F1 GP Australia 2022 LIVE Qualifiche: Pole Leclerc, Verstappen 2°
LIVE F1 2022

F1 GP Australia 2022, Qualifiche: Leclerc, che pole! Verstappen 2°, Sainz solo 9°


Avatar di Salvo Sardina , il 09/04/22

1 mese fa - Su MotorBox la cronaca live minuto per minuto delle qualifiche del GP Australia 2022

Segui in diretta la cronaca live minuto per minuto delle prove ufficiali a Melbourne dalle 7.45 di sabato 9 aprile 2022. Semaforo verde alle 8.00
Benvenuto nello Speciale AUSTRALIANGP 2022, composto da 31 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario AUSTRALIANGP 2022 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!
Live

F1 GP AUSTRALIA 2022: COSA È SUCCESSO NELLE QUALIFICHE? IL RIASSUNTO DELLA SESSIONE

La Formula 1 non smette di stupirci e appassionarci. Al termine delle bellissime qualifiche del GP Australia è Charles Leclerc a prendersi la pole position, completando un ultimo giro in Q3 assolutamente strepitoso: 1:17.868 il tempo con cui il monegasco ha regalato alla Ferrari la seconda partenza al palo in stagione, rifilando quasi tre decimi al grande rivale Max Verstappen. L'olandese, ancora non soddisfatto del setup in un fine settimana in cui ha faticato a trovare il giusto bilanciamento per la sua Red Bull RB18, precede comunque il compagno Sergio Perez e la sorpresa di giornata Lando Norris, bravo a strappare un accesso in seconda fila.

F1 GP Australia 2022, Melbourne: Charles Leclerc (Scuderia Ferrari)

DELUSIONE SAINZ Sfortunato, invece, l'altro pilota della Ferrari, Carlos Sainz. Il madrileno è stato infatti beffato giusto pochi istanti prima che tagliasse il traguardo (con un tempo simile a quello del compagno Leclerc) dalla bandiera rossa esposta per l'incidente di Fernando Alonso. Poi, nel secondo e ultimo push di giornata, lo spagnolo ha commesso un errore in uscita da curva 10, chiudendo la qualifica con il nono e ultimo tempo (visto il ritiro del connazionale Alonso) della Q3.

F1 GP Australia 2022, Melbourne: Carlos Sainz (Scuderia Ferrari) | Foto: Twitter @ScuderiaFerrari

MERCEDES TERZA FORZA? Terza fila per le due Mercedes, con Lewis Hamilton alla fine bravo a mettersi davanti al compagno di squadra George Russell. I due piloti del team di Brackley hanno comunque chiuso con circa un secondo di gap da Leclerc, un'eternità su una pista in cui si gira in meno di 80 secondi. Settimo tempo per Daniel Ricciardo, seguito da Esteban Ocon, dal già citato Sainz e da Alonso.

F1 GP Australia 2022, Melbourne: Lewis Hamilton (Mercedes AMG F1)

TANTE INTERRUZIONI Proprio l'asturiano è stato protagonista della seconda bandiera rossa di giornata, dopo essere finito a muro in curva 11 nel corso del suo tentativo in Q3. Il due volte campione del mondo non ha però commesso un errore di guida, ma è stato tradito dal cambio scivolando contro il muro dopo essere rimasto bloccato in quarta marcia. La prima bandiera rossa delle qualifiche è stata invece causata in Q1 dallo strano incidente tra Nicholas Latifi e Lance Stroll, clamorosamente protagonisti di un'incomprensione a bassa velocità mentre si lanciavano per l'ultimo tentativo veloce.

F1 GP Australia 2022, Melbourne: Fernando Alonso (Alpine F1 Team) contro il muro in curva 11

RISULTATI E APPUNTAMENTI La Formula 1 torna in pista all'alba di domani, domenica 10 aprile, per il GP Australia 2022, che vi racconteremo in diretta con la nostra cronaca live minuto per minuto a partire dalle 6.45 (spegnimento dei semafori alle 7.00). Nell'attesa, non vi resta che cliccare qui per tutti i risultati delle qualifiche e la griglia di partenza completa e costantemente aggiornata.

F1 GP Australia 2022, Melbourne: la Williams di Nicholas Latifi dopo l'incidente con Lance Stroll

IL GP AUSTRALIA 2022 IN BREVE

QUALIFICHE GP AUSTRALIA 2022: LA CRONACA MINUTO PER MINUTO

Qualifiche GP d'Australia 2022 terminate. Rivivile con la cronaca minuto per minuto di MotorBox.

9.45 - Per il momento è tutto, cari lettori di MotorBox! Vi ringraziamo per averci seguito e vi diamo appuntamento alle 6.45 di domattina per il racconto live di un GP Australia che si preannuncia super emozionante. L'invito, però, è quello di restare connessi con noi perché sono ancora in arrivo tante news, commenti, dichiarazioni e analisi su questo sabato di Melbourne e di grande motorsport, con la Superbike, la Formula E a Roma e la MotoGP in serata ad Austin. Ciao e grazie per l'attenzione!

9.42 - Charles Leclerc firma il ruotino della pole position con Casey Stoner, due volte iridato MotoGP che gli ha consegnato il trofeo.

9.39 - La classifica finale di queste qualifiche al netto di possibili sanzioni. Ricordiamo, a tal proposito, che Perez è sotto investigazione per non aver rallentato a sufficienza con le bandiere gialle in Q2:

9.36 - Dunque, anche domani avremo Charles Leclerc e Max Verstappen davanti a tutti, in una riproposizione di quanto visto in Bahrain. Terza posizione per Perez, affiancato in seconda fila dall'ottimo Lando Norris. Poi Hamilton e Russell in terza fila, Ricciardo e Ocon in quarta e la coppia spagnola Sainz-Alonso in quinta fila. Ammesso che l'asturiano non debba andare in penalità per sostituzione del cambio dopo il botto di inizio Q3.

9.34 - Sfortunato, invece, Carlos Sainz: dopo la bandiera rossa nel momento in cui stava per tagliare il traguardo, lo spagnolo ha perso il controllo della sua F1-75 in curva 10, chiudendo il suo unico giro della Q3 in 1:19.408. Il madrileno domani partirà addirittura nono!

9.32 - Pole position per Leclerc! 1:17.868 per il monegasco della Ferrari, che centra la seconda pole della stagione! Verstappen è staccato di 286 millesimi!

9.31 - Pole position provvisoria per Max Verstappen! 1:18.154 al traguardo. Bandiera a scacchi e aspettiamo Leclerc!

9.30 - Russell chiude il suo tentativo con il quarto tempo, mentre Hamilton è sesto. I due, in realtà, sono separati da soli 42 millesimi, ma in mezzo c'è anche Ricciardo!

9.28 - Perez resta in seconda posizione con un solo millesimo di ritardo dal poleman provvisorio Leclerc! E adesso in pista ci sono anche tutti gli altri!

9.26 - Hamilton e Russell sono per il momento gli unici a entrare in pista. Gomme Soft nuove per le due Mercedes, adesso accompagnati da Sergio Perez.

9.25 - Semaforo verde e si riparte! Ultimi 6 minuti e 58 secondi in questa Q3. Chi farà la pole?

9.23 - Tra due minuti si riparte. Intanto, dalle prime analisi, sembra che Carlos Sainz avrebbe battuto per pochi millesimi il tempo di Leclerc. C'è da dire che il pilota ad avere tempi più rapidi di tutti era stato Max Verstappen, autore però di una piccola sbavatura in curva 13 che gli ha fatto perdere parecchio tempo.

9.21 - Si ripartirà alle 9.25 italiane, le 17.25 di Melbourne. E ci saranno ancora 6 minuti e 58 secondi prima della bandiera a scacchi.

9.20 - Qui la classifica dopo il primo tentativo in Q3. Ci sarà ancora un tentativo a disposizione per tutti.

9.18 - Il replay ci mostra che Fernando ha ragione: Alonso è rimasto in quarta prima di finire contro il muro. Sfortunatissimo anche Sainz, che ha tagliato il traguardo pochi istanti dopo la bandiera rossa.

9.15 - Tornando ad Alonso, l'asturiano via radio ha denunciato un problema idraulico: ''Non riuscivo a scalare le marce''. Dunque potrebbe non essere un errore di guida per il pilota Alpine, che ha picchiato in fotocopia con l'incidente di Stroll in PL3.

9.13 - Proprio pochi istanti prima della bandiera rossa, Leclerc ha chiuso il suo giro con il miglior tempo assoluto! 1:18.239 per Charles.

9.12 - Bandiera rossa! Fernando Alonso è finito contro il muro in curva 11! Un vero peccato per lo spagnolo, che stava andando molto forte.

9.11 - Non vi abbiamo invece parlato del tempo dei due Ferrari perché sia Leclerc che Sainz hanno deciso di effettuare un doppio giro di riscaldamento gomme. A breve dovremmo avere i rilevamenti dei piloti di Maranello.

9.09 - Si chiude il primo tentativo con il miglior tempo di Sergio Perez, che si mette davanti al compagno Max Verstappen con un millesimo di vantaggio! 1:18.398 per Checo, mentre l'olandese ha sbagliato in ingresso di curva 13 bloccando l'anteriore sinistra.

9.07 - Semaforo verde e si riparte! Via alla Q3 con le due Ferrari che scendono per prime in pista con gomme Soft nuove.

9.06 - Tra poco il via della terza e decisiva sessione di qualifica. Avremo in pista due Red Bull, due Ferrari, due Alpine, due Mercedes e due McLaren.

9.05 - Tra due minuti il via alla Q3, che si terrà con una particolarità: i piloti fanno fatica a vedere visto che il sole sta tramontando. Sia Leclerc che Verstappen si sono lamentati con i box chiedendo di avere caschi con visiere più scure possibili.

9.03 - La Q3 partirà alle 9.07. Intanto la regia ci mostra il replay dell'ultimo giro dell'eliminato Yuki Tsunoda, andato largo in ghiaia in curva 1.

9.02 - La classifica al termine di questa Q2:

9.01 - Esclusi Pierre Gasly, Valtteri Bottas, Yuki Tsunoda, Guanyu Zhou e Mick Schumacher. Si salvano Russell e Hamilton con il settimo e ottavo tempo.

9.00 - Bandiera a scacchi e... dobbiamo aspettare la fine dell'ultimo tentativo di questa Q2.

8.58 - Due minuti alla fine di questa sessione. Per il momento gli esclusi sono Ocon, Bottas, Zhou, Schumacher e Tsunoda.

8.57 - Leclerc si inserisce in seconda posizione: 1:18.606 per il monegasco, a 266 millesimi da Perez ma di pochissimo davanti a Verstappen.

8.56 - Sainz chiude il suo primo giro con gomme Soft nuove ma non va oltre la terza posizione, a 399 millesimi da Perez. E anche Leclerc sta completando il suo tentativo...

8.54 - C'è anche Perez investigato per non aver rallentato a sufficienza con le bandiere gialle esposte per il lungo di Russell. Non un buon momento per Red Bull nonostante i due migliori tempi di Checo e Max.

8.52 - Incomprensione tra Verstappen e Hamilton: Lewis era nel suo giro veloce ma ha rischiato il contatto con Max, che procedeva lentamente. Subito dopo, l'olandese ha chiesto info al suo box e poi ha risposto imprecando non appena gli hanno comunicato che Hamilton era impegnato in un giro veloce. Evidentemente il campione del mondo non era stato informato prima, ma potrebbe esserci una dolorosa investigazione...

8.50 - Perez! 1:18.340 per il messicano, che si va a prendere la miglior prestazione assoluta rifilando 3 decimi scarsi a parità di gomme Soft nuove al compagno Verstappen. Aspettiamo ancora i tempi dei piloti Ferrari, che non hanno ancora montato pneumatici freschi in questa sessione.

8.49 - Errore per George Russell, che è finito lungo in curva 11 costringendo i commissari a esporre bandiere gialle.

8.48 - Verstappen comanda la classifica al termine del primo tentativo in 1:18.611, con 2 decimi di vantaggio su Fernando Alonso. Poi compagno Perez e Leclerc, che però ha gomme Soft già usate.

8.45 - In pista anche Leclerc e Sainz, ma con gomme Soft usate. Pneumatici morbidi nuovi per tutti gli altri, ad eccezione di Ricciardo, Tsunoda, Schumacher e Gasly.

8.44 - Semaforo verde e si parte! Via alla seconda sessione di qualifica del GP Australia 2022. Il primo a scendere in pista? Max Verstappen seguito da Hamilton e Russell!

8.41 - Si partirà alle 8.44 con la Q2, sessione di 15 minuti che ci darà i nomi dei dieci in grado di giocarsi la pole position.

8.38 - È lo stesso Albon che aiuta i commissari a spingere la sua macchina verso il paddock. Il thailandese si era fermato prima di curva 13.

8.37 - Alexander Albon ha dovuto parcheggiare in pista la sua Williams nel giro di rientro ai box. Dunque c'è la necessità di recuperare la sua macchina e questo comporterà un ulteriore ritardo per il semaforo verde della Q2.

8.36 - La classifica al termine della Q1:

8.34 - Praticamente nessuno è riuscito a migliorarsi: esclusi dunque Alexander Albon, Kevin Magnussen, Sebastian Vettel, Nicholas Latifi e Lance Stroll. Ultimo a qualificarsi in Q2 è Mick Schumacher.

8.33 - Bandiera a scacchi! Finisce qui la Q1 e adesso dobbiamo aspettare che tutti completino il loro ultimo giro. Non i due piloti Mercedes che, con gomme usate, hanno preso bandiera.

8.31 - Semaforo verde e si parte! In pista Hamilton, Russell, Ocon, Ricciardo, Tsunoda, Gasly, Zhou, Schumacher, Albon, Magnussen e Vettel.

8.30 - Un minuto al via e abbiamo già una decina di auto ferme davanti al semaforo. Intanto Vettel è entrato in macchina e si allaccia le cinture. Dunque, un aiuto involontario da parte del compagno di squadra Stroll.

8.27 - Si ripartirà alle 8.31 italiane. E sicuramente ci sarà un gran bel traffico in uscita pit-lane. Probabilmente non vedremo i big visto che Red Bull e Ferrari sono abbastanza certe del passaggio del turno.

8.26 - La classifica provvisoria dopo i primi 16 minuti di questa Q1:

8.24 - In attesa della ripartenza: Gli esclusi sono Albon, Magnussen, Latifi, Stroll e Vettel. Al box Aston si lavora per sfruttare l'interruzione e chissà che Seb non riesca a fare almeno un giro.

8.22 - Ovviamente la situazione è sotto investigazione da parte degli steward. L'impressione è che entrambi abbiano una buona fetta di colpa.

8.20 - Davvero strano quanto accaduto tra Latifi e Stroll: il pilota Williams ha fatto passare Stroll in curva 4 per poi, dopo la curva, sorpassare nuovamente il connazionale dell'Aston Martin. Una clamorosa incomprensione tra i due, che stavano entrambi andando a bassa velocità.

8.18 - Ci saranno altri due minuti prima della bandiera a scacchi e, dunque, avremo tempo per ancora un giro cronometrato. Sicuramente fuori gioco anche Latifi e Stroll, che si sono fermati in pista con le auto letteralmente distrutte (ma per fortuna senza danni fisici).

8.16 - Bandiera rossa! Incidente per Nicholas Latifi che ha letteralmente distrutto la sua Williams finendo a contatto con Lance Stroll!

8.15 - Scende in pista Lance Stroll, difficile la situazione per Sebastian Vettel che a questo punto sembra già fuori dai giochi. Tre minuti alla fine e gli eliminati sono Albon, Magnussen, Latifi, Stroll e Vettel.

8.13 - Verstappen va a prendersi la leadership con, udite udite, il record nel terzo settore fin qui feudo della Ferrari! 1:18.580 per Max, seguito a 2 decimi da Perez! Adesso sono le Red Bull a comandare la classifica della Q1.

8.12 - Che difficoltà per la Mercedes! Hamilton ha perso molto nel terzo settore, quello più guidato della pista, arrivando lungo e di traverso in curva 11 e lo stesso è accaduto a Russell: i due piloti della scuderia campione del mondo in carica sono in decima e undicesima posizione.

8.10 - Due giri di riscaldamento gomme per le Mercedes, mentre le due Aston Martin sono ancora ferme ai box dopo gli incidenti di Vettel e Stroll in mattinata.

8.09 - Verstappen ovviamente non molla l'osso e, giro dopo giro, a poco a poco si avvicina. 1:18.925 per Max, a 44 millesimi da Leclerc. Si migliora anche Perez, ma il messicano è quinto alle spalle di Carlos Sainz e Lando Norris. Si lanciano adesso le due Mercedes.

8.08 - Ancora Leclerc! 1:18.881 per il monegasco che si riprende la vetta con 3 decimi sul compagno di squadra. Bene anche Alonso, che si inserisce in quinta posizione alle spalle di Perez e Verstappen.

08.06 - Quasi un testacoda per Nicholas Latifi, che ha perso il controllo della sua Williams in curva 11, riuscendo comunque a evitare il contatto con le barriere.

8.05 - Sainz va a prendersi la leadership dopo due giri di riscaldamento della gomma: 1:19.179 per il ferrarista, adesso seguito a un decimo da Perez. Meno bene Verstappen, quarto alle spalle anche di Leclerc.

8.04 - Sainz ha abortito il primo tentativo mentre Leclerc ha comunque portato a casa il giro: 1:19.391 per il monegasco della Ferrari. Ricordiamo che i tempi sono un po' più lenti rispetto a quelli visti ieri visto che c'è una zona Drs in meno, quella da curva 7 a curva 9.

8.03 - In pista anche le due Red Bull, entrambe con le Soft nuove. Intanto è Schumacher a segnare il primo crono: 1:21.125 per il tedesco della Haas.

8.02 - Il primo a scendere in pista è stato Mick Schumacher, seguito da Tsunoda, Albon e Magnussen. Abbiamo già in pista anche le due Ferrari, con Leclerc e Sainz entrambi già al lavoro con gomme Soft nuove.

8.00 - Semaforo verde e si parte per la Q1: 18 minuti per conoscere i nomi dei primi cinque esclusi del weekend di Melbourne.

7.58 - Resta da capire se l'Aston Martin sarà della partita dopo il doppio incidente di Vettel e Stroll nelle prove libere 3 di stamattina. Sotto il video dell'incidente del tedesco ex Ferrari.

7.55 - Cinque minuti al via della prima sessione di qualifica. Tempo per dare un rapido sguardo alle condizioni meteo visto che già da stamattina il cielo sopra Melbourne è coperto dalle nuvole che, però, non sembrano dover portare piuoggia. Le temperature sono comunque più calde rispetto a ieri con 24 gradi l'aria e 31 l'asfalto (3 gradi in meno rispetto alle PL3).

7.50 - Se vi siete persi le prove libere 3 siete in qualche modo giustificati visti gli orari proibitivi. E noi siamo al vostro servizio: cliccando qui potrete scoprire quanto è accaduto nella terza e ultima sessione di libere del weekend di Melbourne. Fate in fretta, però, che tra poco si inizia a fare davvero sul serio.

7.45 - Buon giorno e ben svegliati, cari lettori di MotorBox! Siamo di nuovo in diretta, stavolta per raccontarvi le attesissime qualifiche del GP Australia 2022. Pronti per viverle insieme a noi? Tra 15 minuti il via della Q1.

Gallery
AustralianGP 2022
Logo MotorBox