splendida Suzuki vintage. Riuscirà il tedesco a prendersi la prima posizione in questa sessione?

12.03 - Perez va ancora al bloccaggio in curva-1. Le sue gomme Medium sembrano molto rovinate dopo lo spin di cui vi abbiamo parlato poco fa.

12.00 - Seconda posizione per Vettel che si piazza a 166 millesimi da Hamilton. Intanto Leclerc, quinto dopo aver abortito il primo tentativo con gomme Soft nuove, si è aperto via radio spiegando che adesso la macchina sembra andare molto meglio.

11.58 - Sergio Perez non vuole perdere il duello interno con Stroll e quindi, dopo il testacoda di cui è stato protagonista il canadese, adesso si è intraversato in curva-8. Il messicano è comunque ripartito senza problemi.

11.56 - Rientra in pista anche Sebastian Vettel con gomme Soft, le stesse usate anche da Verstappen e Leclerc. Hamilton sta invece lavorando con gomme Medium.

11.53 - Tornando in cronaca: in pista abbiamo adesso Hamilton, Magnussen, Hulkenberg, Sainz, Leclerc, Norris, Kvyat, Ricciardo, Stroll, Grosjean, Raikkonen, Albon, Russell e Giovinazzi.

11.50 - Vista la scarsa attività in pista, ci guardiamo intorno dalla nostra postazione privilegiata in sala stampa. Le verdi campagne che circondano il tracciato sembrano quasi un bioparco. C'è anche un parco acquatico, dove l'ex pilota Williams, Sergey Sirotkin (oggi riserva Renault) si è recato per fare un tuffo...

11.48 - Proprio Giovinazzi ha quasi colpito il muretto in uscita dai box. L'italiano è poi stato spinto indietro da uno sfortunato meccanico, che probabilmente avrà emesso un brontolio per lo sforzo.

11.47 - Giovinazzi e Raikkonen tornano in pista con le intermedie, ma già Hulkenberg, Sainz e Russell montano un nuovo treno di Soft.

11.42 - Adesso torna in pista Lewis Hamilton con le intermedie. Le monoposto di F1 non sembrano però ancora le imbarcazioni da diporto viste a Hockenheim, a causa della scarsissima acqua presente sull'asfalto. Dunque al momento non vanno bene né le intermedie, né le slick.

11.40 - Questa la situazione di classifica dopo i primi 40 minuti di prove libere.

11.38 - Anche Perez, Hulkenberg, Ricciardo e Stroll provano un giro con le Intermediate, ma al momento sembra che la pista non sia sufficientemente bagnata per sfruttare al meglio le gomme da bagnato.

11.37 - Solo un giro per Leclerc con le gomme scanalate. Vediamo che il pubblico sugli spalti ha già messo via impermeabili e ombrelli.

11.35 - Leclerc è il primo a scendere in pista con gomme intermedie.

11.33 - Ha iniziato a piovere in maniera decisamente intensa. Per il momento tutti i piloti sono rientrati ai box.

11.32 - La Mercedes conferma: i meccanici sono al lavoro per installare un nuovo motore sulla vettura di Bottas. Probabilmente le sue PL1 sono finite qui. Non dovrebbe trattarsi però di un grosso problema visto che la power unit utilizzata al venerdì è una di quelle con già parecchi chilometri alle spalle.

11.30 - Testacoda per Max Verstappen, che si è girato in uscita di curva-14, quella che immette sul rettilineo dei box.

11.29 - 1:17.233 per Hamilton, che ritocca di altri tre decimini il limite precedente.

11.28 - Le previsioni meteo continuano a variare: "Ci aspettiamo 45 minuti e poi pioggia pesante", dicono gli ingegneri McLaren a Carlos Sainz.

11.27 - Lewis Hamilton per contro è il pilota che ha "lavorato" più di tutti fino a questo momento: già 18 giri per il britannico, seguito a 15 da Sainz e a 14 da Verstappen. Le due Ferrari sono invece ai box già da qualche minuto, con i meccanici a lavoro per alcune prove comparative.

11.25 - Ancora nessun giro cronometrato per Russell, Bottas e Giovinazzi. Il pilota Williams è però in pista, quindi a breve potrebbe aggiungersi agli altri 17 colleghi.

11.23 - Hamilton però al momento si lamenta per la pioggia che sta rendendo un po' complesse le condizioni di grip in alcuni punti. E infatti Lance Stroll, ottimo quarto nel Gp di Germania, è finito in testacoda in uscita della chicane di curva-7.

11.20 - Raikkonen intanto viene informato via radio: "Non ci aspettiamo un grosso scroscio di pioggia in questa fase, giusto qualche goccia qua e là". Iceman è già in bagarre con Lewis Hamilton, forse ricordando il Gp di Austin 2018, ultima sua vittoria in F1.

11.18 - Pare che soprattutto nel secondo settore le condizioni della pista siano decisamente peggiorate. Verstappen e Hamilton riescono comunque a migliorarsi ancora, sempre con gomme Soft. 1:17.565 per Lewis, 1:17.875 per Max.

11.15 - Errorino per Charles Leclerc, scivolato verso l'esterno in curva-9. Intanto Hamilton si va a riprendere la miglior prestazione in 1:18.077.

11.14 - Bottas non è più rientrato in pista dopo quell'episodio di cui vi abbiamo parlato prima. Forse qualche problema tecnico per il finlandese, il che spiegherebbe la ragione per cui è stato richiamato ai box con tanta fretta.

11.12 - La pista ovviamente migliora giro dopo giro viste le numerose vetture impegnate in questa fase. 1:18.629 per Verstappen (Soft), seguito da Hamilton, Vettel e Leclerc. Lewis è stato però avvertito via box: tra qualche minuto dovrebbero peggiorare le condizioni meteo con l'arrivo di una pioggia più insistente.

11.10 - Altro avvicendamento in testa alla classifica: Hamilton si prende il miglior crono in 1:18.660, rifilando tre decimi a Charles

11.07 - Bottas aveva segnato i migliori tempi nel primo e secondo settore, ma poi è stato richiamato ai box proprio prima dell'ingresso della corsia box. Il finnico ha tagliato la linea di ingresso in pit-lane passando al di là del "birillo". Probabilmente arriverà una reprimenda all'indirizzo di Valtteri.

11.05 - Visto l'arrivo della pioggia, tutti stanno già cercando di girare quanto più possibile prima che la pista si bagni. Adesso è Charles Leclerc a prendersi la prima posizione sempre con gomme Soft: 1:19.638 per il monegasco.

11.03 - Qualche goccia sta già cadendo, ma per il momento l'asfalto resta asciutto, complice il fatto che le temperature sono comunque abbastanza calde. 1:20.763 per Lewis Hamilton con gomme Soft. Seguono poi Leclerc e Vettel.

11.02 - Molta gente tra il pubblico qui davanti a noi sta indossando le mantelline antipioggia. Per il momento però i piloti sono al lavoro con gomme d'asciutto.

11.00 - Semaforo verde. Si parte per le prime prove libere del Gran Premio d'Ungheria 2019. Subito in pista Robert Kubica seguito da Hulkenberg e Norris.

10.57 - E queste sono invece le gomme previste per il weekend del Gp d'Ungheria:

10.52 - Ecco la situazione: cielo coperto sopra il rettilineo dei box. 26 gradi la temperatura dell'aria, 35 l'asfalto. Che, per il momento, è asciutto.

10.50 - Vi diamo subito una prima notizia del fine settimana di Budapest. Si attendeva caldo e clima rovente ma... il meteo ci parla di un 90% di rischio pioggia nell'arco dei prossimi 90 minuti. Quindi, dopo il diluvio di Hockenheim, l'acqua potrebbe ancora essere protagonista anche oggi.

10.45 - Buongiorno a tutti voi, cari lettori di MotorBox. Siamo in diretta dalla sala stampa dell'Hungaroring di Budapest per raccontarvi le prime prove libere del Gran Premio d'Ungheria 2019. Siete pronti per vivere con noi i primi 90 minuti del weekend?

 


TAGS: formula 1 prove libere GP ungheria budapest f1 2019 Diretta F1 Live F1 F1 in diretta PL1 HungarianGP 2019