Autore:
La Redazione

DODICESIMA TAPPA La Formula 1 arriva in Ungheria dopo i fuochi d'artificio di Hockenheim. Max Verstappen ha trionfato sul bagnato del Gp di Germania accorciando le distanze in classifica da una Mercedes che, sia con Hamilton che con Bottas, ha vissuto indubbiamente uno dei weekend più negativi delle ultime stagioni. La Ferrari si presenta invece all'ultima tappa prima della pausa estiva con sentimenti misti: da un lato, Sebastian Vettel è stato uno dei grandi protagonisti della gara di casa, risalendo dall'ultimo al secondo posto finale; dall'altro, però l'incidente di Charles Leclerc e i problemi di affidabilità sofferti in qualifica hanno reso il bicchiere di Maranello decisamente mezzo vuoto. L'aumento delle temperature nella solitamente torrida pista di Budapest potrà però aiutare la SF90 a esprimersi su ottimi livelli di competitività, nonostante il layout tortuoso non dovrebbe in teoria favorire le caratteristiche della Rossa.

IL CIRCUITO Il circuito dell'Hungaroring ospita ininterrottamente la Formula 1 dal 1986 e domenica lo farà per la 34° volta nella sua storia. A causa del suo tortuoso layout e alle poche possibilità di sorpasso che offre, molti dei gran premi disputati qui si sono qui trasformati nel famoso "trenino ungherese", ma più di un campione è riuscito a trovare il modo di sorpassare i rivali anche in Ungheria: indimeticabile la manovra compiuta proprio nel GP inaugurale da Nelson Piquet alla prima curva su Ayrton Senna. Quella curva è stata poi modificata nel 2003 al fine di allungare la staccata e produrre un chiaro punto di sorpasso per i piloti. Due le zone DRS, in curva 1 e 2, attivabili dal medesimo detection point prima dell'ultima curva (la 14). Il giro più veloce mai corso in Ungheria non risale a una sessione di qualifica, bensì alle prove libere 3 della passata stagione, con Vettel che chiuse in testa con il tempo di 1'16"170, migliore di un decimo del 1'16"276 che gli servì qui per partire in pole nel 2017. Il record ufficiale in gara risale invece al lontano 2004, con Michael Schumacher che fermò i cronometri sul 1'19"071. L'Hungaroring è lungo 4,381 km che i piloti dovranno percorrere domenica per 70 volte.

I NUMERI Sono ben sei le affermazioni di Lewis Hamilton in Ungheria (2007, 2009, 2012, 2013, 2016 e 2018), uno dei terreni di caccia preferiti dal britannico che ha vinto la gara dello scorso anno precedendo la coppia di ferraristi composta da Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen. Il tedesco Vettel vinse nel 2017 e nel 2015, nel 2014 era stato invece Daniel Ricciardo, al termine di una rimonta finale entusiasmante, a far fuori Alonso, Hamilton e Rosberg negli ultimi giri, conquistando la sua seconda vittoria in Formula 1. Sono solo questi tre i piloti ad aver trionfato in Ungheria tra quelli iscritti al mondiale. Dietro a Hamilton troviamo Michael Schumacher con 4 e Ayrton Senna con 3. Accanto a Vettel ci sono a quota 2 successi anche Nelson Piquet, Damon Hill, Jacques Villeneuve, Mika Hakkinen e Jenson Button. Tra i team invece è la McLaren ad ave vinto più volte sulla pista magiara, con 11 primi posti, davanti alle 7 di Williams e Ferrari e alle 3 della Mercedes.

IL METEO Di seguito il dettaglio da weather.com:
Venerdì 2 agosto: temperature 16-26°C, precipitazioni 50%, umidità 63%, vento 12 km/h
Sabato 3 agosto: temperature 15°-26°, precipitazioni 20%, umidità 66%, vento 22 km/h
Domenica 4 agosto: temperature 17°-27°, precipitazioni 10%, umidità 59%, vento 16 km/h

ORARI TV Ecco come e dove vedere in TV e seguire live sul web il Gran Premio F1 di Ungheria 2019

CLASSIFICHE IRIDATE Ecco la classifica piloti e costruttori del campionato mondiale di Formula 1 2019

RISULTATI GARA
Domenica 4 agosto, ore 15.10

Pos Pilota Team Tempo Giri
1 Lewis Hamilton Mercedes 1:35:03.796 70
2 Max Verstappen Red Bull-Honda +17.796s 70
3 Sebastian Vettel Ferrari +61.433s 70
4 Charles Leclerc Ferrari +65.250s 70
5 Carlos Sainz McLaren-Renault +1 giro 69
6 Pierre Gasly Red Bull-Honda +1 giro 69
7 Kimi Räikkönen Alfa Romeo-Ferrari +1 giro 69
8 Valtteri Bottas Mercedes +1 giro 69
9 Lando Norris McLaren-Renault +1 giro 69
10 Alexander Albon Toro Rosso-Honda +1 giro 69
11 Sergio Perez Racing Point-Mercedes +1 giro 69
12 Nico Hulkenberg Renault +1 giro 69
13 Kevin Magnussen Haas-Ferrari +1 giro 69
14 Daniel Ricciardo Renault +1 giro 69
15 Daniil Kvyat Toro Rosso-Honda +2 giri 68
16 George Russell Williams-Mercedes +2 giri 68
17 Lance Stroll Racing Point-Mercedes +2 giri 68
18 Antonio Giovinazzi Alfa Romeo-Ferrari +2 giri 68
19 Robert Kubica Williams-Mercedes +3 giri 67
20 Romain Grosjean Haas-Ferrari Ritiro 49

In grassetto il pilota che ha ottenuto il punto extra per il giro più veloce della gara.

GRIGLIA DI PARTENZA

Pos Pilota Team Tempo
1 Max Verstappen Red Bull-Honda 1:14.572
2 Valtteri Bottas Mercedes 1:14.590
3 Lewis Hamilton Mercedes 1:14.769
4 Charles Leclerc Ferrari 1:15.043
5 Sebastian Vettel Ferrari 1:15.071
6 Pierre Gasly Red Bull-Honda 1:15.450
7 Lando Norris McLaren-Renault 1:15.800
8 Carlos Sainz McLaren-Renault 1:15.852
9 Romain Grosjean Haas-Ferrari 1:16.013
10 Kimi Räikkönen Alfa Romeo-Ferrari 1:16.041
11 Nico Hulkenberg Renault 1:16.565
12 Alexander Albon Toro Rosso-Honda 1:16.687
13 Daniil Kvyat Toro Rosso-Honda 1:16.692
14 Kevin Magnussen Haas-Ferrari 1:17.081
15 George Russell Williams-Mercedes 1:17.031
16 Sergio Perez Racing Point-Mercedes 1:17.109
17 Antonio Giovinazzi* Alfa Romeo-Ferrari 1:16.804
18 Lance Stroll Racing Point-Mercedes 1:17.542
19 Robert Kubica Williams-Mercedes 1:18.324
20 Daniel Ricciardo** Renault 1:17.257

*Tre posizioni di penalità per impedimento a Lance Stroll in Q1.
**Parte dal fondo per sostituzione della power unit.

RISULTATI QUALIFICHE
Sabato 3 agosto, ore 15.00

Pos Pilota Team Q1 Q2 Q3 Giri
1 Max Verstappen Red Bull-Honda 1:15.817 1:15.573 1:14.572 16
2 Valtteri Bottas Mercedes 1:16.078 1:15.669 1:14.590 19
3 Lewis Hamilton Mercedes 1:16.068 1:15.548 1:14.769 22
4 Charles Leclerc Ferrari 1:16.337 1:15.792 1:15.043 17
5 Sebastian Vettel Ferrari 1:16.452 1:15.885 1:15.071 18
6 Pierre Gasly Red Bull-Honda 1:16.716 1:16.393 1:15.450 19
7 Lando Norris McLaren-Renault 1:16.697 1:16.060 1:15.800 18
8 Carlos Sainz McLaren-Renault 1:16.493 1:16.308 1:15.852 20
9 Romain Grosjean Haas-Ferrari 1:16.978 1:16.319 1:16.013 21
10 Kimi Räikkönen Alfa Romeo-Ferrari 1:16.506 1:16.518 1:16.041 20
11 Nico Hulkenberg Renault 1:16.790 1:16.565   12
12 Alexander Albon Toro Rosso-Honda 1:16.912 1:16.687   14
13 Daniil Kvyat Toro Rosso-Honda 1:16.750 1:16.692   14
14 Antonio Giovinazzi Alfa Romeo-Ferrari 1:16.894 1:16.804   14
15 Kevin Magnussen Haas-Ferrari 1:16.122 1:17.081   13
16 George Russell Williams-Mercedes 1:17.031     9
17 Sergio Perez Racing Point-Mercedes 1:17.109     6
18 Daniel Ricciardo Renault 1:17.257     6
19 Lance Stroll Racing Point-Mercedes 1:17.542     9
20 Robert Kubica Williams-Mercedes 1:18.324     9

RISULTATI PROVE LIBERE 3
Sabato 3 agosto, ore 12.00

Pos Pilota Team Tempo Distacco Giri
1 Lewis Hamilton Mercedes 1:16.084   21
2 Max Verstappen Red Bull-Honda 1:16.097 +0.013s 16
3 Sebastian Vettel Ferrari 1:16.166 +0.082s 18
4 Valtteri Bottas Mercedes 1:16.355 +0.271s 19
5 Charles Leclerc Ferrari 1:16.392 +0.308s 18
6 Pierre Gasly Red Bull-Honda 1:16.684 +0.600s 19
7 Lando Norris McLaren-Renault 1:16.774 +0.690s 20
8 Kimi Räikkönen Alfa Romeo-Ferrari 1:17.216 +1.132s 22
9 Carlos Sainz McLaren-Renault 1:17.217 +1.133s 23
10 Kevin Magnussen Haas-Ferrari 1:17.230 +1.146s 17
11 Romain Grosjean Haas-Ferrari 1:17.293 +1.209s 21
12 Daniil Kvyat Toro Rosso-Honda 1:17.432 +1.348s 21
13 Nico Hulkenberg Renault 1:17.667 +1.583s 19
14 Sergio Perez Racing Point-Mercedes 1:17.670 +1.586s 17
15 Antonio Giovinazzi Alfa Romeo-Ferrari 1:17.929 +1.845s 22
16 Daniel Ricciardo Renault 1:17.962 +1.878s 19
17 Alexander Albon Toro Rosso-Honda 1:18.024 +1.940s 19
18 George Russell Williams-Mercedes 1:18.072 +1.988s 23
19 Lance Stroll Racing Point-Mercedes 1:18.534 +2.450s 20
20 Robert Kubica Williams-Mercedes 1:18.709 +2.625s 26

RISULTATI PROVE LIBERE 2
Venerdì 2 agosto, ore 15.00

Pos Pilota Team Tempo Distacco Giri
1 Pierre Gasly Red Bull-Honda 1:17.854   16
2 Max Verstappen Red Bull-Honda 1:17.909 +0.055s 12
3 Lewis Hamilton Mercedes 1:17.995 +0.141s 15
4 Valtteri Bottas Mercedes 1:18.184 +0.330s 18
5 Daniel Ricciardo Renault 1:18.597 +0.743s 13
6 Kimi Räikkönen Alfa Romeo-Ferrari 1:18.682 +0.828s 25
7 Charles Leclerc Ferrari 1:18.852 +0.998s 21
8 Nico Hulkenberg Renault 1:18.892 +1.038s 14
9 Antonio Giovinazzi Alfa Romeo-Ferrari 1:18.909 +1.055s 25
10 Daniil Kvyat Toro Rosso-Honda 1:18.957 +1.103s 22
11 Romain Grosjean Haas-Ferrari 1:19.149 +1.295s 19
12 Kevin Magnussen Haas-Ferrari 1:19.178 +1.324s 21
13 Sebastian Vettel Ferrari 1:19.254 +1.400s 24
14 Carlos Sainz McLaren-Renault 1:19.398 +1.544s 22
15 Sergio Perez Racing Point-Mercedes 1:19.721 +1.867s 13
16 Lance Stroll Racing Point-Mercedes 1:19.774 +1.920s 14
17 George Russell Williams-Mercedes 1:19.889 +2.035s 14
18 Lando Norris McLaren-Renault 1:20.401 +2.547s 6
19 Robert Kubica Williams-Mercedes 1:20.439 +2.585s 15
20 Alexander Albon Toro Rosso-Honda Senza tempo   2

RISULTATI PROVE LIBERE 1
Venerdì 2 agosto, ore 11.00

Pos Pilota Team Tempo Distacco Giri
1 Lewis Hamilton Mercedes 1:17.233   41
2 Max Verstappen Red Bull-Honda 1:17.398 +0.165s 28
3 Sebastian Vettel Ferrari 1:17.399 +0.166s 25
4 Pierre Gasly Red Bull-Honda 1:17.682 +0.449s 25
5 Kevin Magnussen Haas-Ferrari 1:17.942 +0.709s 31
6 Charles Leclerc Ferrari 1:18.188 +0.955s 29
7 Nico Hulkenberg Renault 1:18.417 +1.184s 31
8 Lando Norris McLaren-Renault 1:18.531 +1.298s 34
9 Carlos Sainz McLaren-Renault 1:18.702 +1.469s 23
10 Kimi Räikkönen Alfa Romeo-Ferrari 1:18.787 +1.554s 32
11 Daniel Ricciardo Renault 1:18.894 +1.661s 30
12 Romain Grosjean Haas-Ferrari 1:18.973 +1.740s 32
13 Daniil Kvyat Toro Rosso-Honda 1:18.982 +1.749s 33
14 Alexander Albon Toro Rosso-Honda 1:19.223 +1.990s 28
15 Sergio Perez Racing Point-Mercedes 1:19.325 +2.092s 20
16 Antonio Giovinazzi Alfa Romeo-Ferrari 1:19.488 +2.255s 24
17 George Russell Williams-Mercedes 1:19.649 +2.416s 33
18 Lance Stroll Racing Point-Mercedes 1:19.722 +2.489s 34
19 Robert Kubica Williams-Mercedes 1:20.322 +3.089s 30
20 Valtteri Bottas Mercedes Senza tempo   2

TAGS: formula 1 hungaroring sky f1 f1 2019 TV8 HungarianGP 2019 GP Ungheria 2019 F1 GP Ungheria 2019 Orari GP Ungheria 2019 GP Ungheria orari Tv F1 Hungaroring Risultati GP Ungheria 2019 Risultati GP Ungheria