F1 GP Australia 2022, LIVE Gara: Leclerc vola, dominio Ferrari
LIVE F1 2022

F1 GP Australia 2022, Gara: Leclerc vola, dominio Ferrari. Verstappen e Sainz KO


Avatar di Salvo Sardina , il 10/04/22

1 mese fa - Su MotorBox la cronaca live minuto per minuto del Gran Premio d'Australia 2022

Charles domina dal primo all'ultimo giro raccogliendo anche il giro più veloce. Sul podio Perez e Russell, ritirato per problemi al motore Max Verstappen, mentre Sainz è fuori gara per incidente al primo giro. La cronaca minuto per minuto.
Benvenuto nello Speciale AUSTRALIANGP 2022, composto da 31 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario AUSTRALIANGP 2022 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!
Live

F1 GP AUSTRALIA 2022: COSA È SUCCESSO? IL RIASSUNTO DELLA GARA

Doveva esserci l'ennesima sfida del duello appassionante tra Charles Leclerc e Max Verstappen, appaiati in prima fila. E invece il GP Australia è stato un vero e proprio dominio del pilota monegasco, in testa dal primo all'ultimo giro, in grado con un ritmo gara forsennato di raccogliere anche il punto extra per il giro veloce, rifilando distacchi pesanti a tutti i rivali. Campione del mondo incluso, lontanissimo dalla Ferrari numero 16 fino al momento del clamoroso ritiro per problemi meccanici, il secondo in tre gare. A raccogliere il testimone dell'olandese è dunque Sergio Perez, secondo sul podio, seguito dalla Mercedes di un George Russell bravo e fortunato nei tempi del suo primo e unico pit-stop.

F1 Australia 2021, Melbourne: il podio con Leclerc (Ferrari), Perez (Red Bull) e Russell (Mercedes)

DOMINIO FERRARI Sin dallo spegnimento dei semafori, Leclerc è riuscito a scappare via, aumentando il gap man mano che le gomme della Red Bull di Verstappen si andavano deteriorando per via del graining. Alle spalle della coppia di pretendenti al titolo iridato, grande bagarre tra le Mercedes e Perez, con Checo scavalcato al via da Hamilton e poi bravissimo a riprendersi la posizione con uno spettacolare sorpasso all'esterno, in ingresso della chicane di curva 9. Il messicano, beffato dalla Safety Car mandata in pista per l'incidente di Vettel (a muro, da solo, in curva 6), ha però dovuto ricostruire tutto da capo in seguito alla girandola di pit-stop, tornando in pista alle spalle sia di Hamilton che di un Russell fortunato a effettuare la sosta in regime di neutralizzazione.

F1 GP Australia 2022, Melbourne: Sergio Perez (Red Bull) in lotta con Lewis Hamilton (Mercedes)

VERSTAPPEN KO Nei giri successivi, dunque, Perez ha poi dovuto lottare per un nuovo sorpasso su Hamilton e, infine, su George Russell per la terza posizione. Un piazzamento che si è poco dopo trasformato in un secondo posto per via del ritiro di Max, fermo a 20 giri dalla fine con il motore in fumo. Un dramma sportivo per Verstappen, in quel momento comodamente secondo seppur senza mai essere davvero in grado di attaccare Leclerc, ad eccezione dei primi metri dopo la ripartenza dalla Safety Car, con il monegasco non perfetto nell'approcciare l'ultima curva. A beneficiare del ko dell'olandese, oltre a Perez, anche George Russell, al suo secondo podio in carriera dopo quello conquistato con la Williams nel GP Belgio 2021. Solo quarto posto per Lewis Hamilton, che eppure si era mantenuto davanti al giovane compagno fino alla fortunata sosta in regime di Safety Car.

F1 GP Australia 2022, Melbourne: il ritiro di Max Verstappen (Red Bull Racing)

MALE SAINZ Non abbiamo ancora citato Carlos Sainz, perché la gara dello spagnolo della Ferrari, protagonista di un errore in qualifica e quindi partito dalla nona casella, è durata giusto una manciata di curva. Nel corso del secondo giro di gara, infatti, lo spagnolo ha perso il controllo della sua F1-75 in curva 10 (la stessa dove ieri aveva sbagliato in Q3), finendo in testacoda prima di restare intrappolato nella ghiaia. Raccolgono punti pesanti invece le McLaren, molto deludenti nelle prime due gare della stagione: Lando Norris è quinto davanti all'idolo del pubblico di casa, Daniel Ricciardo. Completano la top-10 Esteban Ocon, Valtteri Bottas, Pierre Gasly e un Alexander Albon autore di una strategia folle che lo ha portato a percorrere 57 dei 58 giri con gomme Hard, prima di effettuare la sosta obbligatoria nel corso dell'ultimo giro.

F1 GP Australia 2022, Melbourne: Carlos Sainz (Scuderia Ferrari) in ghiaia

RISULTATI E APPUNTAMENTI La F1 torna in pista fra due settimane per un nuovo appassionante GP, che si disputerà in una Imola dalle tribune già esaurite per salutare la Ferrari in testa a entrambe le classifiche del Mondiale. Appuntamento, dunque, per il weekend del 24 aprile, in cui tornerà l'esperimento della gara Sprint al sabato e che, ovviamente vi racconteremo live minuto per minuto a partire dalla prima sessione di prove libere e dalle qualifiche del venerdì. Nell'attesa, qui l'ordine d'arrivo e tutti i risultati del weekend del GP Australia 2022.

F1 GP Australia 2022, Melbourne: Charles Leclerc (Scuderia Ferrari)

IL GP AUSTRALIA 2022 IN BREVE

GP AUSTRALIA 2022: LA CRONACA MINUTO PER MINUTO

GP d'Australia 2022 terminato. Rivivilo con la cronaca minuto per minuto di MotorBox.

8.40 - Finisce qui la nostra lunga diretta di stamattina! Grazie per averci seguito cari amici di MotorBox. L'invito è quello di restare con noi, perché sono in arrivo ancora tante news, commenti, dichiarazioni, analisi e le immancabili pagelle del nostro Simone Valtieri. Poi, oggi, vi racconteremo anche la Superbike, la Formula E a Roma e la MotoGP, alle 20.00, dal Circuit Of The Americas di Austin, con cinque Ducati nei primi cinque posti dello schieramento di partenza. Insomma, ancora una grandissima giornata di motorsport qui su MotorBox.com! La F1, invece, torna tra due weekend a Imola, con il GP Emilia Romagna che registra già il tutto esaurito in tribuna, e che ovviamente vi racconteremo live minuto per minuto a partire dalle prime prove libere di venerdì 22 aprile. Grazie per l'attenzione e buona domenica!

8.38 - Ricordiamo che, con il terzo posto di oggi, Russell è al secondo podio in carriera dopo quello un po' falsato ottenuto con la Williams nel GP Belgio 2021 in cui, di fatto, non si è corso.

8.36 - La classifica finale del GP Australia 2022:

8.33 - Leclerc sempre più leader solitario di questo Mondiale: 71 punti per Charles! A punti anche Norris, Ricciardo, Ocon, Bottas, Gasly e... Alexander Albon, ottimo decimo con una strategia pazza che lo ha portato a fermarsi solo all'ultimo giro dopo essere partito con gomme Hard. Primo punticino per la Williams del thailandese, che era partito ultimo!

8.31 - Ma non c'è più tempo! Bandiera a scacchi per Charles Leclerc, che ha letteralmente dominato, centrando ancora il giro più veloce con gomme vecchie di 36 giri! 1:20.260 per il monegasco, che si prende anche il punto extra! Podio per Perez e Russell, quarto posto per Hamilton.

8.30 - Inizia l'ultimo giro, con Alex Albon che finalmente si ferma per il suo pit-stop. Gomme Soft nuove per il thailandese della Williams.

8.29 - Due giri dalla fine per Leclerc, che ha 19 secondi di vantaggio su Perez e sta letteralmente andando a spasso tra i cordoli di Melbourne.

8.27 - Intanto Alonso è tornato ai box per un nuovo treno di gomme Medium. L'asturiano è adesso ultimo.

8.26 - Errore per Gasly, che arriva lungo in curva 13, sull'erba come già fatto poco fa da Perez. Bottas, che poco fa aveva scavalcanto Stroll, ringrazia e si va a prendere la nona posizione. Bella gara per il finnico dell'Alfa Romeo.

8.25 - Leclerc chiede il permesso di fare il giro veloce, ma dal muretto lo fermano: ''Negativo, abbiamo già il giro più veloce e non c'è nessuno che possa batterlo''.

8.23 - All'improvviso Alonso ha rallentato, perdendo la posizione su Zhou, Magnussen e Schumacher. Forse ancora un problema tecnico per l'asturiano dell'Alpine, letteralmente bersagliato dall'affidabilità.

8.22 - Errorino per Perez, lungo sull'erba in curva 13. Il messicano ha perso altri due secondi da Leclerc. Manovra molto simile, ma in curva 1, per Schumacher.

8.21 - Gasly finalmente riesce a sbarazzarsi di Stroll, con una bella staccata all'esterno in curva 1. Stroll deve difendersi adesso da Bottas, che però è già virtualmente decimo visto che il canadese ha una sanzione di cinque secondi.

8.20 - 1:20.966 e nuovo giro veloce per Leclerc, che vuole anche il punto addizionale.

8.19 - Inizia il giro 50/58, con Fernando Alonso che via radio urla: ''Ma chi c'è su quest'AlphaTauri? Perché non sorpassa Stroll?''. Un incitamento indiretto a Gasly per il sorpasso a Stroll.

8.16 - Stroll sta difendendo alla grande dagli attacchi di Gasly, Bottas, Alonso, Schumacher e Zhou, tutti a trenino alle spalle del canadese dell'Aston Martin. Davanti non ci sono grandi duelli lì davanti, con Leclerc che ha 15 secondi di gap su Perez.

8.15 - La classifica dopo 45 giri dei 58 previsti in questa gara.

8.12 - Ricordiamo che Stroll, al momento nono, ha cambiato le gomme per una seconda volta in regime di Safety Car. Una tattica che ha funzionato e che gli ha permesso di essere in zona punti. C'è da dire, però, che Lance è molto più lento sia di Gasly che di Bottas, alle sue spalle.

8.11 - Cinque secondi di penalità per Lance Stroll: il canadese ha ondeggiato in rettilineo per difendersi dagli attacchi di Bottas. Pochi istanti prima, il pilota Aston Martin aveva guadagnato la nona posizione ai danni di Bottas, entrando cattivo in curva 3.

8.10 - Perez chiede via radio cosa è successo alla macchina di Verstappen, ma dal box glissano: ''Non ti preoccupare per Max, non è rilevante per la nostra macchina''. C'

8.08 - Dunque: Leclerc al comando su Perez e Russell, con Hamilton a 1.4 dal podio per il momento occupato dal compagno di squadra. Poi Norris e Ricciardo, seguiti da Albon che è l'unico a non essersi ancora fermato.

8.06 - Interruzione brevissima, che però ha consentito ad Alonso e Magnussen di effettuare la sosta. I due sono comunque scivolati in tredicesima e diciassettesima posizione, ma adesso avranno gomme Medium fresche per recuperare.

8.04 - Colpo di scena! Ritiro di Max Verstappen, che cede la seconda posizione a Perez, seguito da Russell e Hamilton! L'olandese si è fermato con l'auto in fumo. Virtual Safety Car!

8.03 - Ancora un giro veloce di Leclerc, che si porta sull'1:21.291! Giro veloce per il ferrarista!

8.01 - Perez scavalca Russell e si va a prendere la terza posizione. L'inglese ha ricevuto un mesto team radio prima del sorpasso, effettuato in curva 11: ''George, la gestione delle gomme è più importante della posizione, puoi anche lasciarlo andare''.

8.00 - La classifica dopo 35 giri di gara. Come vedete, le due McLaren sono riuscite a passare Magnussen.

7.58 - Leclerc sta facendo un altro sport: 4.7 di vantaggio su Verstappen adesso, con Russell che intanto si mantiene in terza posizione ma si deve difendere dagli attacchi di Sergio Perez.

7.56 - Attacco di Norris a Kevin Magnussen per la settima posizione, ma per il momento il danese (che si deve ancora fermare per la sua prima e unica sosta) si difende.

7.54 - Sorpasso facile anche per Hamilton, che infila Nando in curva 1. E intanto Leclerc si prende il giro più veloce della gara in 1:22.450, volando a 3.5 da Verstappen!

7.52 - Alonso adesso deve difendersi da Lewis Hamilton, che però ha anche lui gomme molto più fresche. Ci sarà un sorpasso facile come quello di Perez in staccata verso curva 3 o Lewis dovrà sudarsi la quinta posizione?

7.51 - Leclerc ha una gomma Hard di 4 giri più fresca rispetto a quella di Verstappen e adesso sale a 2.7 secondi di vantaggio su Max. Intanto Alonso, che non si è ancora fermato e ha una Hard di 29 giri, perde la quarta posizione per mano di Sergio Perez.

7.49 - Dopo quell'indecisione al restart, Leclerc è riuscito a riprendere la sua marcia velocissima. E il pilota della Ferrari è già a 1.5 da Verstappen.

7.48 - Bandiere verdi e si riparte! Non una buona ripartenza per Leclerc, che è andato largo in curva 14 consentendo a Max di attaccare in curva 1! Il monegasco ha però tenuto l'interno difendendo la prima posizione!

7.47 - Ancora un rischio per Schumacher, che ha rischiato di colpire in rettilineo Yuki Tsunoda! I due si sono mancati per un soffio!

7.46 - La Safety Car rientrerà al termine di questo giro. Tra poco ripartiremo con Leclerc ancora una volta tallonato da vicinissimo da Verstappen.

7.44 - La classifica dopo 24 giri di gara. Ricordiamo che Alonso, Magnussen e Albon, tutti partiti con gomme Hard, sono gli unici a non aver ancora effettuato la sosta.

7.42 - Confermiamo l'incidente per Vettel: il tedesco è andato a sbattere in curva 6 dopo aver perso la sua Aston Martin in uscita da curva 5. Brutto errore di guida per il quattro volte iridato, che conferma le grosse difficoltà alla guida della sua AMR22.

7.41 - Pit-stop per George Russell, che si ferma in regime di Safety Car e beffa sia Perez che Hamilton. Prima dell'ingresso della Safety, Checo aveva completato un bellissimo sorpasso su Lewis in curva 9, all'esterno. Poi l'inglese stava per rispondere nel rettilineo successivo ma è stata neutralizzata la corsa...

7.39 - Safety Car in pista! Sebastian Vettel si è fermato in uscita di curva 6. Ci sono anche dei pezzi in pista quindi il tedesco deve aver avuto un contatto.

7.38 - Hamilton è tornato in pista davanti a Sergio Perez, ma il pilota messicano è molto cattivo con gomme Hard nuove.

7.37 - Si ferma Leclerc per montare un nuovo treno di gomme Hard. Sosta anche per Hamilton, con Leclerc che ritorna dunque in pista in prima posizione, davanti a Russell e Verstappen. L'olandese ha 4 secondi di vantaggio sull'olandese.

7.36 - Dunque: Leclerc prosegue, seguito da Hamilton e Russell. Poi Verstappen che è il primo dei piloti ad aver effettuato la sosta, a pista libera dopo che anche Ricciardo è andato ai box per montare le gomme Hard. Quinta posizione per Alonso!

7.35 - Buon passo per Verstappen, che segna il nuovo giro veloce in 1:23.217, otto decimi più rapido di Leclerc. Ma c'era un distacco piuttosto ampio per cui, al momento, il monegasco è al sicuro e può proseguire.

7.34 - Si fermano Perez e Norris, siamo nel corso del giro 21. Leclerc intanto ha un vantaggio di 17.7 secondi su Hamilton!

7.33 - Ottima mossa da parte di Fernando Alonso che ha approfittato di una indecisione di Gasly e si è messo in ottava piazza, alle spalle di Verstappen. E intanto Hamilton è in zona Drs su Perez!

7.32 - Pit-stop per Max Verstappen, che anticipa la sosta e torna in pista in settima posizione con gomme Hard nuove! Buona la tattica Red Bull, che ha fatto fermare il pilota olandese facendolo rientrare alle spalle delle due McLaren e davanti alla coppia Gasly-Alonso.

7.30 - Siamo nel corso del giro 19/59 con il pit-stop di Esteban Ocon. E le due Red Bull sono in crisi, con Perez che perde anche da Hamilton!

7.29 - Errorino di Magnussen nel tentativo di attaccare Tsunoda per il dodicesimo posto. Il danese è andato lungo sull'erba in curva 10, senza però finire in testacoda come successo a Sainz al primo giro...

7.28 - Intanto, a Leclerc viene spiegato che la strategia è quella del ''piano A più cinque''. Segno che probabilmente lo stint si allungherà di cinque giri (anche per effetto dell'ingresso della Safety Car). Ma Charles sta letteralmente volando via con 7.8 secondi di gap su Verstappen, che perde quasi un secondo al giro!

7.27 - Alle spalle di Perez c'è un interessante trenino di auto capitanato da Lewis Hamilton. Dietro il sette volte iridato ci sono Russell, Norris e Ricciardo, tutti nell'arco di circa 3 secondi.

7.26 - Siamo nel corso del giro 15/58 con Nicholas Latifi che si ferma per montare gomme Hard. Intanto Verstappen è in grossa difficoltà e scivola a 6 secondi da Leclerc!

7.24 - Che rischio per Mick Schumacher, largo in uscita di curva 10 a sollevare un po' di ghiaia oltre il cordolo. Il tedesco ha quindi dovuto cedere la posizione al compagno Kevin Magnussen. Ma, al momento, non è la Haas che abbiamo visto nelle prime due gara, con il Vichingo che è solo in tredicesima posizione, alle spalle di Bottas.

7.23 - Verstappen via radio si lamenta del graining sulla gomma anteriore sinistra. L'olandese ha bloccato proprio quella gomma in curva 13 ed è scivolato a 4.5 secondi di gap da Leclerc! Il monegasco, in questa fase, sembra in controllo!

7.21 - Errore per Vettel, che è andato in ghiaia tornando in pista senza danni. Un errore simile a quello del compagno Stroll in PL3, stavolta però senza finire contro il muro.

7.20 - Bel sorpasso di Sergio Perez che, dopo aver usato l'ala mobile sul rettilineo d'arrivo e in quello successivo, ha attaccato in frenata verso curva 3. Il messicano è di nuovo al terzo posto.

7.19 - Perez si fa vedere in curva 11 ma, per adesso, Hamilton si difende bene chiudendogli la porta.

7.18 - Charles è riuscito per il momento a respingere Max a oltre un secondo di gap. Un sollievo visto che l'olandese non può usare il Drs. 1.2 il vantaggio del monegasco sul campione del mondo in carica. Mentre Perez è a 4 decimi da Hamilton e sembra in procinto di affondare l'attacco.

7.16 - Leclerc soffre un po' nei primi due settori ma poi riesce a mettere in temperatura la gomma e va a prendersi il giro più veloce della gara. Alle spalle dei due pretendenti al trono, c'è Perez molto minaccioso su Hamilton. Ma non si può ancora utilizzare il Drs e Checo deve aspettare ancora un giro...

7.15 - Bandiere verdi e si riparte! Leclerc guida il gruppo seguito a ruota da Verstappen e Hamilton. Nessun cambio di posizioni al vertice nel primo rettilineo, ma Max è molto vicino a Charles!

7.14 - La Safety Car rientrerà ai box al termine di questo giro. Stiamo per ripartire quando siamo nel corso del giro 6/58!

7.12 - Interessante quello che ha fatto Lance Stroll: il canadese, già nelle retrovie, ha fatto un pit-stop per montare le Medium e poi è rientrato nel giro successivo per mettere un nuovo treno di gomme Hard. Sembra chiaro l'intento del pilota Aston Martin di provare ad andare fino in fondo alla gara.

7.10 - Dunque questa è la classifica dopo l'ingresso della Safety Car. Si lavora intanto per rimuovere la Ferrari F1-75 dalla ghiaia esterna a curva 10.

7.07 - Safety Car in pista dopo un breve periodo di Virtual Safety Car. Brutto l'errore di Sainz che, approcciandosi a curva 9 fuori traiettoria, è andato lungo sull'erba per poi finire in testacoda e in ghiaia. Bruttissimo avvio di Carlos.

7.06 - Problemi per Sainz, che è scivolato in fondo al gruppo! Lo spagnolo si è girato in curva 10 ad alta velocità e sembra essersi insabbiato!

7.04 - Partenza abbastanzaa liscia e senza incidenti, con Leclerc che comanda su Verstappen, Hamilton, Perez e Russell, mentre Lando Norris è scivolato in sesta, davanti a Ricciardo. Brutto avvio di Sainz che, con gomme Hard, è scivolato dal nono al 14esimo posto!

7.03 - Si spengono le luci dei semafori e... Via al Gran Premio d'Australia 2022! Ottimo scatto di Leclerc e Verestppen, mentre dietro Perez ha avuto un'indecisione e, in curva 1, è stato infilato da Lewis Hamilton! Il 7 volte iridato è terzo!

7.00 - Semaforo verde e si parte per il giro di formazione. Tutte le auto si sono correttamente mosse dalla griglia di partenza. Tra circa tre minuti il via alla gara.

6.58 - Due minuti al giro di formazione e abbiamo idee sulle gomme al via: tutti con gomme Medium nuove ad eccezione di Carlos Sainz, Fernando Alonso, Kevin Magnussen e Alex Albon, al via con gomme Hard nuove. Attenzione anche a Schumacher, che scatterà con gomme Medium usate, mentre Vettel e Stroll avranno le Hard usate.

6.54 - A breve scopriremo le gomme al via della gara, ricordando che la scelta da quest'anno è libera per tutte le auto sullo schieramento, e non soltanto per i piloti dalla undicesima alla ventesima posizione. Intanto diamo uno sguardo al meteo: a Melbourne è tornato a splendere un bel sole, nessun rischio pioggia e temperature più calde di tutto il fine settimana. 26 gradi l'aria, addirittura 39 l'asfalto: potrebbe essere un fattore in gara?

6.50 - E parliamo di strategie con le indicazioni di Pirelli: dovrebbe essere una gara a un solo stop, partendo con le Medium per poi andare su Hard. Ma non è da escludere, magari con l'ingresso di una Safety Car, anche la gara a due soste, con Medium-Hard-Medium o Medium-Hard-Hard.

6.48 - Sul rettilineo di partenza del GP Australia è appena andata in scena la cerimonia solenne dell'esecuzione dell'inno nazionale. Tra poco più di dieci minuti il via al giro di ricognizione del terzo round di questa bellissima stagione F1 2022.

6.45 - Buongiorno e buona domenica a tutti voi, cari lettori di MotorBox! Siete svegli? Siete carichi? Forza, c'è ancora un quarto d'ora per un altro caffettino, poi le auto inizieranno a sfrecciare sul circuito di Melbourne. E ci sarà una Ferrari, quella di Charles Leclerc, davanti a tutto il gruppo!

Gallery
AustralianGP 2022
Logo MotorBox