GP Australia: venerdì frustrante per Hamilton e Russell
F1 2022

Mercedes: a Melbourne un inizio frustrante, tra porpoising e capricci della W13


Avatar di Salvo Sardina , il 08/04/22

1 mese fa - Russell e Hamilton chiudono il venerdì di libere in undicesima e tredicesima posizione

Russell e Hamilton hanno chiuso il venerdì di libere in 11esima e 13esima posizione: non un buon inizio di weekend per Mercedes, che sembra dover fronteggiare gli stessi problemi già visti in Bahrain e Arabia
Benvenuto nello Speciale AUSTRALIANGP 2022, composto da 31 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario AUSTRALIANGP 2022 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

Si scrive undicesimo e tredicesimo posto, si legge frustrazione. Tra porpoising – un problema che, in realtà, affligge anche la Ferrari che eppure si trova in testa alle classifiche della prima giornata del GP Australia – scarsa reattività ai cambiamenti di assetto e ritardi nella produzione delle nuove componenti a Brackley, la Mercedes si ritrova a scendere in pista a Melbourne con lo stesso carico di delusione già visto nei primi due appuntamenti del Mondiale F1 2022. E, puntualmente, alle dichiarazioni di battaglia del giovedì, fanno seguito quelle, quasi sconsolate, del venerdì pomeriggio.

F1 GP Australia 2022, Melbourne: Lewis Hamilton (Mercedes AMG F1) F1 GP Australia 2022, Melbourne: Lewis Hamilton (Mercedes AMG F1)

PARLA HAMILTONÈ semplicemente così – ha spiegato, frustrato, Lewis Hamilton al termine delle libere – e niente dei cambiamenti che apportiamo all’assetto della macchina al momento fa differenza. Questa è la parte più difficile, quando inizi a essere ottimista poi fai delle modifiche al setup e le cose invece non migliorano. Nelle libere 2 abbiamo cambiato qualcosa, ma la sensazione complessiva era migliore nelle PL1. Semplicemente, è una macchina difficile. C’è un’altra sessione per sperimentare altro? Sì, ma non credo che ci sia molto che possiamo fare, è così e dobbiamo conviverci. È frustrante perché provi a spingere, a trovare il limite e, anche quando fai un buon giro, alla fine sei a 1.2 secondi dal leader. È proprio una situazione complicata”.

VEDI ANCHE



F1 GP Australia 2022, Melbourne: George Russell (Mercedes AMG F1) F1 GP Australia 2022, Melbourne: George Russell (Mercedes AMG F1)

PARLA RUSSELL Non che le cose siano andate meglio a George Russell, nonostante l’undicesima posizione che quantomeno gli dà la soddisfazione di stare davanti al blasonato compagno: “Non siamo dove volevamo essere perché ci sono alcune macchine del midfield davanti a noi e un enorme distacco dal passo dei primi. Dobbiamo lavorare sodo per capire i limiti attuali visto che la macchina sembra anche buona e non dà sensazioni negative alla guida. Il porpoising? Sì, saltelliamo un bel po’. Anzi, prima di curva 9, probabilmente è il porpoising più intenso che io abbia mai sperimentato in pista. Semplicemente dobbiamo conviverci… Abbiamo rivoltato l’assetto e il risultato è che la macchina va sempre allo stesso modo. Guidare è comunque divertente, specialmente su una pista come questa, ma diciamo che te la godi di più quando scendi dalla macchina e vedi che il tuo nome è in cima alla classifica. Adesso, invece, pensi di fare un bel giro ma poi sei solo undicesimo”.  


Pubblicato da Salvo Sardina, 08/04/2022
Tags
AustralianGP 2022
Logo MotorBox